Al Salone di Bangkok la nuova generazione del Ranger

0
827


Ford ha svelato al Salone di Bangkok la nuova generazione del Ranger, il versatile pick-up dell’Ovale Blu, che si aggiorna con un nuovo design ancora più dinamico, incrementa l’efficienza e si arricchisce di una gamma di tecnologie innovative.

Il nuovo Ranger sarà in vendita in 180 mercati in tutto il mondo e arriverà in Europa all’inizio del 2016, dove le vendite, nel 2014, sono cresciute di oltre il 40% rispetto al 2013, con un incremento di 4.5 punti percentuali nella ‘segment share’. Nel 2014, Ford ha venduto in Europa 21.500 Ranger, contro le 15.000 unità del 2013, passando dal 16,6% al 21,1% nella share del mercato dei pick-up.

Il nuovo Ranger si distingue per il carattere dinamico e il look contemporaneo sia all’esterno che all’interno, dove la funzionalità si lega al design. E’ uno ‘smart pick-up’ che vanta una ricca dotazione tecnologica, che include il sistema di connettività e comandi vocali avanzati SYNC 2, il monitoraggio dell’attenzione del guidatore (Driver Alert), il mantenimento della corsia di marcia (Lane Keeping Aid) e il controllo adattivo della velocità di crociera (Adaptive Cruise Control).

“Il nuovo Ford Ranger stabilisce un nuovo punto di riferimento nel segmento per rifiniture e comfort, senza rinunciare a quella versatilità nell’utilizzo che i clienti di questo segmento tengono in grande considerazione”, ha dichiarato Roelant de Waard, Vice Presidente Marketing, Vendite e Assistenza, di Ford Europa. “Rappresenta una filosofia vincente, un connubio di robustezza e fascino, e sarà uno straordinario strumento di lavoro che aiuterà i nostri clienti a incrementare la produttività e l’efficienza. Il nuovo Ranger si affianca alla famiglia Transit nella nostra gamma europea di veicoli commerciali, completamente rinnovata, che sta ottenendo straordinari risultati”.
Robusto e moderno
Il Ranger si distingue per un design più contemporaneo e imponente, che comunica un senso di robustezza e dinamismo. L’anteriore è dominato dalla nuova griglia trapezoidale e dal trattamento tecnico di superfici, cofano e fari, a sottolinearne la presenza su strada.

“Le sfide alle quali vengono sottoposti ogni giorno i pick-up ci hanno ispirato nel definire il design del nuovo Ranger affinché ne comunicasse immediatamente le grandi doti di resistenza e affidabilità”, ha spiegato Dave Dewitt, Exterior Design Manager, di Ford Asia Pacific. “Abbiamo integrato alcuni elementi di design tipici della tradizione americana ‘Built Ford Tough’, come le prese d’aria laterali, che si integrano nel design aerodinamico e rafforzano l’identità estetica del Ranger”.

All’interno, il Ranger presenta un abitacolo derivato da quelli delle auto, dallo stile contemporaneo e con alti livelli di comfort sia per il guidatore che per i passeggeri. Le linee orizzontali della plancia trasmettono un’idea di spazio e avvolgono lo schermo touch da 8 pollici. Il pannello strumenti, dal nuovo design bi-color, è dotato di display digitali che permettono di accedere istantaneamente, grazie ai comandi al volante,
alle informazioni sul veicolo e alle impostazioni di clima, navigatore e sistema audio.

“Gli interni del nuovo Ranger sono moderni e accoglienti, con una forte identità tecnica”, ha aggiunto Dewitt. “Ci siamo avvalsi di materiali che uniscono eleganza e resistenza, e sono in grado di affrontare tutti i giorni le sfide di ogni tipo di lavoro. L’abitacolo ha il look e il comfort di un’auto e la praticità di un veicolo commerciale”.

La massima versatilità
Il nuovo Ford Ranger ribadisce le proprie doti di versatilità, con la migliore capacità di guado della categoria (800 mm), un’altezza da terra di 230 mm, un angolo di attacco di 28 gradi e uno di uscita di 25 gradi, per spostarsi agevolmente su ogni tipo di terreno e affrontare le situazioni più estreme e superare ogni tipo di ostacolo.

Il sistema di trasferimento della trazione, a controllo elettronico, permette al guidatore di passare dalla modalità 4×2 alla 4×4 alla semplice pressione di un pulsante. Per incrementare la coppia alle basse velocità, o effettuare discese a frenata controllata, il guidatore può selezionare le marce ridotte 4×4, mentre il differenziale a controllo elettronico rende più precisa la trazione sui fondi particolarmente irregolari. Le capacità off-road e di trasporto si accompagnano alla possibilità di trainare rimorchi fino a 3,5 t.

Il Ranger si distingue anche per il comfort di guida, un aspetto che tradizionalmente è tenuto in secondo piano nel segmento dei pick-up. La precedente generazione aveva già raggiunto i vertici della categoria sotto questo aspetto, ma la nuova calibrazione delle sospensioni permettono un controllo ancora più preciso e viaggi più confortevoli.

L’esperienza di guida è più appagante e reattiva grazie al nuovo servosterzo elettrico EPAS (Electric Power Assisted Steering), il cui intervento progressivo, impostato elettronicamente in base a velocità, accelerazione, angolo di sterzo e forze laterali, permette di ottenere una grande manovrabilità alle basse velocità e una maggiore precisione alle andature più sostenute. Rispetto a un servosterzo tradizionale, l’assenza di pompa idraulica riduce la rumorosità del motore e incrementa l’efficienza del 3%. Gli ingegneri Ford hanno inoltre implementato nuovi materiali fonoassorbenti e migliorato l’isolamento acustico dell’abitacolo, rendendolo uno dei più confortevoli della categoria.
Tecnologie avanzate
Il nuovo Ranger è dotato di una gamma di tecnologie innovative di sicurezza, connettività e assistenza alla guida che aiutano il guidatore nel controllo del veicolo.

La connettività è assicurata dal sistema Ford SYNC 2, i cui comandi vocali avanzati permettono di regolare le impostazioni di navigatore, sistema audio e clima mantenendo gli occhi sempre sulla strada le mani salde sul volante. La funzione Emergency Assistance contatta automaticamente il 112 in caso di incidente, utilizzando il telefono del guidatore, collegato tramite Bluetooth, segnalando la posizione del veicolo. Il SYNC 2 di avvale di uno schermo touch da 8 pollici, che agevola l’utilizzo da parte del passeggero anteriore.

All’interno dell’abitacolo è presente, inoltre, una presa da 220/240 volt, per ricaricare comodamente notebook e alimentare altri dispositivi elettrici ed elettronici.

La gamma delle tecnologie di assistenza alla guida include:

Il sistema di monitoraggio dell’attenzione del guidatore (Driver Alert), che si avvale della telecamera anteriore e dei sensori di bordo per analizzare lo stile di guida. Qualora questo mostri segni di stanchezza, per esempio in caso di andature irregolari, allerta il guidatore facendo vibrare il volante e con avvisi acustici per prevenire colpi di sonno
I sistemi di monitoraggio e mantenimento della corsia di marcia (Lane Departure Warning e Lane Keeping Aid), che tengono sotto controllo la posizione del veicolo rispetto alle linee di delimitazione della corsia, avvisano il guidatore in caso di deviazione involontaria dalla traiettoria ottimale e lo aiutano attivamente a riportare il veicolo nella direzione corretta
Il controllo adattivo della velocità di crociera (Adaptive Cruise Control), che si avvale della tecnologia radar per mantenere, adeguando la velocità, una distanza di sicurezza preimpostata rispetto al veicolo che precede. In caso di riduzione di tale distanza, il sistema produce una serie progressiva di avvisi acustici e visivi
L’allarme preventivo per la prevenzione delle collisioni (Forward Alert con Pre-Collision Assist), che avvisa il guidatore quando la distanza di sicurezza, durante l’utilizzo del cruise control, si riduce repentinamente, e pre-carica i freni per aiutarlo a eseguire una frenata d’emergenza
Il sistema di assistenza al parcheggio (Front and Rear Park Assist), che avvisa il guidatore della presenza di ostacoli durante le manovre
La telecamera posteriore (Rear View Camera), particolarmente utile durante il parcheggio e il traino
Il programma elettronico di stabilità con sistema antiribaltamento e antisbandamento del traino (Electronic Stability Program with rollover mitigation and trailer sway control), per la massima stabilità in ogni situazione
Il monitoraggio della pressione delle gomme (Tyre Pressure Monitoring System), che allerta il guidatore se la pressione degli pneumatici è inferiore a quella ottimale

Il nuovo Ranger è dotato inoltre di assistenza alla partenza il salita (Hill Launch Assist), assistenza al controllo della velocità in discesa (Hill Descent Control), controllo adattivo del carico (Adaptive Load Control) e assistenza alla frenata di emergenza (Emergency Brake Assistance).

Motori efficienti
Il nuovo Ranger sorprende per potenza, versatilità, capacità di carico e di traino, grazie a una gamma di motori diesel efficienti, accoppiati a un cambio manuale o automatico a 6 marce. Le 3 motorizzazioni (la cui disponibilità nei singoli mercati sarà comunicata nel corso del 2015) offrono tutte una straordinaria combinazione di piacere di guida, potenza ed efficienza, e rendono il Ranger capace di affrontare ogni situazione.

Per le applicazioni off-road più estreme, i clienti che necessitano di potenza e coppia senza compromessi potranno scegliere il 5 cilindri TDCi 3.2, da 200 cavalli e 470 Nm di coppia, dotato di un sistema di ricircolo dei gas di scarico che ne incrementa l’efficienza.

Le altre 2 motorizzazioni, da 130 e 160 cavalli, sono entrambe basate sul TDCi 2.2, aggiornato rispetto alla precedente versione da 125 e 150 cavalli, incrementando sia la potenza che l’efficienza.

Entrambi i propulsori sono disponibili con la tecnologia Start&Stop, che spegne e riaccende automaticamente il motore durante le brevi soste, come al semaforo o nel traffico cittadino. Grazie allo Start&Stop e ai rapporti finali più lunghi, il nuovo Ranger raggiunge un’efficienza anche del 15% superiore rispetto alla generazione precedente.

“Quando abbiamo iniziato a sviluppare il nuovo Ranger, la nostra sfida era migliorare ulteriormente uno dei pick-up più robusti e versatili in assoluto”, ha dichiarato Richard Tilley, Vehicle Line Director di Ford Asia Pacific. “Avvalendoci della nostra esperienza globale in questo segmento, in cui Ford è leader indiscusso, siamo riusciti a rendere ancora migliore un veicolo già straordinario. Il nuovo modello è più potente, più efficiente, più elegante e più hi-tech, e sarà in grado di andare ben oltre le aspettative dei clienti”.