“Accelerare rapidamente in rettilineo non basta per BMW.”

0
110

Quando è necessario un equilibrio ideale tra dinamica e comfort di marcia, i modelli BMW Serie 3 e Serie 4 rappresentano costantemente il punto di riferimento all’interno dei loro segmenti nel mercato premium. In termini di veicoli puramente elettrici, la nuova BMW i4 è destinata molto presto ad assumere lo stesso ruolo. La prima Gran Coupé a 4 porte full electric arricchisce la mobilità a zero emissioni locali con il puro piacere di guida.

“Per la prima volta abbiamo sviluppato interamente da zero una BMW con DNA sportivo per la guida puramente elettrica”, spiega il project manager David Alfredo Ferrufino Camacho. “La BMW i4 offre tutto ciò che BMW rappresenta – ed è anche completamente elettrica.”

A pochi mesi dal suo debutto mondiale, la BMW i4 sta attualmente completando la fase finale dei test di dinamica di guida. L’attenzione è sul funzionamento integrato di tutti i componenti di trasmissione e sospensioni, per assicurare che la potenza erogata in maniera istantanea dal motore elettrico sia combinata con una manovrabilità controllabile con precisione in ogni situazione, con una dinamica in curva che affascina, con la trazione ottimale in ogni condizione atmosferica e della strada e con un comfort di guida perfettamente bilanciato. Per questo processo di messa a punto il Gruppo BMW attinge alla sua esperienza tecnologica nei settori della trazione e delle sospensioni derivante da decenni di esperienza. Questo dà alla nuova BMW i4 un carattere premium maturo e crea un’esperienza di guida unica all’interno dell’ambiente competitivo.

 

Calma emozionante: sprintare con la BMW i4.

Con una potenza massima fino a 390 kW/530 CV, il propulsore elettrico della BMW i4 consente accelerazioni impressionanti: raggiunge i 100 km/h in soli quattro secondi da ferma. Ma la risposta di guida che trasmette è ancora più emozionante della pura capacità di scattare. Una tecnologia delle sospensioni specifica per il modello riduce il beccheggio nella fase di accelerazione, mentre la limitazione dello slittamento delle ruote (ARB) sviluppata da BMW con il suo controllo estremamente veloce e preciso garantisce una trazione ottimale e una perfetta stabilità in rettilineo in ogni condizione, anche su superfici stradali scivolose. Questo rende lo scatto simile ad una catapulta della nuova BMW i4 un’esperienza emozionante e spensierata, perché non è influenzato da slittamenti o correzioni di traiettoria.

Tuttavia, l’entusiasmante accelerazione è solo un aspetto delle prestazioni superiori che contraddistinguono la BMW i4. Altre caratteristiche distintive includono le sue reazioni immediate ad ogni movimento – non solo del pedale dell’acceleratore, ma anche dello sterzo e del pedale del freno. I prerequisiti per questo elevato livello di agilità e precisione sono ancorati al concetto di veicolo che è alla base della BMW i4. Questo include il passo lungo della vettura, le carreggiate ampie, valori di camber specifici del modello, ruote grandi, così come l’elevata rigidità torsionale e il basso baricentro e il bilanciamento del peso del veicolo.

 

Precisione senza sforzo: percorrere la traiettoria ideale in curva.

Tutti questi parametri sono stati presi in considerazione in dettaglio nell’applicazione integrata dei componenti di trasmissione e sospensioni, in modo da garantire il tipico comportamento sportivo BMW su strada in ogni situazione. La progettazione e la messa a punto dei sistemi di sospensione e smorzamento garantiscono costantemente il contatto ottimale con la strada. Allo stesso tempo, la guida praticamente silenziosa in combinazione con la sofisticata tecnologia delle sospensioni dà l’impressione di un veicolo che galleggia senza sforzo anche alle velocità più elevate, del tutto impassibile a dossi stradali o condizioni di trazione difficili.

“La BMW i4 trasmette la sensazione di essere leggera e agile ma anche solida e autorevole”, afferma il project manager David Alfredo Ferrufino Camacho. “Con la sua affidabile direzionalità e l’alto livello di stabilità in curva, sembra letteralmente attaccata alla strada. Tutti i veicoli elettrici sono capaci di rapide accelerazioni in rettilineo. Ma questo non è sufficiente per noi in BMW.”

La BMW i4 è anche facilmente controllabile – anche in situazioni di guida altamente dinamiche. Oltre al suo comportamento autosterzante neutro e ai suoi freni potenti e controllabili con precisione, lo sterzo della BMW i4 è un fattore importante: ha una risposta diretta e un alto grado di precisione, offre al conducente un feedback preciso in ogni momento pur rimanendo completamente indipendente dalle forze motrici, anche durante accelerazioni o decelerazioni intense. Padroneggia con facilità i cambi di corsia ad alta velocità, mentre la guida rilassata su lunghe distanze è assicurata dal servosterzo Servotronic variabile in funzione della velocità e dal fatto che il veicolo è in gran parte impassibile alle asperità del manto stradale.

 

Tipicamente BMW: equilibrio unico tra stile sportivo e comfort di guida.

La dinamica di guida distintiva della BMW i4 deriva in parte dal fatto che le sue prestazioni non sono ottenute a scapito del comfort di guida. La Gran Coupé puramente elettrica è senza alcun dubbio adatta all’uso di tutti i giorni. Dotata di un sistema di accumulo ad alta tensione dotato della più recente tecnologia delle celle della batteria che consente un’autonomia fino a 600 chilometri (WLTP), la tecnologia del telaio della BMW i4 è progettata anche per il comfort sulle lunghe distanze. Si basa sulla tecnologia degli ammortizzatori di alta qualità, integrata con componenti specifici per il modello e ottimizzata separatamente. Questo riduce efficacemente le vibrazioni del corpo vettura dovute a irregolarità della strada e in curva. La messa a punto delle sospensioni e dello smorzamento specifiche per il modello contribuisce in modo significativo alle caratteristiche di guida armoniose della BMW i4.

Allo stesso tempo, mentre si svolgono le ultime fasi della messa a punto, sono in corso i preparativi per l’avvio della produzione nello stabilimento del BMW Group di Monaco.