Mercedes-Benz EQ POWER Tour 2020

0
736

La famiglia EQ POWER della Stella, la gamma di vetture plug-in hybrid più ricca e diversificata del segmento premium, attacca la spina a Verona, dal 9 all’11 ottobre, per la prima tappa dell’EQ POWER Tour, il roadshow nato per far conoscere i valori della famiglia ibrida plug-in firmata Mercedes-Benz. L’occasione per affermare la propria leadership tra i costruttori premium, attraverso un portfolio di prodotti che rappresentano il punto più elevato della tecnologia plug-in hybrid, sia dal punto di vista dell’offerta, che in termini di percorrenze in modalità elettrica.

 

“Le ibride plug-in rappresentano il futuro, ma anche il presente di una mobilità intelligente, attenta all’ambiente, al comfort e al risparmio”, ha dichiarato Dario Palma, Product Marketing & Innovative Services Manager Mercedes-Benz Italia. “Una scelta in grado, al tempo stesso, di garantire eccellenti prestazioni, grazie al matrimonio tra un motore tradizionale e un modulo elettrico di ultima generazione, che assicura percorrenze a zero emissioni fino a 100 chilometri. Numerosi vantaggi cui si aggiungono anche quelli fiscali, quali ad esempio l’esenzione dal bollo, e diversi incentivi locali tra cui il parcheggio gratuito sulle strisce blu e l’accesso alle zone a traffico limitato, a seconda della Regione o del Comune in cui si risiede.”

 

Protagoniste dell’EQ POWER Tour, Classe A, Classe B, CLA e GLA equipaggiate con il nuovo motore 250e, un brillante propulsore benzina in grado erogare 218 CV di potenza di sistema, con un’autonomia in modalità elettrica di ben 70 chilometri, perfetta per l’utilizzo di tutti giorni.  

A rappresentare la famiglia SUV, il segmento di maggior volume nella gamma della Stella, il nuovo GLE 350 de, frutto dell’unione tra l’ultima generazione dei motori Diesel della Stella e un potente modulo elettrico, che consente di percorrere fino a 100 chilometri a zero emissioni.

 

EQ POWER: le compatte della Stella

Le nuove vetture compatte con EQ POWER si caratterizzano soprattutto per il piacere di guida (elettrica) e l’idoneità all’uso quotidiano, che si riscontrano in questi dati:

  • autonomia elettrica di 71-79 km (NEDC)
  • potenza elettrica di 75 kW
  • potenza complessiva di 160 kW (218 CV)
  • coppia complessiva di 450 Nm
  • sistema di ricarica in corrente alternata (CA) fino a 7,4 kW
  • sistema di ricarica in corrente continua (CC) da 24 kW
  • nessuna limitazione del vano bagagli.

Le compatte EQ POWER della Stella montano il motore in posizione trasversale e per il cambio a doppia frizione 8G-DCT è stato sviluppato un gruppo di trasmissione ibrido compatto che segue gli stessi principi tecnici del componente corrispondente nei veicoli con motore longitudinale. Si tratta di un motore sincrono ad eccitazione permanente con rotore interno. Lo statore è integrato nella scatola del gruppo di trasmissione, mentre nel rotore del motore elettrico è collocata l’efficiente frizione di innesto del motore. Il raffreddamento dello statore e del rotore in funzione della necessità consente di sfruttare senza problemi la potenza di punta e quella continua del motore elettrico. Per la prima volta in Mercedes-Benz, il motore a combustione interna è avviato esclusivamente dal motore elettrico; i modelli ibridi compatti non dispongono infatti di un motorino di avviamento da 12 volt separato (starter).

Il motore elettrico eroga 75 kW di potenza; insieme al motore a quattro cilindri da 1,33 litri garantisce una potenza complessiva di 160 kW(218 CV) e una coppia complessiva di 450 Nm. Grazie all’EQ POWER del motore elettrico, le vetture rispondono in modo particolarmente spontaneo alla pressione del pedale dell’acceleratore, per prestazioni di marcia di tutto rispetto: A 250 e (consumo di carburante combinato 1,5-1,4 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 34-33 g/km, consumo di energia elettrica combinato 15,0-14,8 kWh/100 km), ad esempio, passa da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi, e la velocità massima è di 235 km/h (per altri dati si rimanda alla pagina successiva).

Per l’accumulo dell’energia elettrica viene impiegata una batteria ad alto voltaggio agli ioni di litio con capacità complessiva di circa 15,6 kWh. I nuovi modelli compatti possono essere ricaricati con corrente alternata o continua. La presa di corrente si trova nella fiancata destra della vettura. Se collegati a una wallbox da 7,4 kW in corrente alternata (CA), questi modelli ibridi plug-in compatti passano da un livello di carica (SoC, “Status of Charge”) del 10% al 100% in 1 ora e 45 minuti. La ricarica in corrente continua (CC) da 24 kW richiede circa 25 minuti per portare il livello di carica dal 10 all’80%.Le batterie sono fornite da Deutsche ACCUMOTIVE, società affiliata di Daimler al 100%. La batteria ad alto voltaggio è raffreddata ad acqua e pesa circa 150 kg.

L’innovativo impianto di scarico presenta una configurazione particolarmente intelligente, che permette di ridurre il volume del bagagliaio solo in misura minima rispetto ai modelli corrispondenti privi di motorizzazione ibrida; il tubo di scarico sbocca centralmente sotto il pianale e il silenziatore è inserito nel tunnel. L’integrazione del serbatoio del carburante sull’asse lascia ulteriore spazio libero dietro i sedili posteriori per la batteria ad alto voltaggio. I modelli compatti sono equipaggiati con la trazione ibrida plug-in di terza generazione, tra le cui funzioni figura la gestione intelligente dell’utilizzo di energia in funzione del percorso, che tiene conto, ad esempio, dei dati cartografici, dei limiti di velocità e dell’andamento dell’itinerario. Questa gestione dell’utilizzo di energia prende in considerazione l’intero percorso programmato e prevede la modalità di marcia elettrica per i tratti di strada più favorevoli.

Con l’introduzione di MBUX (Mercedes-Benz User Experience) le modalità della trazione ibrida plug-in finora presenti in tutti i modelli EQ POWER sono stati integrati nei programmi di marcia. In ogni modello ibrido plug-in di Mercedes-Benz, ad esempio, sono disponibili i nuovi programmi di marcia «Electric» e «Battery Level», che sono già presenti anche a bordo dei modelli compatti. «Electric» permette di usufruire delle massime prestazioni elettriche. Il motore a combustione interna viene avviato, in aggiunta a quello elettrico, soltanto quando il conducente preme il pedale dell’acceleratore in kick-down. Inoltre, con il programma «Electric» è possibile selezionare il recupero di energia con i paddle dietro al volante. Le levette di innesto sul volante consentono di impostare cinque diversi livelli di recupero (DAUTO, D+, D, D e D). Sono disponibili anche i programmi Comfort, ECO e Sport, con i quali il guidatore può dare eventualmente priorità alla guida elettrica, oppure accentuare la dinamica di marcia con la trazione combinata o privilegiare la guida con motore a combustione interna, ad esempio se desidera conservare l’autonomia in modalità elettrica. Un’importante funzione per il comfort è la preclimatizzazione dell’auto prima della partenza, che può essere avviata comodamente anche dallo smartphone. Anche il carico rimorchiabile dei modelli ibridi compatti è considerevole, pari a 1.600 kg (frenato).

I dati in sintesi

 

A 250 e

A 250 e Sedan

B 250 e

CLA 250 eCoupé

CLA 250 e
 Shooting Brake

GLA 250 e

Numero/disposizione cilindri

4/in linea

Cilindrata (cm3)

1.332

Potenza nominale motore a ciclo Otto (kW/CV a giri/min)

118/160 a 5.500 +/- 1,5%

Coppia nominale motore a ciclo Otto (Nm a giri/min)

250 a 1.620

Potenza nominale motore elettrico (kW)

75

Coppia nominale motore elettrico (Nm)

300

Potenza complessiva (kW/CV)

160/218

Coppia complessiva (Nm)

450

Accelerazione 0-100 km/h (s)

6,6

6,7

6,8

6,8

6,9

7,1

Velocità massima (km/h)

235

240

235

240

235

220

Velocità massima motore elettr. (km/h)

140

Consumo ciclo combinato
da (l/100 km)

1,5-1,4

1,4

1,6-1,4

1,5-1,4

1,6-1,4

1,8-1,6

Emissioni di CO2 ciclo combinato
da (g/km)

34-33

33-32

36-32

35-31

37-33

42-38

Capacità complessiva della batteria (kWh)

15,6

Consumo di energia elettrica combinato (kWh/100 km)

15,0-14,8

14,8-14,7

15,4-14,7

15,1-15,0

15,5-14,8

16,1-15,5

Autonomia a trazione elettrica NEDC (km)

74-76

75-77

70-77

72-79

69-76

64-71

Autonomia a trazione elettrica WLTP (km)

60-68

61-69

56-67

60-69

58-68

53-61

 

Da ricerche effettuate sulle percorrenza Mercedes-Benz ha rilevato la lunghezza media dei tragitti dei guidatori interessati alla mobilità elettrica.

Il risultato dimostra che:

  • 90 viaggi su 100 coprono una distanza inferiore a 50 chilometri,
  • 96 viaggi su 100 coprono una distanza inferiore a 100 chilometri,
  • 99 viaggi su 100 coprono una distanza inferiore a 400 chilometri

L’intervallo della distanza media per ciascun tragitto dei guidatori interessati varia da un mercato all’altro, spaziando da poco più di otto chilometri a Hong Kong a poco più di 27 chilometri per gli olandesi maggiormente interessati alle vetture elettriche. Ciò significa che gli attuali modelli plug-in di Mercedes-Benz possono coprire il 90% dei tragitti quotidiani in modalità esclusivamente elettrica.

 

 

 

Mercedes-Benz GLE 350 de: oltre 100 km solo in elettrico

Il nuovo GLE 350 de 4MATIC (consumo di carburante ponderato 1,1 l/100 km, emissioni di CO2  ponderate 29 g/km, consumo di corrente ponderato 25,4 kWh/100 km) si distingue per la sua elevata autonomia in modalità elettrica e la capacità della sua batteria, fissano inediti standard nel segmento premium. Grazie ad una batteria agli ioni di litio da 31,2 kWh di capacità GLE 350 de 4MATIC è, infatti, in grado di percorrere fino a 100 km (ciclo NEDC) in modalità100% elettrica, viaggiando fino a i 160 km/h. L’autonomia di GLE 350 de 4MATIC, nettamente superiore rispetto ad altre ibride plug-in, getta le basi per una guida in modalità elettrica ancora più entusiasmante. La grande batteria trova spazio grazie ad una speciale scocca nella zona posteriore della vettura e ad un assale posteriore appositamente modificato. Il vano bagagli, privo di dislivelli, offre una capacità ancora più elevata, fino a 1.915 litri. Oltre che dall’elevata autonomia, la maggiore quota di spostamenti in modalità elettrica è consentita dalla rapidità di ricarica della batteria: a tale scopo, il SUV è dotato di una presa COMBO per corrente alternata/AC e corrente continua/DC (con caricabatterie 60 kW a richiesta). La presa si trova nella fiancata sinistra, in posizione simmetrica allo sportello del serbatoio sul lato destro del veicolo. Alle apposite colonnine DC, la batteria può ricaricarsi in circa 20 minuti (SoC (livello di carica) 10-80%), oppure in circa 30 minuti (SoC 10-100%).

Come modello più grande della famiglia EQ POWER, GLE 350 de 4MATIC trae particolari vantaggi dagli attuali sviluppi tecnologici: ad esempio, offre grandi potenzialità la possibilità di recupero su tutte e quattro le ruote, con una coppia di recupero massima abbinata di 1.800 Nm. In tale modalità, la maggior parte delle situazioni di guida può essere gestita semplicemente intervenendo sul pedale dell’acceleratore. Anche come ibrida plug-in, la GLE offre un carico rimorchiabile praticamente illimitato, fino a 3.500 kg. E grazie all’apposito sistema di assistenza, manovrare l’insieme di vettura e rimorchio risulta semplice anche per chi non ne abbia esperienza, regolando in modo automatica l’angolo di sterzata del veicolo trainante.

I dati in sintesi

 

GLE 350 de 4MATIC

 

Alimentazione/Numero/disposizione cilindri

Diesel/4 in linea

Cilindrata (cm3)

1.950

Potenza nominale del motore a combustione (kW/CV a giri/min)

143/194 a 3.800

Coppia nominale del motore a combustione (Nm a giri/min)

400 a 1.600-2.800

Potenza nominale del motore elettrico (kW)

100

Coppia nominale del motore elettrico (Nm)

440

Potenza complessiva (kW/CV)

235/320

Coppia complessiva (Nm)

700

Accelerazione 0-100 km/h (s)

6,8

Velocità massima (km/h)

210

Velocità massima in modalità elettrica (km/h)

Fino a 160

Consumo nel ciclo combinato (l/100 km)

1,1

Emissioni di CO2 nel ciclo combinato (g/km)

29

Capacità totale della batteria (kWh)

31,2

Consumo di corrente nel ciclo combinato (kWh/100 km)

25,4

Autonomia in modalità elettrica, NEDC (km)

106

Autonomia in modalità elettrica, WLTP (km)

90-99

La terza generazione plug-in della Stella

Maggiore potenza, maggiore autonomia, maggiore piacere di guida: I propulsori hybrid delle vetture, con il collaudato motore scelto per le Classi dalla C alla S, da GLC fino a GLE, sono già alla terza generazione Hybrid, dall’introduzione della S 400 Hybrid, risalente al 2009. L’attuale motore elettrico, di nuovo sviluppo per il cambio Plug-in Hybrid 9G-TRONIC, è realizzato come rotore interno, secondo il principio della macchina sincrona ad eccitazione permanente. In abbinamento all’elettronica di potenza, anch’essa di nuova concezione e molto più efficiente, è stato possibile migliorare nettamente la densità di potenza e di coppia.

Rispetto alla versione precedente, una delle maggiori innovazioni consiste nell’adozione di un convertitore di coppia con frizione di esclusione, come elemento di avviamento, e di una frizione supplementare di separazione fra motore a combustione e motore elettrico, per marcia in modalità esclusivamente elettrica. Lo statore dell’unità elettrica è integrato nel carter della testa di trasmissione; il rotore, nella catena cinematica composta da frizione di separazione ed ingresso cambio. Il raffreddamento di statore e rotore in base al fabbisogno consente di sfruttare agevolmente la potenza, di picco e continuativa, dell’unità elettrica.

La rete di bordo ad alta tensione alimenta non solo i componenti di trasmissione e della pompa a depressione del sistema frenante a recupero, ma anche il compressore elettrico del fluido refrigerante ed il riscaldamento supplementare ad alta tensione. I due dispositivi consentono la preclimatizzazione dell’abitacolo, sia in estate, sia in inverno, operando anche senza il motore a combustione. Il nuovo caricabatteria on-board con capacità di carica da 7,4 kW, rappresenta un ideale compromesso fra dimensioni costruttive, peso e, appunto, capacità di carica.

La ricarica è possibile, in modo semplice e pratico, non soltanto dalla rete elettrica domestica, ad esempio da una wallbox Mercedes-Benz, ma anche in movimento: infatti, il sistema infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience) coadiuva la ricerca delle colonnine di ricarica. Il riconoscimento vocale naturale del sistema MBUX consente, ad esempio, di avviare la ricerca con la frase: “Ehi, Mercedes, trovami una colonnina di ricarica nelle vicinanze”.