Nuova Ford Kuga conquista le 5 stelle Euro NCAP

0
230

Nuova Ford Kuga (*) conquista le 5 stelle dall’autorità indipendente per i crash test Euro NCAP, ottenendo il 92% per la protezione degli adulti e ricevendo il massimo dei voti sia nel test sull’impatto laterale sia in quello, più complesso, del palo.

 

La struttura di Kuga è completamente in acciaio ad alta resistenza e il design è stato pensato per migliorare la protezione dagli impatti, anche grazie all’introduzione di tubi in acciaio laminati 3D ad altissima resistenza, incorporati in ciascun montante anteriore e lungo le barre del tetto.

 

Le sofisticate tecnologie Ford Co-Pilot progettate per rendere l’esperienza di guida più confortevole, meno stressante e più sicura a bordo di Kuga includono (**):

Pre-Collision Assist con Pedestrian e Cyclist Detection, in grado di rilevare pedoni e ciclisti presenti sulla strada o che potrebbero attraversare nella traiettoria del veicolo, con la nuova funzionalità Intersection, che applica automaticamente i freni per evitare o mitigare gli effetti di un eventuale impatto, se il guidatore sta approcciando una svolta presso un incrocio e il sistema rileva una collisione imminente

Lane-Keeping con la nuova funzionalità Road Edge Detection, in grado di riconoscere gli eventuali cambiamenti del manto stradale – dall’asfalto a una

 

o  superficie impervia, a esempio, come un ciglio erboso o ghiaia, applicando la coppia necessaria per evitare che il veicolo perda aderenza

Lane-Keeping con Blind Spot Assist, che combina il Blind Spot Information System (BLIS) e il Lane-Keeping System per monitorare l’angolo cieco e gestire l’arrivo dei veicoli mentre si viaggia su carreggiate a più corsie Blind Spot Information System con Cross Traffic Alert che segnala al conducente quando altri veicoli si avvicinano ai lati nell’angolo cieco e consente, nel caso in cui il guidatore non risponda alle segnalazioni, di frenare per evitare o ridurre le conseguenze di una eventuale collisione

Evasive Steering Assist che, grazie all’utilizzo di un radar e una telecamera, aiuta a ridurre il rischio di eventuali collisioni derivanti da veicoli che precedono a rilento o inaspettatamente fermi, presenti sulla strada

Wrong Way Alert, il sistema di avviso di marcia in contromano, che utilizza una telecamera installata sul parabrezza e sfrutta le informazioni ottenute dal sistema di navigazione della vettura, indicando al conducente di fermarsi o invertire il senso di marcia mediante avvisi acustici e visivi, proiettati sia sul computer di bordo, nel caso in cui si oltrepassino due segnali di ‘senso vietato’ su una rampa di accesso per strade a scorrimento veloce o autostradale

Adaptive Front Lighting System con Predictive Curve Light e Sign-based Light, in grado di pre-regolare l’illuminazione dei fari per la massima visibilità prima di raggiungere una curva, un incrocio o una rotonda

 

Inoltre, Post-Impact Braking applica automaticamente una moderata pressione sui freni, quando viene rilevato un evento di collisione iniziale, limitando le conseguenze di una potenziale collisione secondaria.

 

Anche la protezione dei bambini a bordo di Kuga è stata valutata con un punteggio alto, dell’86%. Il mese scorso, anche l’Explorer Plug-In Hybrid, il SUV Ford a sette posti (***)in arrivo in Europa entro la metà del prossimo anno, ha ottenuto il massimo punteggio dall’autorità indipendente per i crash test Euro NCAP, il primo veicolo elettrificato Ford a conquistare le 5 stelle dall’introduzione dei nuovi protocolli più rigorosi.

 

###

 

(*) Le 5 stelle EuroNCAP sono state ottenute dalle versioni di Kuga:

Diesel 2.0 EcoBlue — emissioni di CO2 da127 g/km, consumi da 4.8 l/100 km NEDC

Diesel 1.5 EcoBlue — emissioni di CO2 da109 g/km, consumi da 4.2 l/100 km NEDC

Benzina 1.5 EcoBoost — emissioni di CO2 da125 g/km, consumi da 5.5 l/100 km NEDC

 

(**) I sistemi di assistenza alla guida sono integrativi e non si sostituiscono all’attenzione, al giudizio e al necessario controllo del conducente sul veicolo.

 

(***) Ford Explorer Plug-In Hybrid: emissioni di CO2 da 66 g/km, consumi da 2.9 l/100 km NEDC

 

I consumi e le emissioni di CO2 sono misurati in base ai requisiti tecnici e alle specifiche dei Regolamenti Europei (EC) 715/2007 e (EC) 692/2008 nelle ultime versioni emendate. I risultati possono differire da quelli riscontrati in altri mercati dove vengono applicati regolamenti che prevedono cicli di guida differenti. Il consumo di carburante e le emissioni di CO2 sono specificate per variante di veicolo, e non per singola auto. Le procedure standard applicate nella conduzione dei test permettono un confronto fra diversi tipi di veicolo e diversi produttori. Oltre all’efficienza energetica di un veicolo, anche il comportamento alla guida e una serie di fattori non tecnici influiscono sul consumo di carburante e sulle emissioni di CO2.

 

Dal 1 ° settembre 2018 il WLTP ha sostituito completamente il New European Drive Cycle (NEDC). Durante il roll-out del NEDC, il consumo di carburante WLTP e le emissioni di CO2 sono stati correlati alla NEDC. Possono insorgere alcune variazioni nei risultati dei test poiché modificando alcuni dei parametri di riferimento, la stessa automobile potrebbe riportare diversi consumi e emissioni di CO2.