Il Gruppo Volkswagen lega un finanziamento a un obiettivo di sostenibilità per la prima volta

0
255

Per la prima volta il Gruppo Volkswagen ha sottoscritto un accordo di finanziamento con condizioni legate al raggiungimento di un obiettivo di sostenibilità (sustainability linked loan). Il tasso d’interesse dell’accordo triennale da 1,8 miliardi di Euro è legato al raggiungimento da parte del Gruppo dei propri target sulle emissioni di CO2 in Europa. I fondi saranno utilizzati per il rifinanziamento e per coprire nuove esigenze di liquidità. Il prestito è erogato da un consorzio di banche composto da Crédit Agricole (coordinamento), Banco Santander, Bayerische Landesbank, Commerzbank, Intesa Sanpaolo e Société Générale.

Nel 2018 il Gruppo Volkswagen è stato il primo Costruttore automobilistico a impegnarsi per gli Accordi di Parigi sul clima e si è posto l’obiettivo di diventare carbon neutral entro il 2050. Nell’ambito della propria strategia NEW AUTO, il Gruppo ha radicato la decarbonizzazione nell’iniziativa “ESG (Environmental, Social, Governance – quindi aspetti di natura ambientale, sociale e di governance), Decarbonizzazione e Integrità” e svilupperà ulteriormente questo tema.

Già nel 2016 il Gruppo Volkswagen ha lanciato la più ampia offensiva di elettrificazione del settore, e con la strategia NEW AUTO punta a diventare leader globale dell’e-mobility. Da gennaio a settembre 2021 il Gruppo ha consegnato ai propri Clienti più di 290.000 veicoli 100% elettrici in tutto il mondo, con una crescita del 138% rispetto all’anno precedente, posizionandosi come leader di mercato in Europa e al secondo posto negli Stati Uniti. L’obiettivo per il 2030 è arrivare a una quota di veicoli completamente elettrici pari a circa il 50% delle consegne a livello globale.