BMW Group Italia ha scelto NewMotion come partner nell’ambito dei servizi smart per la ricarica dei veicoli elettrificati

0
161

BMW Group Italia ha scelto NewMotion, società del gruppo Shell leader in Europa per la fornitura di soluzioni smart per la ricarica dei veicoli elettrici, come partner per le soluzioni di ricarica domestica e aziendale. Le aziende uniscono i loro punti di forza per accelerare l’adozione della mobilità elettrica in Italia.

Parallelamente all’espansione della flotta elettrificata, il BMW Group persegue costantemente l’obiettivo di offrire ai propri clienti la ricarica dei veicoli elettrificati il più possibile semplice e conveniente. Con BMW Charging e MINI Charging, il BMW Group ha soluzioni e prodotti di ricarica innovativi, nonché servizi digitali per una ricarica facile e conveniente a casa, al lavoro o in ambito pubblico.

Al momento dell’acquisto o del leasing di un veicolo elettrico o ibrido plug-in, i clienti privati BMW e MINI potranno scegliere tra tre opzioni: un punto di ricarica intelligente di NewMotion, una Wallbox o un “Flex Charger” di BMW. Tutte le soluzioni per la ricarica possono essere combinate con i servizi NewMotion: consulenza e installazione, nonché assistenza clienti. L’offerta è valida anche per i clienti BMW e MINI esistenti.

“Grazie a questa partnership – ha dichiarato Andrea Gucciardi, Sales Director BMW Group Italia – siamo in grado di completare l’offerta di prodotti e servizi per la ricarica, sia in ambito domestico che pubblico, destinati ai nostri clienti. I clienti retail possono ora scegliere la ricarica intelligente, fino a 22 kW di potenza, attraverso la Smart Wallbox di New Motion e possono usufruire di un servizio professionale a misura delle proprie esigenze, dal sopralluogo alla scelta della soluzione giusta fino all’installazione dell’infrastruttura di ricarica e all’assistenza. Per i clienti business a questo si somma un servizio ad alto valore aggiunto come la possibilità di gestire le soluzioni di ricarica per le vetture della flotta aziendale, beneficiando dall’associazione di un servizio di alto livello con il controllo ottimale dei costi.”

“Allargando la nostra partnership con il Gruppo BMW al mercato italiano, compiamo un importante passo avanti per agevolare la mobilità elettrica anche nel Sud Europa. Il nostro obiettivo è quello di facilitare la transizione all’e-mobility per i clienti BMW e MINI in Italia, supportandoli così nella decarbonizzazione. Le soluzioni di ricarica smart ed i servizi offerti da NewMotion consentono infatti un’esperienza di ricarica facile e accessibile, sia ai privati che alle aziende” ha dichiarato Jean-Baptiste Guntzberger, Regional Manager Southern Europe di NewMotion.

 

I vantaggi della ricarica smart

Le aziende o i privati che acquisteranno veicoli elettrici o ibridi plug-in avranno accesso a una soluzione completa per la ricarica in azienda, a casa e in viaggio. I punti di ricarica, dotati delle funzionalità più avanzate in termini di gestione della potenza disponibile, sono infatti connessi in cloud e abilitano i clienti a numerosi servizi per le flotte e i privati, quali il monitoraggio completo delle sessioni di ricarica – molto utile per gestire e ridurre il Total Cost of Ownership dei veicoli – e i rimborsi automatici per i costi dell’energia elettrica usata per ricaricare a casa i veicoli aziendali. L’accesso ad un network di 185.000 punti di ricarica, il più grande d’Europa, consente di ricaricare i veicoli elettrici senza pensieri anche in viaggio.

Interessanti anche i benefici per i concessionari del gruppo BMW che, grazie a questa collaborazione, potranno usufruire della consulenza di NewMotion circa le varie soluzioni di ricarica. Tali soluzioni considereranno le necessità attuali e future per la ricarica dei veicoli all’interno delle concessionarie, come ad esempio nel parcheggio degli ospiti, in showroom, in officina, nelle aree di preparazione dei veicoli per la consegna o per i test-drive. 

 

Mobilità elettrificata del BMW Group

Il BMW Group è tra i leader della mobilità elettrica a partire dal debutto del brand BMW i all’inizio del decennio scorso e investe costantemente in ricerca e sviluppo per migliorare le tecnologie necessarie alla riduzione di consumi ed emissioni, lungo tutta la catena del valore.

Il Gruppo ha rispettato gli impegni in tema di emissioni di CO2 per il 2020 e ha confermato sia l’investimento di 30 miliardi per la mobilità sostenibile entro il 2025 che i 25 modelli elettrificati in gamma entro il 2023.

Entro la fine del 2021, il BMW Group offrirà cinque veicoli di produzione in serie completamente elettrici. Oltre alla BMW i3, con oltre 200.000 unità costruite fino ad oggi, nel 2019 è stata avviata la produzione della MINI Full Electric e nel 2020 quella della BMW iX3. Nel corso del 2021 sono attese la BMW iNEXT e la BMW i4.

I veicoli dei marchi BMW e MINI dotati di sistemi di propulsione elettrificata sono ora offerti in 74 mercati in tutto il mondo, dove sono stati venduti oltre 500.000 veicoli elettrificati fino al 2019. Entro la fine del 2021, questa cifra salirà probabilmente a oltre un milione. Nonostante le restrizioni legate alla pandemia, nel 2020 sono stati venduti più veicoli elettrificati del BMW Group rispetto all’anno precedente (+30%). Gli obiettivi di sostenibilità del BMW Group mirano a mettere su strada in tutto il mondo entro il 2030 più di sette milioni di veicoli con sistemi di guida elettrificati, due terzi dei quali varianti completamente elettriche.