170.000 tonnellate di CO2 risparmiate: il Carbon Fund supporta la protezione del clima

0
243

Il Gruppo Volkswagen ha istituito il proprio Carbon Fund. Sovvenzionato con 25 milioni di Euro all’anno, è a disposizione di tutte le dodici Marche del Gruppo per finanziare progetti per la protezione del clima promossi da ognuna nelle rispettive sedi in tutto il mondo.

Il Carbon Fund è stato istituito a febbraio 2019 dal Gruppo Volkswagen. Le risorse sono a disposizione per progetti che consentano tagli alla CO2, il miglioramento dell’efficienza energetica o comunque un risparmio di energia. L’iniziativa ha anche lo scopo di accelerare l’innovazione e di rafforzare modelli di business vecchi e nuovi.

Il requisito essenziale per poter ricevere il sostegno del Fondo è uno: il progetto deve essere scalabile e trasferibile ad altre location del Gruppo.

Alcuni esempi:

 

  • Progetto “Illuminazione a LED”: in nove siti produttivi sono state implementate in totale 33 misure per passare all’illuminazione a LED a risparmio energetico in alcune aree degli stabilimenti. Riduzione di CO2: 116.000 tonnellate all’anno.
  • Progetto “Sistema di raffreddamento”: a Kassel, le unità refrigeranti esistenti sono in corso di sostituzione con sistemi più efficienti; ad oggi ne sono state rimpiazzate oltre 150. I nuovi sistemi servono a raffreddare macchinari e mandrini e riducono considerevolmente il consumo di energia in confronto alle unità refrigeranti utilizzate in precedenza. Inoltre il calore immesso nella rete idrica di raffreddamento si riduce del 23% e gli intervalli fra le manutenzioni e le riparazioni sono più lunghi e meno costosi. Oltre a ciò è stato possibile assicurare che in futuro tutti i nuovi stabilimenti saranno dotati di sistemi di questo tipo fin dal principio. Nel 2019 sono stati aggiornati 13 impianti. Riduzione totale di CO2: 1.350 tonnellate all’anno.
  • Progetto “Varie infrastrutture”: in questo caso sono state installate nuove pompe a basso consumo energetico, con una cosiddetta ottimizzazione della curva. Allo stesso tempo i tetti degli edifici sono stati rinnovati ed è stato installato un nuovo sistema di raffreddamento per cabinet. Il progetto è stato avviato l’1 luglio 2019 e completato il 31 dicembre. Riduzione totale di CO2: 2.000 tonnellate all’anno.
  • Progetto “Verniciatura e asciugatura”: nel sito di Hannover Volkswagen ha installato un sistema di controllo del flusso volumetrico legato al carico. Questa tecnologia è stata testata e potrà essere esportata anche in altri stabilimenti nei prossimi anni. Il sistema di controllo permette di risparmiare circa 1.200 tonnellate di CO2 all’anno. In aggiunta, nell’ambito del progetto sono state implementate altre misure che per la fine dell’anno avranno consentito di tagliare 1.800 tonnellate di anidride carbonica. Riduzione di CO2: 3.000 tonnellate all’anno.
  • Progetto “Processi di lavaggio”: in vari siti del Gruppo sono stati ottimizzati gli impianti di lavaggio industriali. In totale circa 30 sistemi sono stati tecnicamente aggiornati con cosiddetti convertitori di frequenza. Inoltre, parametri operativi come pressione e flusso del volume, temperatura e tempi di standby sono stati regolati in maniera ottimale. Il progetto è partito l’1 luglio 2019 e terminato il 31 dicembre. Riduzione di CO2: 2.900 tonnellate all’anno.
  • Progetto “Altri processi produttivi”: una moderna tecnologia di regolazione della temperatura è stata installata su tre macchine per pressofusione. Durante il processo è importante riscaldare o raffreddare le giuste aree della matrice nel momento corretto. A questo scopo negli stampi sono presenti fino a 40 circuiti di raffreddamento o riscaldamento. Grazie a sensori di flusso e temperatura, la nuova tecnologia riesce a distribuire il calore in modo così intelligente da permettere ingenti risparmi di energia grazie al recupero del calore interno. Il progetto è stato implementato nella seconda metà del 2019. Riduzione di CO2: 2.500 tonnellate all’anno.

 

Il progetto Carbon Fund si ripeterà anno dopo anno. Per il 2020 sono già stati selezionati oltre 100 nuovi progetti.