Nuova Astra Sports Tourer: primo contatto

0
999

Solamente pochi giorni fa, in occasione dell’inaugurazione del Salone di Ginevra 2016, Opel grazie alla nuova Astra si aggiudicava il prestigioso titolo di “Car of the Year”. Un premio che ha confermato il riuscito lancio sul mercato della berlina cinque porte. Ora, la versione Sports Tourer è pronta ai blocchi di partenza e giungerà nelle concessionarie a primavera. L’ultima arrivata tra le station wagon compatte si inserisce nel solco di una tradizione iniziata nel 1963, con la presentazione della prima Kadett A CarAvan. Per l’occasione, abbiamo provato la nuova vettura sulle incantevoli strade che da Porto portano nella patria del Porto.

 

Nello specifico, ci siamo messi alla guida del modello spinto dal motore 1.6 litri diesel da 160 CV, pronto e reattivo fin dai bassi regimi. A esso si affiancano un preciso cambio a sei rapporti, uno sterzo correttamente demoltiplicato e delle sospensioni rigide al punto giusto. Un mix capace di garantire uno sprint adeguato nelle più disparate situazioni, senza mai intaccare il buon livello di comfort offerto. L’impianto frenante si è comportato bene, anche nei casi di forti e ripetute sollecitazioni, non andando mai in affanno.

 

Durante il test -effettuato su interessanti strade di paese e per alcuni tratti in autostrada- l’auto si è rilevata sempre molto precisa, con una tenuta davvero notevole. La nuova Astra Sports Tourer è piacevole da guidare in ogni situazione, anche se… La tedesca dà il meglio di sé viaggiando in relax grazie alla buona insonorizzazione, all’assetto adeguatamente tarato, alla posizione di guida rilassante e ben sostenuta da sedili comodissimi e alla ricca dotazione tecnologica al servizio del conducente, piuttosto intuitiva nel suo utilizzo.

 

Detto questo, è doveroso sottolineare che l’auto è dotata di un’architettura completamente nuova ed estremamente leggera, che ne riduce il peso di circa 190 chilogrammi rispetto al modello in uscita. Sarà inoltre disponibile con Opel OnStar e i nuovi sistemi d’infotainment IntelliLink, che renderanno l’offerta di connettività ricca e all’avanguardia.

 

Lo stesso vale per i numerosi sistemi di sicurezza/assistenza alla guida e per dotazioni finora presenti solo su vetture di segmenti superiori. In tal proposito, i sistemi basati sulla telecamera anteriore Opel Eye di ultima generazione offrono supporto a chi guida, a partire dal riconoscimento cartelli stradali Traffic Sign Assist, più preciso e dotato di ulteriori funzioni, al Lane Keep assist, che permette perfino di correggere attivamente lo sterzo in caso di emergenza, per giungere al dispositivo di avviso incidente Forward Collision Alert con frenata di emergenza automatica Collision Imminent Braking. La nuova Astra Sports Tourer, inoltre, catalizzerà gli sguardi grazie al suo design elegante, slanciato e atletico.

Il modello di ultima generazione ha pressoché le stesse dimensioni della versione uscente con una lunghezza di 4.702 millimetri, una larghezza di 1.871 millimetri (con gli specchietti retrovisori esterni ripiegati) e un’altezza di 1.510 millimetri, ma offre molto più spazio per i passeggeri e per eventuali bagagli. Al posto guida si misurano 26 millimetri di altezza in più, i passeggeri posteriori hanno 28 millimetri di spazio in più per le gambe: due notevoli miglioramenti in termini di percezione dello spazio e comfort. Inoltre, il bagagliaio raggiunge i 1.630 litri grazie alla generale efficienza della struttura. Il listino prezzi, in Italia, andrà dai 18.600 euro del 1.4 100 cavalli benzina ai 27.100 euro del 1.6 BiTurbo diesel da 160 cavalli.

 

2016 Opel Astra Sports Tourer 2016 Opel Astra Sports Tourer 2016 Opel Astra Sports Tourer 2016 Opel Astra Sports Tourer 2016 Opel Astra Sports Tourer