WRC, Rally del Messico, La C3 R5 di Bulacia vince tra le WRC3, ottavo assoluto nella generale

0
390

Avrebbero dovuto esserci altre tre speciali questa domenica ed invece le misure stringenti degli aeroporti di tutto il mondo per rallentare la diffusione COVID-19 hanno costretto gli organizzatori del Rally del Messico ad interrompere la manifestazione al termine della terza tappa.

Ciò significa che l’equipaggio Citroen Racing formato da Marco Bulacia e Giovanni Bernacchini si è aggiudicato la vittoria tra le WRC3 grazie all’ottava piazza conquistata grazie ad una prestazione costante.

A vincere la gara, invece, è stato per la prima volta nel campionato 2020 Sébastien Ogier. Il francese della Toyota, ha firmato lo scratch nella PS13 e poi si è limitato a controllare. Alle sue spalle, staccato di 27”8 l’estone della Hyundai Ott Tänak, il più rapido nelle PS 15,17 e 18 e capace, malgrado delle sensazioni non ottimali, di scavalcare in volata la Ford Fiesta di Teemu Suninen, nei guai con freni e gomme.

Appena fuori dal podio a 1’13 l’ex leader della generale Elfyn Evans, ora appaiato al sei volte iridato di Gap. Come il finlandese che lo precede, anche il gallese ha patito noie all’impianto frenante.

Quinto un comunque bravo Kalle Rovanperä su Yaris, alle prese con intoppi tecnici e uno scarso feeling, a precedere la Skoda Fabia R5 EVO di Pontus Tidemand, al top tra le WRC2.

Dietro allo svedese Nikolay Gryazin su Hyundai i20 R5. Nono a ben 13’56 dal trionfatore la Fiesta di Gus Greensmith, deluso da una performance mediocre giustificata da qualche preoccupazione all’acceleratore. Infine decimo posto per il norvegese Ole-Christian Veiby su i20 R5.

Da segnalare la sedicesima posizione di Thierry Neuville. Il belga della Hyundai, giunto a 42’38 da Ogier per le problematiche a livello di motore accusate venerdì, si è comunque rivelato il migliore di giornata portandosi a casa le speciali 14,16, 19, 20 e 21.

Con la sospensione a data da destinarsi dell’Argentina, il mondiale riprenderà, forse, dal Portogallo dal 21 al 24 maggio.

Classifica Rally del Messico:

1         Ogier S./ Ingrassia J. Toyota Yaris WRC         

2         Tänak Ott/ Järveoja M. Hyundai i20 Coupe WRC    +00:27.8

3         Suninen Teemu/ Lehtinen Jarmo Ford Fiesta WRC +00:37.9

4         Evans Elfyn/ Martin Scott Toyota Yaris WRC +01:13.4

5         Rovanperä K./ Halttunen Jonne Toyota Yaris WRC +02:20.5

6         Tidemand Pontus/ Barth Patrik Škoda Fabia R5 Evo          +10:29.3

7         Gryazin Nikolay/ Fedorov Y. Hyundai i20 R5 +12:27.0

8         Bulacia Marco/ Bernacchini G. Citroën C3 R5           +13:37.5

9         Greensmith Gus/ Edmondson E. Ford Fiesta WRC  +13:56.5

10       Veiby O./ Andersson Jonas Hyundai i20 R5   +15:32.2