La nuova SEAT Leon ancora più ricca di contenuti

0
100

A tre mesi dall’ingresso sul mercato della nuova SEAT Leon e nel pieno della sua fase di lancio, l’offerta della best seller della Casa di Barcellona si arricchisce ulteriormente, pronta a confermare il positivo riscontro iniziale e ad incontrare sempre più le richieste e l’apprezzamento di clienti privati e business.

Così, SEAT Leon e SEAT Leon Sportstourer vedono ora l’innovativo propulsore mild hybrid 1.5 eTSI 150CV con cambio DSG, al debutto nella gamma SEAT proprio con la nuova compatta, disponibile anche in abbinamento all’allestimento Business di Leon hatchback e Sportstourer.  Inoltre, l’aggiornamento di prodotto legato all’introduzione dell’anno modello 2021 porta con sé alcune novità in termini di dotazioni di serie e optional della vettura, con ulteriori nuove tecnologie e funzionalità che non comportano alcun sovrapprezzo nei nuovi listini del modello.

Tra le nuove tecnologie per la sicurezza, spicca l’introduzione dell’airbag centrale su tutte le versioni di Leon e Leon Sportstourer, portando a 7 la dotazione di serie della vettura, il Pre Crash Assist (con attivazione pretensionamento delle cinture di sicurezza anteriori, chiusura finestrini e tetto panoramico e attivazione delle luci di emergenza), disponibile su richiesta a Euro 150 per tutte le versioni, e il Travel Assist all’interno del Safe & Driving Pack XL, offerto per le versioni top di gamma Xcellence ed FR a Euro 890.

Il comfort a bordo è incrementato ulteriormente grazie alla possibilità di includere su richiesta il Parking Heater (sistema di riscaldamento da remoto) disponibile per tutte le versioni a Euro 950, il Dynamic Pack con controllo dinamico dell’assetto (DCC), sterzo progressivo e sport HMIdisponibile ora anche per l’allestimento Xcellence (Euro 830), i sedili rivestiti in microfibra dinamica (disponibili per Xcellence ed FR, a Euro 870 e 780, rispettivamente) o in pelle nera (disponibili per Xcellence ed FR, a Euro 1.990 e 1.900, rispettivamente) entrambi con regolazione elettrica e funzione memory per il sedile del conducente.

Per la versione Style, viene reso disponibile ora il SEAT Full Link (funzionamento wireless con AppleCar Play, solo in abbinamento al sistema di navigazione) a Euro 170, mentre la versione top di gamma Xcellence si arricchisce del cielo abitacolo nero, su richiesta a Euro 235.

La scelta dei cerchi per le versioni top di gamma si arricchisce inoltre con l’introduzione dei cerchi Performance Aero FR 30/11 da 18” Grigio Cosmo (Euro 635), Performance Machined FR 30/9 da 18” in colore Grigio Cosmo (Euro 800) e, per la versione Xcellence, i cerchi Performance Aero Xcellence 30/10 da 18” Grigio Cosmo (Euro 660).

Infine, la palette di colori carrozzeria di Leon hatchback e Sportstourer si amplia con il debutto di due nuove tonalità, Argento Urban (Euro 700) e Grigio Magnetico opaco, che porta al debutto le ricercate tonalità opache per la carrozzeria della best seller di Barcellona.

 

 I nuovi listini di SEAT Leon e SEAT Leon Sportstourer arrivano in concomitanza alla  campagna d’incentivi che, a partire dall’1 agosto, supporterà i clienti in questa fase di ripartenza. Come sappiamo, il nuovo Decreto Rilancio andrà a supportare le misure già in vigore relative all’Ecobonus, introducendo nuove condizioni e innalzando la soglia massima delle emissioni consentite per accedere alle agevolazioni. Dagli iniziali 60 gr/km di CO2, il limite delle emissioni si alza ora fino a 110 grammi – rilevati secondo il ciclo combinato NEDC – dando accesso alle agevolazioni della cosiddetta “terza fascia” (61 – 110 gr/km), a condizione che la vettura nuova sia omologata Euro 6 e che il venditore applichi uno sconto fino a 2.000 euro. Per ottenere il contribuito, con o senza rottamazione di un veicolo di categoria M1 omologato Euro 0, 1, 2, 3 e 4, è necessario che il prezzo di listino dell’auto acquistata (da persona fisica o giuridica, anche in locazione finanziaria) sia inferiore ai 40.000 euro (IVA esclusa).

 

La nuova SEAT Leon, quarta generazione della best seller del marchio, accede agli ecoincentivi statali con tutte e tre le tipologie di propulsioni già disponibili a listino, a partire dal benzina TSI (con le proposte 1.0 TSI 90 e 110 CV e il più potente 1.5 TSI nella variante da 130 CV, quest’ultimo in abbinamento agli allestimenti Style e Business), entrambe le efficienti versioni del propulsore Diesel 2.0 TDI, ossia il 2.0 TDI 115 CV e il 2.0 TDI 150 CV DSG (per ogni allestimento presente in gamma) e il nuovo propulsore mild hybrid 1.5 eTSI 150 CV con cambio DSG, apripista verso il mondo dell’elettrificazione per la compatta di Barcellona. A questi, si aggiungeranno poi in questa seconda metà dell’anno l’atteso propulsore ibrido plug in e la variante TGI  a metano.  

La nuova Leon Sportstourer,  versione familiare della compatta, rientra negli incentivi statali con le versioni benzina TSI (con la proposta 1.0 TSI 90 e il più potente 1.5 TSI nella variante da 130 CV, quest’ultimo in abbinamento agli allestimenti Style e Business), Il 1.5 eTSI 150CV con cambio DSG (in allestimento Business) e il propulsore Diesel 2.0 TDI 150 CV DSG (per ogni allestimento presente in gamma).

Infine, i vantaggi derivanti dall’accessibilità agli incentivi dei modelli SEAT sono applicati anche in caso di sottoscrizione del noleggio a lungo termine della vettura. Con questa opzione, inoltre, in presenza di formule di noleggio con durata di almeno 36 mesi, SEAT proroga l’offerta in essere che prevede la completa gratuità dei primi tre canoni.

Per prendere visione di tutte le offerte e promozioni attive, vi rimandiamo al sito SEAT Italia.