DUE CAMPIONI SI RITROVANO PER IL PASSAGGIO DI TESTIMONE DA RENAULT AD ALPINE

0
193

Dopo oltre quarant’anni in Formula 1 coronati da due titoli di Campione del Mondo Piloti e altrettanti Costruttori, ma anche trentacinque vittorie in 399 partenze, il Gran Premio di Abu Dhabi 2020 sarà l’ultima gara del team con il nome Renault prima di passare il testimone alla Marca Alpine nel 2021.

 

Renault celebrerà questa ricca eredità con una fantastica dimostrazione intesa a collegare passato, presente e futuro ad Abu Dhabi. Per l’occasione, Fernando Alonso ritroverà la R25 con cui ha vinto il titolo iridato nel 2005, per simboleggiare il nostro patrimonio comune e l’immensa fame di successo prima del suo ritorno nel 2021.

La R25 è tuttora una delle monoposto più degne di nota della storia della F1. Il telaio della R25, alimentato dall’iconico V10 Renault che ha dominato la disciplina negli anni 1990 e all’inizio degli anni 2000, è facilmente riconoscibile, grazie alla distintiva livrea blu e gialla.

Durante la stagione 2005, Fernando e il suo compagno di squadra Giancarlo Fisichella si erano aggiudicati ben otto delle diciannove gare, tra cui una commovente vittoria nelle terre del team in Francia, ma anche sette pole position e diciotto piazzamenti sul podio, per offrire a Renault la sua prima vittoria nel Campionato Costruttori e a Fernando il suo primo titolo mondiale.

Quindici anni dopo, la R25 tornerà in pista dopo essere stata ripristinata nei siti Renault Sport Racing di Enstone e Viry, ma anche dall’azienda tedesca Rennwerk. Utilizzata per l’ultima volta in una dimostrazione nel 2006, la R25 è successivamente entrata a far parte della collezione Renault Classic finché, nel 2018, è stato lanciato un progetto di ripristino teso a restituire alla “Belva” tutto il suo splendore.

Il ripristino del telaio è iniziato nel 2019 con Rennwerk, in modo da permettere all’auto di partecipare al Gran Premio di Francia 2020, prima che il progetto fosse rimandato a causa della pandemia da COVID-19. Il programma è, comunque, ripreso ad Ottobre 2020 e ci sono volute più di cinquanta ore di lavoro per revisionare il motore a Viry. Sole due settimane dopo, il V10 ha preso vita nell’officina di Rennwerk e, già a metà Novembre, la R25 ha potuto effettuare i suoi primi giri sul circuito di La Ferté Gaucher.

 

 

 

 

Ora Fernando ritroverà la R25 sul Circuito di Yas Marina per tre dimostrazioni celebrative venerdì, sabato e domenica.

 

Cyril Abiteboul, Direttore Generale di Renault DP World F1 Team: «È molto commovente vedere la R25 far nuovamente ruggire il motore, e la presenza di Fernando al volante è la ciliegina sulla torta. Questo connubio ha lasciato il segno in F1 con uno dei migliori exploit di Renault nel motorsport. Se quest’auto è il simbolo dei risultati passati, Fernando rappresenta la nostra forte ambizione di successo per ritrovare quegli incredibili momenti ed emozioni. Certo, tutti i risultati ora porteranno il nome Alpine, ma i nostri futuri successi renderanno omaggio a questo straordinario periodo della storia di Renault inF1