Volvo Cars si prepara a un futuro solo elettrico grazie a partnership trasformative in Medio Oriente

0
175

Volvo Cars sta rinnovando il suo impegno in Medio Oriente con una serie di importanti iniziative che prevedono l’ampliamento della rete di partner esistenti, l’apertura di un nuovissimo centro regionale di distribuzione ricambi e la creazione di un’esperienza di acquisto di livello superiore per i clienti della regione grazie all’apertura di un prestigioso Volvo Studio a Dubai.

 

L’espansione della presenza di Volvo Cars in Medio Oriente coincide con il lancio del primo modello completamente elettrico, la XC40 Recharge, nei Paesi del Consiglio di Cooperazione del Golfo (GCC) e promuoverà la gamma Recharge di prodotti esclusivamente elettrificati e ricaricabili in mercati selezionati. Ciò si allinea all’obiettivo strategico di Volvo Cars di diventare un marchio di auto di lusso a trazione completamente elettrica entro il 2030.

 

Nell’ambito della sua strategia commerciale, Volvo Cars sta investendo molto sui canali di vendita online, riducendo la complessità della sua offerta di prodotti e introducendo schemi di prezzi trasparenti. Oltre alle vendite online, Volvo Cars si concentrerà su un’offerta per i clienti completa e omogenea.

 

Questa visione strategica si basa su tre pilastri fondamentali, vale a dire: elettrico, online e crescita. I nuovi sviluppi e gli impegni in Medio Oriente confermano la validità di questi tre orientamenti: di fatto alcuni mercati stanno già passando a un portafoglio di prodotti “Recharge only” e promuovendo un aumento delle vendite online dirette ai clienti.

 

A Dubai, Volvo Cars sta trasformando l’esperienza di acquisto di un’auto per i clienti attraverso l’apertura di un Volvo Studio, uno prestigioso spazio dedicato alla vendita diretta che è anche il primo nel suo genere ad essere ubicato all’interno di un centro commerciale e il secondo in assoluto in Medio Oriente, dopo quello del Kuwait.

 

Il concetto di Studio rispecchia le aspirazioni globali di Volvo di cambiare il modo e il luogo in cui incontra i suoi clienti. L’intenzione è quella di permettere ai clienti di interagire con il Marchio alle loro condizioni e in un modo che risulti comodo per loro, indipendentemente dal fatto che l’esperienza avvenga di persona o online.

 

Arek Nowinski, responsabile EMEA di Volvo Cars, ha commentato: “La trasformazione di Volvo Cars in un costruttore con un’offerta completamente elettrica entro il 2030 è già ben avviata. Affinché il nostro Marchio possa permetterci di realizzare le nostre ambizioni di crescita, abbiamo bisogno di partner di livello mondiale e lungimiranti, in grado di offrire ai clienti un’esperienza di qualità sia online sia in concessionaria. Siamo lieti di lavorare con nuovi partner per il settore retail nei Paesi del Golfo (GCC) che siano allineati con la nostra idea di offrire un’esperienza di acquisto di auto online senza soluzione di continuità in uno dei mercati che sta cambiando più rapidamente nell’area allargata che include Europa, Medio Oriente e Africa”.

 

Oltre ad espandere la sua rete di partner, Volvo Cars ha anche aperto il suo primo centro di distribuzione ricambi della regione a Dubai. La nuova struttura di 2.100 metri quadrati è in grado di stoccare fino a 5.000 parti diverse. Il nuovo centro consentirà a Volvo Cars di effettuare consegne giornaliere di ricambi ai partner nuovi ed esistenti del Marchio, che potranno così garantire interventi di assistenza e manutenzione tempestivi con tempi di esecuzione notevolmente ridotti grazie alla nuova capacità di servizio porta a porta.