SABELT: TUTTE LE INFORMAZIONI SU SEDILI E CINTURE DELLA NUOVA GIULIA GTAM

0
313

Non è la prima volta che Sabelt e Alfa Romeo collaborano alla realizzazione di sedili alto performanti. Dal 2013, ad esempio, Sabelt realizza i sedili superleggeri della sportivissima 4C e oggi torna su un’auto del Biscione. In particolare, sulla versione più performante della Giulia, la Gran Turismo Alleggerita Modificata.

Il sedile Sabelt per l’Alfa Romeo Giulia GTAm è realizzato con struttura monoscocca Full Carbon a finitura opaca. Per il rivestimento sono state scelte la pelle grana Venere e l’Alcantara. La prima è stata adottata per dare eleganza e stile sui fianchi e sul poggiatesta, sul quale è stato ricamato anche il logo “GTAm” con una cucitura a contrasto in rosso. La pelle si trova inoltre in combinazione con l’alcantara come rivestimento dello schienale. Questo ha una struttura cannettata, per garantire maggior comfort e un migliore contenimento durante le accelerazioni laterali. Le cuciture sono di tipo doppio, con colore a contrasto rosso e nero.

Il sedile che Sabelt ha realizzato per l’Alfa Romeo Giulia GTAm presenta 5 passaggi dedicati all’applicazione della cintura di sicurezza di impostazione racing: due “fori” passa cintura sono stati ricavati sotto il poggiatesta, due nei borlotti laterali e uno al centro del cuscino.

Sabelt si è presa cura anche della progettazione della cintura di sicurezza, realizzata appositamente per la nuova berlina ad alte prestazioni firmata Alfa Romeo. Si tratta di un modello racing a sei punti con ricamo personalizzato dotata di hardware leggeri in alluminio.