LONDON E-PRIX: GRANDE VITTORIA “IN CASA” DEL ROOKIE JAKE DENNIS

0
321
Jake Dennis della BMW i Andretti Motorsport l’ha “portata a casa”, nel suo Regno Unito, trionfando all’Heineken®? London E-Prix del 2021 e assicurandosi la sua seconda vittoria nel Campionato del Mondo ABB FIA Formula E con una prestazione dominante. Il pilota di Nuneaton, alla sua prima stagione nel campionato a zero emissioni, ha capitalizzato sulla sua vittoria al DHL Valencia E-Prix di aprile per riuscire a posizionarsi, oggi, secondo nella classifica piloti con solo tre gare da correre. Se quella vittoria in Spagna fu descritta dallo stesso Denis come uno dei momenti più grandi momenti della sua carriera, questa “in casa”, nella prima gara a Londra dal 2016, la supera senza dubbio. 
 
Nyck De Vries della Mercedes-EQ e Alex Lynn della Mahindra Racing hanno completato la top three, mentre si è trattato di un ritorno a casa frustrante per il leader del campionato Sam Bird della Jaguar Racing. Lynn, autore della Julius Baer Pole Position, e Dennis si sono qualificati in prima e seconda posizione nella Super Pole formando un “duo britannico” in testa alla griglia. Bird, invece, che a Londra ci è nato, è rimasto costretto ad abbandonare la gara all’inizio con danni alle sospensioni, mentre l’altro collega londinese Alexander Sims della Mahindra Racing si è ritirato nel primo minuto di gara in seguito a una collisione. E infine, il compagno di squadra di Bird, Mitch Evans – che rappresenta il costruttore britannico Jaguar Racing alla sua prima gara in casa – è stato coinvolto in un altro incidente, costretto ai box per un cambio del fronte della monoposto e ha chiuso in 17ma posizione. 
 
Il risultato finale della gara mantiene Bird primo nella classifica del campionato, ma annebbia le speranze di titolo del 34enne con 6 piloti in soli 9 punti. La gara delle Docklands è stato altrettanto avvincente, su un’innovativa pista indoor/outdoor – un inedito nel motorsport internazionale – che ha aumentato l’imprevedibilità. Due attivazioni dell’ATTACK MODE estese a 8 minuti ciascuna hanno aggiunto ulteriore dinamica al circuito dell’ExCeL, e il leader di gara Dennis ha fatto pieno uso del suo extra di energia per sorpassare Lynn e non guardarsi più indietro fino alla consegna del trofeo da parte della modella e attrice inglese Cara Delevingne. 
 
Ancora sfortunata la prova di Jean-Eric Vergne, che ha iniziato con una penalità di 10 secondi di stop&go in gara per aver cambiato il suo invertitore e ha chiuso 14mo, con un altro colpo alle speranze di titolo del due volte campione. Di poco più positiva la prova di Antonio Felix Da Costa, che ha raccolto 2 punticini che lo tengono ancora in corsa. La DS TECHEETAH rimane comunque la prima squadra in classifica costruttori. Da notare ancora invece l’ottima gara dell’altro rookie Nyck De Vries, che è riuscito a intrufolarsi nella top-three davanti a Sebastien Buemi della Nissan e.dam e ad Andre Lotterer della Porsche TAG Heuer grazie ad un uso più efficace dell’ATTACK MODE.
 
Il secondo round dell’Heineken London E-Prix 2021 aspetta tutti per domani alle ore 15, LIVE su Canale 20 di Sport Mediaset e Sky Sport 1.