Nuova Citroen C3: primo contatto su strada

0
975

La nuova Citroen C3, reinventa un best-seller che ha venduto oltre 3.5 milioni di esemplari dal 2002 nel mondo e 580.000 in Italia .Con la sua personalità colorata, la C3 riscrive i codici del mercato con freschezza e ottimismo. Il suo sguardo unico e gli elementi grafici caratterizzanti (vedi Airbump) le conferiscono un look energico e rassicurante. Uno stile audace, dal forte potenziale di personalizzazione.

 

Il design interno coniuga volumi semplici, omogeneità, forme piene e morbide. L’allestimento in orizzontale dell’abitacolo trasmette immediatamente sensazioni di spazio, grazie in particolare alla plancia, sviluppata lungo tutta la larghezza del veicolo. Monopezzo e minimal, offre un accenno immediato della semplicità dei volumi presenti nell’abitacolo. Valorizza la tecnologia con lo schermo Touch Pad sette pollici, integrato con leggerezza al centro della plancia. Gli aeratori posizionati alle estremità hanno profili cromati, e rafforzano la sensazione di ampiezza.

 

La forma della plancia prevede un ampio pannello trasversale che accentua la percezione di ampiezza e conferisce all’abitacolo un carattere unico. Questo elemento è disponibile in varie finiture, a scelta del cliente, e potenzia la qualità percepita degli interni. Inoltre i sedili della nuova C3, elemento fondamentale del benessere a bordo, sono ampi e generosi. Pongono l’accento sulla larghezza, per amplificare la sensazione di spazio e rappresentare il confort. Tale sensazione è potenziata dalla scelta di materiali accoglienti e luminosi. In poche parole, ogni elemento è studiato per creare un insieme coerente e curato.

 

Sotto il profilo tecnologico, oltre alla presenza dei moderni sistemi di assistenza alla guida, bisogna evidenziare il debutto della ConnectedCAM Citroen: novità tecnologica “made by Citroen”, la telecamera connessa è dotata di grandangolo 120°, risoluzione full HD da 2 milioni di pixel, GPS e memoria interna da 16 Gb. Integrata nella base del retrovisore centrale, registra quello che il conducente vede all’esterno del veicolo, di fronte a lui. Diventa quindi il testimone delle sue esperienze a bordo. Il conducente può quindi scattare una foto di quello che vede e condividerla sui social network, in totale sicurezza. In alternativa, può anche registrare video della durata massima di 20 secondi, con una pressione prolungata dell’apposito tasto, e condividere la registrazione una volta fermato il veicolo.

 

In caso di incidente la registrazione si attiva automaticamente, e permette di memorizzare per un minuto e trenta secondi (30 secondi prima/1 minuto dopo). Questo sistema può essere utile al conducente in caso d’incidente, e rappresentare un elemento di prova.

Altro beneficio, grazie all’applicazione ConnectedCAM Citroen, è la possibilità di salvare la propria posizione grazie a una funzione di geolocalizzazione, e ritrovare facilmente il proprio veicolo. Detto ciò, veniamo al suo comportamento su strada.

 

Nelle scorse ore abbiamo provato la vettura francese –proposta a partire da 12.250 euro, in versione PureTech 68- tra le caotiche vie di Barcellona, per spostarci poi sulle affascinanti stradine di campagna nei dintorni. I primi chilometri sono stati fatti in compagnia del modello BluHdi 110: una macchina adatta a ogni situazione, con un propulsore “vivace” e reattivo. Risulta una fedele compagna di viaggio, per tutti i giorni, dotata al contempo del giusto “brio” per non sfigurare mai. Carattere simile anche per la seconda auto testata, ovvero la PureTech 100 EAT6. Ancora più piacevole da utilizzare, grazie al cambio automatico a sei marce che accompagna in modo preciso e rapido la progressione del motore. Vetture agili, pratiche, parche nei consumi e capaci anche di farvi di divertire alla guida. Che volere di più…

Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions Copyright Thibaud Chevalier @ Continental Productions