AGOSTO PER PIRELLI E’ STATO UN MESE DA “110 E LODE”.

0
515

Agosto è stato per Pirelli un mese da record. Sono state, infatti, ben 110 le nuove omologazioni raggiunte dai pneumatici della P lunga: Scorpion Winter e Sottozero per le condizioni invernali; P Zero, e la sua declinazione racing P Zero Corsa, per le massime prestazioni; senza dimenticare la famiglia Cinturato, compreso il P7 All Season, per le vetture di media cilindrata.

Tra i modelli che hanno scelto Pirelli in primo equipaggiamento, si contano molte novità presentate all’ultimo Salone dell’Auto di Francoforte. Ad iniziare dalla Continental GT, per la quale gli ingegneri della P lunga hanno sviluppato pneumatici in misure diverse all’anteriore e al posteriore per garantire il massimo delle prestazioni alla regina delle gran turismo di lusso. A breve, per la britannica, Pirelli metterà a disposizione anche pneumatici da 22 pollici, che andranno ad aggiungersi a quelli di misura 20 e 21 pollici.

Restando nella famiglia delle gran turismo, anche l’Audi RS5 Coupé ha scelto Pirelli, così come la sua “gemella” familiare RS4 Avant, svelata in anteprima mondiale durante il Salone tedesco.

E, continuando l’elenco delle novità presentate in Germania e che in primo equipaggiamento si sono affidate alle prestazioni e alla sicurezza Pirelli, non poteva mancare la nuova Porsche Cayenne che, per l’imminente stagione invernale, monterà anche pneumatici Scorpion Winter.

Da sempre gommate al 100% Pirelli tutte le vetture Lamborghini e McLaren, comprese le novità tedesche Aventador S Roadster e 570s Spider. Rientrano nel record delle 110 omologazioni agostane anche l’Audi A8, la BMW X3 e la BMW Serie 6 Gran Turismo.
Da 110 anni impegnata nel Motorsport, Pirelli è stata la scelta naturale anche per Jaguar che l’ha voluta per gommare, oltre alla versione stradale, anche la versione elettrica racing dell’I-Pace: la Jaguar e- Trophy.

Pirelli si dimostra così, ancora una volta, la preferita dalle Case auto più prestigiose del mondo, confermando la propria leadership nei segmenti Premium e Prestige.
Certo, il raggiungimento di questi record richiede tempo, almeno due o tre anni, nei quali, a stretto contatto con gli ingegneri delle Case auto, gli uomini Pirelli sviluppano un singolo prodotto, dedicato specificatamente ad un modello.

Nasce così un pneumatico marcato, unica soluzione in grado di far esprimere al veicolo tutto il suo pieno potenziale. Nasce così la strategia “Perfect fit” di Pirelli.