Citroen E-MEHARI styled by Courrèges: una ventata d’aria fresca

0
1503

Al Salone di Ginevra 2016, che si svolgerà dal 3 al 13 marzo, la Citroen presenterà il concept E-MEHARI styled by Courrèges. Si tratta di un’auto elettrizzante, con una personalità forte, piena di freschezza e di colore. Citroen voleva un oggetto di moda, e ha dato carta bianca a Courrèges, chiedendo la personale interpretazione di E-MEHARI. Il concept, che nasce da un gioco di colori e materiali sviluppati attorno all’idea di bianco, ha lo charme della sorella maggiore e i codici di Courrèges.

 

La vettura conserva il disegno delle porte di E-MEHARI, con onde che richiamano la carrozzeria della Méhari originale, ed è stata immaginata in un seducente abito bianco, colore che si ritrova anche sulle quattro ruote. L’unico contrasto è dato dall’arancio acceso del profilo ad altezza dei cerchi che sottolineano il disegno della centina di sicurezza centrale. Quella posteriore ha lasciato spazio a due cinture laterali, per liberare ancora più spazio.

 

Nella ricerca di confort ed esclusività, è stato applicato un rivestimento in pelle bianca molto valorizzante a pannelli porta, plancia e sedili posteriori, rielaborati in forme squadrate. La tinta arancio specifica per il concept dona un tocco di allegria all’abitacolo, declinata nel profilo lucido in vinile che si estende lungo la plancia e gli aeratori dalle forme caratteristiche. Stesso trattamento bicolore bianco/arancio per le maniglie delle porte. L’inedito volante monorazza è in tinta unita. Il pianale rivestito in pelle accoglie tappetini bianchi.

 

Decappottabile e dotata di quattro posti reali con sedili rialzati, Citroen E-MEHARI styled by Courrèges prevede un tetto fisso in plexiglas dall’effetto “ghiacciato” che regala ai passeggeri un’incredibile apertura all’esterno. Il portellone mobile permette di accedere alla zona del bagagliaio dov’è alloggiata una linea di valige esclusiva, composta da tre modelli in pelle bianca e profilo in vinile arancione lucido, in armonia con il veicolo.

 

 

La concept francese può contare su una tecnologia completamente elettrica, frutto della competenza del Gruppo francese Bolloré. Utilizza batterie LMP (Lythium Metal Polymer) che permettono di viaggiare alla velocità massima di 110 km/h e hanno un’autonomia di duecento chilometri in ciclo urbano. Si ricaricano completamente in otto ore con 16A o in tredici utilizzando sistemi compatibili (postazioni domestiche o pubbliche tipo Autolib) o in tredici ore con prese domestiche a 10A.

 

Senza paragoni, senza stress e senza rumore: al volante della concept Citroen E-MEHARI styled by Courrèges si prova una sensazione di libertà inedita, perfettamente in sintonia con i nostri tempi: quella di guidare all’aria aperta nel silenzio di un’auto elettrica.

Adatta alla guida fuoristrada grazie al telaio rialzato, l’impertinente auto diventa un vero e proprio oggetto di tendenza. Versatilità e presentazione curata la rendono il modello ideale per girare nei quartieri chic della capitale e nelle località di mare più cool. Trasmette gioia di vivere, e abbina bellezza e facilità d’utilizzo. Esprime un piacere automobilistico nuovo e incarna uno dei valori essenziali di Citroen e Courrèges: l’ottimismo.

 

In tal proposito, Linda Jackson (Direttore Generale di Citroen) ha affermato: “La concept Citroen E-MEHARI styled by Courrèges è un’auto divertente, un elettrone libero che riprende perfettamente il carattere della Méhari del 1968. Noi abbiamo messo il nostro know-how automobilistico e Courrèges il suo personale modo di reinterpretarlo: il risultato è una creazione di moda esclusiva”.