Antonelli e Roda vincono Gara 1 del Lamborghini Super Trofeo Middle East sul circuito di Yas Marina

0
758

Una gara dall’esito tutt’altro che scontato, quella disputatasi in notturna sul circuito di Yas Marina ad Abu Dhabi che ha ufficialmente inaugurato il nuovo Lamborghini Super Trofeo Middle East. A trionfare è stata infatti la coppia tutta italiana formata da Davide Roda e Marco Antonelli, che hanno concluso primi assoluti e primi anche della classe AM.

Fuori dai giochi, già alla prima curva, uno degli equipaggi più quotati del campionato che partiva dalla pole position: la Huracan Super Trofeo n.7 della GDL Racing, guidata dal diciottenne pilota Young Driver Lamborghini Rik Breukers e dal giovane Axcil Jefferies (proveniente dalla GP2), è stata infatti vittima di un contatto con la vettura n.55 del team GT3 Poland di Myszkowski-Lewandowski, che ha messo fine alle ambizioni di vittoria del veloce equipaggio.

Dopo l’ingresso della safety car, ad avvantaggiarsi della situazione sono state la Huracan n.27 di Costantino Bertuzzi (GDL Racing) e le due vetture del team FFF Racing by ACM, queste ultime con due equipaggi PRO al debutto assoluto nella serie: Jack Bartholomew e Parth Ghorpade sulla n.5, Richard Goddard e la giovane tedesca Carrie Schreiner sulla vettura gemella n.15.

Il terzetto ha condotto fino all’apertura della finestra per il cambio pilota, ma nella seconda parte di gara le carte in tavola si sono rimescolate. Marco Antonelli, che ha rilevato alla guida Davide Roda sulla Huracan n. 72 del team Antonelli Motorsport, grazie a un ottimo passo gara e a sorpassi ai danni dei primi si è portato in testa alla gara. Successivamente, l’uscita di pista della vettura n. 70 (Steven Liquorish, GDL Racing) ha comportato prima l’ingresso della safety car, poi l’interruzione anticipata della corsa con bandiera rossa, congelando di fatto la classifica a meno di 10 minuti dal termine ufficiale.

L’equipaggio italiano Antonelli-Roda ha quindi conquistato la vittoria assoluta e il primato in categoria AM, davanti alla Huracan n.5 della FFF Racing di Bartholomew-Ghorpade (primi dei PRO) e alla n. 15, sempre della stessa squadra, di Schreiner-Goddard, autori peraltro del giro più veloce in gara.

In classe PRO-AM ha trionfato la coppia formata da Bertuzzi e Farmer, con la Huracan n.27 della GDL Racing, quarti assoluti e autori di una ottima gara. Secondo posto in classe PRO-AM per la vettura della Konrad Motorsport con i debuttanti nella serie Paul Scheuschner e Hendrik Still, mentre al terzo posto di categoria si pone la vettura del team GT3 Poland con i piloti del Super Trofeo Europa Moczulski e Mikrut.

Nella categoria AM, alle spalle dei vincitori Antonelli-Roda sono giunti rispettivamente al secondo e terzo posto Vincent Wong, con la Huracan di Top Speed Racing, e Andrew Haryanto di GDL Racing.

Debutto con vittoria nella classe Lamborghini Cup, infine, per l’italiano Gabriele Murroni al volante della Huracan di Petri Corse, alla sua prima esperienza nel Motorsport.

La voce dei piloti

Davide Roda – Antonelli Motorsport n. 72 (primo assoluto e primo classe AM): “Sono molto felice di aver fatto il mio debutto nel Lamborghini Super Trofeo Middle East, ci tenevo molto. Mi sono trovato bene sin da subito: già dalle prove libere io e Marco avevamo un ottimo passo, il fatto che ci sia poca differenza di tempi sul giro fra di noi ci rende un equipaggio equilibrato. Vedremo domani in gara 2!”

Marco Antonelli – Antonelli Motorsport n.72 (primo assoluto e primo di classe AM): “Certo, avrei preferito che la gara finisse sotto la bandiera a scacchi e non con una rossa. Quando sono rientrato in pista dopo il cambio pilota sono riuscito a superare tre vetture e quindi ho guadagnato la testa della gara prima dell’ingresso della safety car. E’ stata una bella esperienza vincere su una pista che non avevo mai visto e che trovo molto bella.”

Jack Bartholomew – FFF Racing by ACM n. 5 (primo classe PRO): “La gara è stata piuttosto facile, nel senso che noi abbiamo mantenuto un buon passo gara senza fare errori e gli eventi ci hanno portato conquistare questa vittoria. Sono al debutto nella serie e devo dire che la Huracan è davvero una ottima vettura”.

Parth Ghorpade – FFF Racing by ACM n. 5 (primo classe PRO): “Sono molto felice di aver conquistato il podio nella prima gara della mia vita con una vettura GT. Provengo dalle ruote scoperte, devo ancora adattarmi bene, ma la vettura è fantastica.”

Costantino Bertuzzi – GDL Racing n. 27 (primo classe PRO-AM): “Non me l’aspettavo di conquistare un podio e per questo sono doppiamente felice. Il team è stato straordinario, hanno fatto un ottimo lavoro e dopo tanti anni passati a correre in un altro campionato monomarca sono molto soddisfatto di questa prima esperienza con Lamborghini.”

Gabriele Murroni – Petri Corse n.88 (primo classe Lamborghini Cup): “Questa è stata la mia prima gara in assoluto, perché provengo dalle due ruote. Mi è piaciuto molto il contesto, la vettura è molto performante e anche il fatto di aver corso di notte ha reso l’esperienza davvero speciale.”

La seconda gara del Lamborghini Super Trofeo Middle East sulla pista di Yas Marina ad Abu Dhabi è in programma sabato 11 febbraio alle 16:10 ora locale.