NUOVA CITROËN C3 PER VIAGGIARE IN TUTTA SICUREZZA IN CITTA’

0
348

Lo stile moderno di Nuova Citroën C3 continua ad esprimere quella frizzante personalità che ne ha decretato il grande successo commerciale. Design e comfort della vettura potenziano l’attenzione con cui Citroën ha voluto progettare la ricca dotazione di sistemi di assistenza alla guida. Proprio quelli che nel gergo automobilistico vengono definiti ADAS, seguendo l’acronimo inglese (Advanced Driver Assistance Systems).

 

La polivalenza di Nuova Citroën C3 ispira quasi una duplice vita: da una parte l’ambito urbano, dall’altra la dimensione del viaggio. Focalizzando il primo scenario, tra le 12 funzioni di assistenza disponibili su Nuova Citroën C3 si trovano sistemi che rendono ancora più facile avventurarsi nel traffico urbano, spesso molto intenso.

 

Come in ogni intricato groviglio, parcheggiare in spazi ristretti diventa più facile affidandosi ai sensori di parcheggio anteriori. Sono una autentica novità per Citroën C3, che grazie a 6 captatori anteriori di assistenza al parcheggio azzera il rischio di contatto in manovra. Un segnale acustico accompagna l’attivazione del singolo captatore, per focalizzare il potenziale punto di contatto.

 

Analoghi captatori si trovano nella zona posteriore della vettura, ed all’inserimento della retromarcia si attiva automaticamente la telecamera di retromarcia, in grado di mostrare sul Touch Pad da 7” la vista posteriore. Alcuni riferimenti grafici cambiano di colore in base alla distanza con l’eventuale ostacolo, rendendo ancora più facili e sicure le manovre.

 

Tutto ciò che non viene visualizzato è potenzialmente rischioso, come dimostra il sistema di sorveglianza dell’angolo mortoche ha il compito di vigilare sui lati della vettura. Mediante l’accensione di una spia nei retrovisori viene segnalata la presenza di un veicolo in quelli che sono definiti “angoli ciechi”. Funziona secondo lo stesso principio dei sensori di retromarcia, e fornisce un grande contributo alla sicurezza anche nei cambi di corsia delle superstrade urbane. Efficace già da velocità inferiori a 50 km/h, il sistema si rivela particolarmente pronto anche nel rilevare veicoli leggeri, come il tradizionale scooter che appare all’improvviso.

 

Ed a proposito di ostacoli inaspettati, tocca all’Active Safety Brake occuparsi dei rischi di collisione frontale. Il sistema di frenata d’emergenza limita il rischio di collisione a partire da soli 5 km/h di velocità. Dopo avere rilevato oggetti fissi, mobili oppure pedoni, se il conducente non reagisce al segnale di allerta rischio di collisione, sarà il sistema stesso a frenare automaticamente la vettura.

 

Ma gli ADAS di Nuova Citroën C3 hanno anche il compito di semplificare ogni istante trascorso a bordo. Lo dimostra la funzione Keyless Access & Start, con cui apertura/chiusura ed avvio dell’auto avvengono con la chiave in tasca. Sarà la vettura a riconoscere il conducente quando si avvicina (oppure si allontana).

 

L’efficacia della funzione Hill Assist si manifesta invece nelle partenze in pendenza, impedendo alla vettura di arretrare involontariamente quando viene rilasciato il pedale del freno. Agisce in presenza di pendenze superiori al 3% stabilizzando l’auto per 2 secondi, e si dimostra perfetta, ad esempio, per la classica rampa di uscita dai box.

 

Pensare che la guida in città metta al riparo dalle sanzioni per eccesso di velocità può dimostrarsi un errore, visto il costante aumento delle zone con 30 km/h di limite. Il sistema di riconoscimento dei limiti di velocità ha il compito di leggere i cartelli stradali e fornire al conducente l’informazione sul limite di velocità. Attivo a qualsiasi velocità, rileva anche i cartelli stradali di segnalazione del termine limite di velocità.

 

Il valore di velocità rilevato da questo sistema può anche essere immediatamente trasmesso al regolatore/limitatore di velocità, per non rischiare un inconsapevole superamento.

 

Anche la linea di carreggiata può essere oggetto di distrazione, ma grazie all’avviso di superamento involontario della linea di carreggiata, se la vettura supera la linea bianca senza che sia stato attivato l’indicatore di direzione, il sistema emette un allarme, mentre il conducente viene avvisato del superamento della linea di carreggiata con segnali sonori e con un allarme visivo.