Stampalia: al via la trasformazione in isola intelligente e sostenibile

0
159

– Stampalia è sulla buona strada per diventare un’isola intelligente e sostenibile. I primi veicoli elettrici, tra cui la prima auto della polizia 100% elettrica in Grecia, sono entrati in servizio ieri alla presenza del Primo Ministro Kyriakos Mitsotakis, di Herbert Diess, CEO del Gruppo Volkswagen, e del Viceministro degli Affari Esteri Kostas Fragogiannis. Sono stati anche inaugurati i primi punti di ricarica pubblici e privati. L’evento ha segnato l’inizio della transizione verso la completa elettrificazione di Stampalia. L’obiettivo per l’isola, da raggiungere nei prossimi anni, è passare alla mobilità sostenibile intelligente e modernizzare completamente il proprio sistema energetico. Il Gruppo Volkswagen e il governo greco hanno firmato un memorandum d’intesa in tal senso lo scorso novembre.

Herbert Diess, CEO del Gruppo Volkswagen, ha affermato: “Stampalia sarà un futuro laboratorio per la decarbonizzazione in Europa. Analizzeremo in tempo reale cosa motiva le persone a passare alla mobilità elettrica e quali stimoli sono necessari per adottare uno stile di vita sostenibile. I risultati ottenuti aiuteranno a velocizzare la trasformazione verso la mobilità sostenibile e l’energia rinnovabile in Grecia.

 

Il mondo intero sta accelerando sulla protezione del clima. Il Gruppo Volkswagen sta guidando questa transizione coprendo l’intero spettro della mobilità sostenibile – dalle auto, alla ricarica, fino alle soluzioni di energia pulita. Stampalia può diventare un modello per una rapida trasformazione, favorita dalla stretta collaborazione tra governi e imprese”.

 

Il Primo Ministro Kyriakos Mitsotakis ha dichiarato: “Il Paese è al lavoro per trasformare l’economia e la società in una “Grecia 2.0″, guidando la rivoluzione green e sfruttando le più recenti tecnologie digitali. I nostri piani sono audaci. Stampalia sarà un banco di prova per la transizione verde: energia prodotta autonomamente e interamente dalla natura. Questa splendida isola è un pilastro in tal senso, e sono enormemente grato alla comunità locale per il continuo sostegno al progetto. La collaborazione con il Gruppo Volkswagen, una delle Case automobilistiche più dinamiche e innovative al mondo, e con i team di ricerca delle Università dell’Egeo e di Strathclyde (Scozia), fornirà informazioni fondamentali che ci aiuteranno a stimolare il cambiamento nel nostro percorso verso un futuro più pulito, più verde e più sostenibile. Insieme sfrutteremo il vento e il sole per alimentare quel futuro più luminoso”.

 

Passaggio all’energia green dal sole

 

I primi veicoli elettrici sono utilizzati dalla polizia, dall’autorità aeroportuale e dall’amministrazione comunale dell’isola. La vendita ai privati inizierà entro la fine di giugno. I Clienti potranno scegliere tra Volkswagen e-up!1, ID.32 e ID.43 e SEAT MÓ eScooter 1254. Inoltre, il governo greco supporta il passaggio alla mobilità elettrica con incentivi specifici. In una fase successiva saranno introdotti nuovi servizi di mobilità. Sono già in corso i preparativi per un servizio di car sharing 100% elettrico e uno di ride sharing. Come Azienda globale di mobilità, il Gruppo Volkswagen mette a disposizione un’intera gamma di opzioni di mobilità del futuro, comprese le soluzioni energetiche all’avanguardia di MAN SE.

 

La Repubblica Ellenica ha anche annunciato i piani per la transizione all’energia pulita. Il sistema energetico passerà alle fonti rinnovabili in due fasi: entro il 2023, un nuovo parco solare fornirà circa 3 megawatt di elettricità green, coprendo il 100% del fabbisogno per la ricarica di veicoli elettrici e più del 50% della domanda complessiva dell’isola. Entro il 2026, il nuovo sistema energetico sarà ulteriormente ampliato per arrivare a oltre l’80% della richiesta complessiva di energia. Inoltre, un sistema di accumulo a batterie aiuterà a bilanciare la rete e a sfruttare appieno il parco solare. Ne conseguirà una significativa riduzione delle emissioni di CO2 del sistema energetico dell’isola, mentre i costi potrebbero diminuire di almeno il 25%. Oggi, l’isola utilizza generatori Diesel.

 

Kostas Fragogiannis, Viceministro greco degli Affari Esteri, ha affermato: “Questo progetto simboleggia il concretizzarsi della nostra visione della Grecia negli anni a venire, un’istantanea del futuro prima del futuro. Il nostro Paese è diventato una destinazione di investimento affidabile e i sett

PAGINA 2 DI 4

 

ori pubblico e privato stanno lavorando insieme in modo esemplare”.

 

Uno studio accademico monitorerà la trasformazione

 

Ricercatori dell’Università di Strathclyde (Scozia) e dell’Università dell’Egeo (Grecia) monitoreranno e valuteranno sistematicamente la trasformazione di Stampalia. Lo studio si concentrerà sugli abitanti dell’isola e sulla loro attitudine al cambiamento. Una serie di sondaggi esaminerà l’opinione generale sulla mobilità elettrica e la disponibilità a passare a un veicolo a zero emissioni, fornendo una comprensione più profonda delle leve essenziali e degli ostacoli all’evoluzione. I risultati finali dello studio saranno resi pubblici e potranno contribuire ad accelerare il processo in altre regioni.

 

Nei prossimi cinque anni, Stampalia sarà trasformata in un’isola intelligente e sostenibile. La mobilità sarà elettrica, alimentata con elettricità verde prodotta localmente. Nuovi servizi di mobilità come il car sharing e il ride sharing sostituiranno l’attuale rudimentale servizio di autobus. L’obiettivo generale non è solo quello di migliorare la mobilità, ma anche di ridurre di circa un terzo il numero di veicoli sull’isola.