WRC, Rally del Portogallo – Inizio tranquillo per gli equipaggi Citroen Racing

0
1345

E’ stato un avvio di Rally del Portogallo piuttosto movimentato quello vissuto dai protagonisti del mondiale questo venerdì. Per quanto riguarda il duo Citroen, Sébastien Ogier – Julien Ingrassianon sono riusciti ad andare oltre il margine della top 5 a causa della funzione da “apripista” che li ha inevitabilmente penalizzati. Costretti a partire davanti su un fondo sporco e pieno di sassi, hanno soltanto cercato di limitare i danni. Peggio ancora è andata ad Esapekka Lappi – Janne Ferm, già a 2’13 dal vertice dopo appena 7 PS, per una foratura alla loro C3 avvenuta durante la terza speciale.

A guidare il gruppo finora, il più regolare di giornata, ossia Ott Tänak. L’estone della Toyota si è altresì distinto nelle PS 2 e 3 e alla fine è stato in grado di tenersi alle spalle il compagno di squadra Jari-Matti Latvala, finalmente rapido e a suo agio al volante della Yaris.

Terzo a 22” l’ultimo uomo Toyota Kris Meeke. Apparso ancora innervosito per la penalità subita al termine del recente Rally del Cile quando è stato arretrato per aver preso parte ad una prova senza parabrezza, il nordirlandese si è mostrato piuttosto competitivo salvo poi bucare a 10 km dall’arrivo dello stage 5.

Soltanto quarto malgrado gli scratch nelle PS 6 e 7 Thierry Neuville. Il belga della Hyundai è stato autore di uno stallo nel corso del secondo tratto cronometrato.

Sesto posto per Teemu Suninen. Al top nella PS 5, in quella successiva ha accusato noie ai freni della sua Ford Fiesta WRC Plus. Qualche problema tecnico ha rallentato pure la marcia del suo collega di marca Gus Greensmith, in azione in Portogallo con la Fiesta ufficiale e non con la R5.

Ottavo e primo tra le WRC-2 Ole Christian Viby su Volkswagen Polo Polo Gti R5. Al comando tra le WRC-2 Pro Jan Kopecky, al rientro nel WRC per il debutto della nuovissima Skoda Fabia R5 EVO che ha di recente portato al successo nel campionato ceco.

Per quanto riguarda gli altri piloti Hyundai presenti Sébastien Loeb e Dani Sordo, sono tutti e due rimasti fermi nel corso della PS3 per un guasto al sistema di alimentazione della loro i20 WRC Plus. Una defaillance che è costata ad entrambi una ventina di minuti. Ma se l’Extraterrestre alsaziano ha dovuto fronteggiare anche con qualche disturbo al motore, lo spagnolo è comunque è riuscito a mettersi in bella mostra negli stage 1 e 4, salvo poi forare nella quinta speciale.

 

Classifica Rally del Portogallo dopo 7 PS:

1       Tänak Ott/ Järveoja M. Toyota Yaris WRC

2       Latvala Jari-Matti/ Anttila Miikka  Toyota Yaris WRC     +00:17.3

3       Meeke Kris/ Marshall S.  Toyota Yaris WRC  +00:22.8

4       Neuville Thierry/ Gilsoul Nicolas  Hyundai i20 Coupe WRC     +00:24.2

5       Ogier S./ Ingrassia J.  Citroën C3 WRC  +00:25.8

6       Suninen Teemu/ Salminen Marko  Ford Fiesta WRC      +01:15.7

7       Greensmith Gus/ Edmondson E.  Ford Fiesta WRC        +01:22.1

8       Lappi Esapekka/ Ferm Janne  Citroën C3 WRC      +02:13.4

9       Veiby O./ Andersson Jonas  Volkswagen Polo Gti R5     +03:45.2

10     Kopecký Jan/ Dresler Pavel  Škoda Fabia R5 Evo   +03:49.3