Nuovo Mercedes-AMG GLE 63 4MATIC+ Coupé: l’eleganza delle alte prestazioni

0
283
Mercedes-AMG GLE 63 S 4MATIC+ Coupé (Kraftstoffverbrauch kombiniert 11,5 l/100 km; CO2-Emissionen kombiniert 263 g/km) Exterieur dynamisch, diamantweiß // Mercedes-AMG GLE 63 S 4MATIC+ Coupé (Combined fuel consumption 11.5 l/100 km; combined CO2-Emission 263 g/km), Exterieur dynamic, diamond white

«Il nuovo GLE 63 Coupé completa la nostra gamma in questo segmento. Soddisfa le massime aspettative in quanto a design ed esclusività, oltre ad avere una dinamica di marcia e un’agilità eccellenti. Il nostro nuovo SUC è quindi uno straordinario esempio di “Performance Luxury made by AMG”. Inoltre, anche il nostro GLE Coupé dispone di una rete di bordo a 48 volt abbinata all’alternatore-starter EQ Boost, con cui portiamo avanti sistematicamente l’elettrificazione delle nostre serie di modelli», ha dichiarato Tobias Moers, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Mercedes-AMG GmbH.

Espressivo, energico ed elegante: il design degli esterni

Il linguaggio formale del design degli esterni interpreta la tipica Driving Performance AMG. L’appartenenza alla gamma di modelli di Affalterbach si intuisce non appena lo sguardo si posa sulla mascherina del radiatore AMG cromata lucida. Il profilo filante nel tipico stile coupé esprime una forte personalità e rende visibile, nel gioco delle linee, la passione per la Performance. Un tratto caratteristico dei modelli ad alte prestazioni è rappresentato dalla grembialatura anteriore nel dinamico design Jet-Wing in tinta con la carrozzeria, abbinata a griglie delle prese d’aria in nero. I powerdome in evidenza sul cofano motore e lo splitter frontale color cromo argentato rendono più incisivo il design del coupé.

I rivestimenti dei sottoporta, gli alloggiamenti dei retrovisori esterni e i passaruota ampliati sono verniciati nel colore della carrozzeria, integrandosi nel design complessivo della vettura senza soluzione di continuità. Il modello base monta di serie cerchi in lega leggera da 21 pollici con scritta AMG, mentre la versione AMG S è disponibile di primo equipaggiamento con cerchi da 22 pollici. A richiesta sono disponibili altre versioni di cerchi da 21 a 22 pollici.

La nuova grembialatura posteriore sottolinea la larghezza della vettura e presenta alcuni dettagli AMG, come l’incisivo diffusore nero e la modanatura decorativa color cromo argentato. Lo speciale impianto di scarico AMG, con le due mascherine rettangolari cromate lucide dei doppi terminali di scarico, completa l’imponente look sportivo – nella versione AMG S i terminali di scarico presentano una caratteristica zigrinatura che funge da carattere distintivo. Per chi è alla ricerca di ulteriori possibilità di personalizzazione è disponibile il pacchetto Night AMG a richiesta, che comprende: vetri atermici sfumati scuri, nonché splitter frontale, elementi decorativi nella grembialatura anteriore e posteriore, inserti decorativi nei rivestimenti sottoporta, alloggiamenti dei retrovisori esterni e telaio dei finestrini in elegante tonalità nera. A questi equipaggiamenti si aggiungono le mascherine dei doppi terminali di scarico nel raffinato nero lucido.

Moderno, bello ed elegante: il design degli interni

Il look and feel tipico del marchio si ritrova anche negli interni pregiati di GLE 63 Coupé, che sono caratterizzati da un’atmosfera sportiva di sapore esclusivo. I sedili AMG sono rivestiti in pelle nappa, garantiscono un sostegno laterale ottimizzato e dispongono di un motivo specifico AMG, con targhetta «AMG» negli schienali dei sedili anteriori. A richiesta sono disponibili altre versioni di rivestimenti in pelle. La versione AMG S è caratterizzata in particolare dalle cinture di sicurezza grigie e dalla cucitura di contrasto color grigio argento nei sedili. È di serie l’illuminazione di atmosfera regolabile in modo personalizzato.

Gli equipaggiamenti per gli interni e gli elementi di comando specifici AMG conferiscono alla plancia l’atmosfera tipica dei modelli AMG e agevolano una guida agile e precisa. Il volante Performance AMG a tre razze con paddle del cambio in alluminio convince per la perfetta maneggevolezza e l’ergonomia. Nel modello base la corona del volante è rivestita in pelle nappa nera, mentre nella versione AMG S il rivestimento è in pelle nappa / microfibra DINAMICA; entrambe le soluzioni dispongono di una tacca di riferimento “a ore 12” nera. Sono, inoltre, disponibili i tasti al volante AMG, per impostare in modo particolarmente rapido i parametri relativi alla dinamica di marcia.

La consolle centrale ospita un elemento di comando specifico di AMG con interruttori aggiuntivi per gestire l’ESP® regolabile su tre livelli, la modalità manuale del cambio, la regolazione adattiva dell’ammortizzazione, l’impianto di scarico Performance AMG e il livello dell’auto. Oltre alla pedaliera sportiva AMG in acciaio legato spazzolato con gommini antisdrucciolo, anche le modanature di accesso e i tappetini neri con scritta «AMG» sottolineano l’aspetto sportivo. Per personalizzare ulteriormente gli interni è a disposizione un’ampia gamma di pregiati elementi decorativi, come quelli in carbonio AMG, che conferiscono all’abitacolo una nota particolarmente sportiva.

Continua l’elettrificazione: l’alternatore-starter EQ Boost del V8 biturbo AMG da 4,0 litri

Il motore V8 biturbo da 4,0 litri di GLE 63 Coupé è dotato di un alternatore-starter EQ Boost integrato per entrambi i livelli di potenza (420 kW/571 CV e 450 kW/612 CV). L’EQ Boost racchiude in un potente motore elettrico le funzioni di motorino di avviamento e di alternatore ed è installato in posizione poco ingombrante tra il motore e il cambio. La potenza momentanea aggiuntiva di 16 kW (22 CV) e la coppia di 250 Nm consentono un comportamento allo spunto più spontaneo. Questo componente innovativo alimenta la rete di bordo a 48 volt e viene impiegato non solo come alternatore elettrico, bensì anche per funzioni ibride, tra cui l’effetto boost, il recupero dell’energia, lo spostamento del punto di carico e la riaccensione pressoché impercettibile del motore con la funzione start/stop.

Il motore V8 da 4,0 litri è dotato della collaudata sovralimentazione biturbo, con i due compressori posizionati non all’esterno, ma all’interno delle bancate cilindri. I vantaggi della “V interna calda” sono la struttura compatta del motore e il tempo di risposta immediato dei turbocompressori. Questi sono realizzati nella tecnica twin scroll per poter sfruttare al meglio il flusso dei gas di scarico e migliorare ulteriormente la loro risposta.

L’intelligente AMG Cylinder Management

Per garantire una maggiore efficienza, i motori V8 di Mercedes-AMG sono dotati del sistema di esclusione dei cilindri. Nel settore di carico parziale vengono disattivati i cilindri numero due, tre, cinque e otto, determinando una netta riduzione del consumo di carburante. Se è selezionato il programma di marcia «Comfort», l’esclusione dei cilindri è disponibile nell’ampia gamma di regimi tra 1.000 a 3.250 giri/min. Uno speciale display nella strumentazione informa se l’esclusione dei cilindri è attiva e se il motore sta girando a quattro o a otto cilindri. Il passaggio tra i due stati d’esercizio avviene in modo brillante, rapido e impercettibile, e non compromette in alcun modo il comfort dei passeggeri.

Nella versione AMG S più potente l’otto cilindri è dotato di supporti motore attivi che, grazie alla capacità di adeguare in due livelli la loro rigidità alle condizioni di marcia, risolvono la contraddizione in termini tra un collegamento della catena cinematica il più possibile morbido, per un comfort elevato, e un collegamento il più possibile rigido, per una dinamica di marcia ottimale.

Agile e preciso: il sistema antirollio ACTIVE RIDE CONTROL AMG

Il sistema antirollio attivo ACTIVE RIDE CONTROL basato sulla rete a 48 volt contribuisce in maniera determinante alla taratura specifica AMG, per una dinamica di marcia elevata, bilanciando con precisione i movimenti della carrozzeria. Di conseguenza l’auto rimane perfettamente manovrabile e controllabile anche nella guida sportiva estrema. Il sistema si serve di due attuatori elettromeccanici sull’asse anteriore e su quello posteriore, in ciascuno dei quali è integrato un gruppo epicicloidale. La stabilizzazione non soltanto riduce il rollio quando si affrontano le curve, ma permette anche una taratura più precisa del comportamento in curva e alle variazioni di carico. Inoltre migliorano il comfort nella guida in rettilineo, perché compensano le sollecitazioni causate dalle irregolarità presenti su un solo lato della carreggiata. I movimenti della carrozzeria si adeguano in modo attivo ed efficace alle condizioni di guida, rendendo più intensa l’esperienza di guida.

Un ulteriore vantaggio rispetto ai sistemi di tipo idraulico è il tempo di risposta nettamente inferiore: la regolazione AMG è in grado di adattare la guida alle condizioni stradali in millesimi di secondo. Infine, i componenti sono più leggeri rispetto a quelli delle soluzioni idrauliche tradizionali.