il nuovo National Automotive Innovation Centre (NAIC), il centro nazionale britannico per l’innovazione automobilistica, aprirà i battenti nel 2017

0
861


Presso l’Università di Warwick, il Professor Lord Bhattacharyya (Presidente e fondatore del WMG) ha posto oggi la prima pietra del nuovo National Automotive Innovation Centre (NAIC), alla presenza di Mr. Ratan Tata (Presidente emerito del Gruppo Tata), Mr. Cyrus Mistry (Presidente del Gruppo Tata) e del Dr Ralf Speth, Chief Executive Officer di Jaguar Land Rover.
La cerimonia ha dato il via ufficiale ai lavori di realizzazione del nuovo centro dedicato alla tecnologia, innovazione e formazione automobilistica: un progetto da 150 milioni di sterline.
L’impianto da 33.000 mq che aprirà nella primavera 2017 diverrà il centro nevralgico della ricerca avanzata di Jaguar Land Rover e sarà dotato di laboratori ed officine d’avanguardia, virtual engineering ed avanzati reparti dedicati ai motori, attrezzati per l’intera gamma di attività relative alla progettazione, visualizzazione e realizzazione di prototipi.
Il progetto NAIC è la prossima fase della strategia Jaguar Land Rover mirata allo sviluppo delle proprie capacità di Ricerca Sviluppo ed Engineering in campo mondiale. Jaguar Land Rover occupa oggi in Gran Bretagna oltre 8.000 tecnici e progettisti e continua ad investire sempre più consistentemente in nuove tecnologie, capacità e impianti. Nell’anno finanziario 2015/16 la Compagnia investirà fino a 3,8 miliardi di sterline nella creazione di nuovi prodotti.
Commenta il Dr Ralf Speth, Chief Executive Officer Jaguar Land Rover: “Il National Automotive Innovation Centre genererà nuove capacità e nuove idee, offrendo un ambiente perfetto e collaborativo per apprendere, ricercare e sviluppare i progetti e le tecnologie che plasmeranno i veicoli e le soluzioni di mobilità personale del futuro.
“Inoltre collaborerà con Jaguar Land Rover alla realizzazione di tecnologie mirate alla clientela come: veicoli più sicuri e connessi ed un futuro a basso impatto ambientale, a tutto vantaggio dell’intera industria automobilistica britannica. IL NAIC svolgerà un ruolo significativo ispirando i futuri ingegneri e contribuirà allo sviluppo, alla cura ed al perfezionamento di quelle capacità che ci consentano di restare costantemente competitivi a livello mondiale.”
A fianco delle visite delle scolaresche, per promuovere i giovani ad intraprendere una carriera basata sulla tecnica, il NAIC affronterà anche il problema della scarsità di personale qualificato nel ramo Ricerca e Sviluppo, attualmente presente nel settore automobilistico. L’obiettivo è creare un flusso di personale su scala nazionale, anche attraverso la creazione di posizioni di apprendistato in aree specifiche della tecnologia automobilistica.
“Il NAIC capitalizza il successo ottenuto grazie alla nostra lunga relazione con il Gruppo WMG dell’Università di Warwick. Quando il NAIC aprirà le porte questa collaborazione sarà la pietra di paragone del modo nel quale svilupperemo le nostre capacità. “aggiunge il Dr Speth. “Sono perciò particolarmente lieto che fra meno di due anni la visione strategica a lungo termine – condivisa da Mr. Ratan Tata e dal Professor Lord Bhattacharyya – si realizzi nel nuovo centro nazionale per l’innovazione automobilistica.
“Il loro sostegno e l’investimento nelle infrastrutture qui nel Regno Unito contribuirà, per i prossimi decenni, a mantenere il Paese e Jaguar Land Rover, all’avanguardia dell’innovazione mondiale nell’area della progettazione e dello sviluppo.”
Alla sua apertura, nel 2107, saranno 1.000 gli specialisti impegnati al NAIC. Il NAIC consentirà a 600 ingegneri, ricercatori e tecnologi Jaguar Land Rover di collaborare con accademici e specialisti in Ricerca e Sviluppo provenienti dalla catena di approvvigionamento. I dettagli relativi ai progetti specifici di ricerca che verranno intrapresi al NAIC saranno resi noti a tempo debito, e si tratta di sfide multidisciplinari a lungo termine, quali l’elettrificazione, i veicoli intelligenti e connessi, e l’interfaccia uomo/macchina.
I nuovi impianti NAIC affiancheranno i centri Ricerca e Sviluppo di Jaguar Land Rover a Gaydon e Whitley. Mentre il NAIC diverrà il nodo strategico sede del team avanzato di ricercatori, Gaydon e Whitley continueranno ad essere i centri di eccellenza Jaguar Land Rover per l’engineering e lo sviluppo del prodotto.
Note
• Jaguar Land Rover è una Società forte, vitale, dinamica, ben posizionata strategicamente e finanziariamente per una crescita sostenibile.
• Jaguar Land Rover investe in modo più che proporzionale; oltre 10 miliardi di sterline negli ultimi 5 anni e, nell’anno finanziario che termina il 31 marzo 2016, avrà investito 3,8 miliardi di sterline nella creazione di nuovi prodotti.
• Il personale dell’azienda è raddoppiato negli ultimi anni, contando, ad oggi, quasi 34.000 dipendenti. Jaguar Land Rover impiega più di 8.000 ingegneri e tecnici presso i due centri sviluppo prodotto a Gaydon e Whitley e un Centro Advanced Research presso l’Università di Warwick.
• La Società ha pianificato 50 azioni di prodotto nei prossimi cinque anni, 12 delle quali nel solo 2015.
• I prodotti Jaguar Land Rover godono in tutto il mondo di una domanda sostenuta. Dal 2009 le vendite sono più che raddoppiate: nel 2014 la Società ha consegnato 462.678 veicoli, con un incremento del 9% sul 2013.
• Il fatturato Jaguar Land Rover è quasi triplicato, fino ai 19,4 miliardi di sterline dell’anno finanziario terminato il 31 marzo 2014, con un utile di 2,5 miliardi al lordo delle imposte.