La nuova Tiguan Allspace

0
126

Sistemi di assistenza e comfort di ultima generazione, infotainment intelligente, motori ad alta efficienza e spazio a volontà per fino a sette persone o per massimo 1.920 litri di capacità di carico. Dotata di equipaggiamenti di prima classe, la Tiguan Allspace è perfetta per le famiglie e come moderno SUV multiuso dotato di trazione anteriore o intelligente sistema di trazione integrale 4MOTION1. La bestseller della Volkswagen domina il segmento fin dall’avvio della produzione. Dal lancio sul mercato della gamma, era l’anno 2007, fino alla fine di marzo 2021 sono state immatricolate quasi 6,4 milioni di unità. Nell’anno 2017 è seguita la versione Long Wheel Base (LWB) della Tiguan, che fino a oggi è stata venduta in
1,5 milioni di esemplari. Il grande favore incontrato dalla versione LWB presso i Clienti internazionali è dimostrato dal fatto che ormai più della metà di tutte le Tiguan vendute a livello mondiale, circa il 55%, è costituito dalla più lunga versione XL. A pochi mesi dall’aggiornamento della Tiguan a passo corto nell’autunno del 2020, la Volkswagen dota ora anche la gamma Tiguan di nuovi e moderni motori, sistemi di assistenza e di infotainment. 

Innovazioni in tutti i settori. Nuovi ed evoluti sistemi di assistenza come Travel Assist1/2 (guida assistita fino a 210 km/h) conducono a destinazione i passeggeri della nuova Tiguan Allspace in tutto relax e nel massimo comfort. Con il sistema modulare di infotainment di terza generazione MIB3, la Volkswagen consente la connettività migliore possibile e numerosi servizi online. È frutto di un lavoro di sviluppo completamente nuovo il comando del climatizzatore automatico Air Care Climatronic1. Qui infatti vengono utilizzati come elementi di comando campi touch e cursori illuminati.

Più efficiente e pulita. La gamma di motorizzazioni della Tiguan Allspace entusiasma per potenza ed efficienza. I 2.0 Turbodiesel a iniezione diretta TDI da 1501 e 200 CV sono abbinati a un doppio catalizzatore SCR con doppia iniezione di AdBlue (twindosing). Con questa tecnologia le emissioni di ossidi di azoto vengono ridotte mediante il sistema twindosing fino a un massimo dell’80%. È stato possibile ridurre significativamente anche le emissioni di CO2dei motori; allo stesso tempo, è stata ottimizzata la prontezza di risposta. Altamente efficiente è anche il funzionamento dei tre motori turbo benzina a iniezione diretta TSI della Tiguan Allspace. L’1.5 TSI da 150 CV con cambio manuale a 6 rapporti (cambio DSG a 7 rapporti disponibile a richiesta) dispone del sistema di gestione attiva dei cilindri ACT. I due 2.0 TSI sono abbinati di serie a un cambio DSG a 7 rapporti e trasmettono la loro potenza di 190 o 245 CV a tutte le quattro ruote. Tutte le nuove Tiguan Allspace rispettano la severa norma sui gas di scarico 6d-ISC-FCM.

Nuovo design del frontale. Con il suo nuovo design, che si segnala tra l’altro per un frontale rivisitato, la Tiguan Allspace presenta una lunghezza di
4.723 mm (22 mm in più); tutte le dimensioni interne sono rimaste invariate. La modifica esterna più appariscente è offerta dal nuovo design del frontale, sul quale spiccano i fari a matrice di LED IQ.LIGHT1. Oggi le luci fendinebbia sono integrate nei fari con tecnologia a LED e luci diurne a LED di serie.
Sulla calandra spicca il nuovo logo bidimensionale Volkswagen, a sinistra e a destra del quale un listello illuminato nella calandra pone un accattivante accento estetico. Il nuovo frontale con la sua espressiva calandra e l’elegante firma luminosa rende chiara l’ambizione della Tiguan Allspace. Per quanto concerne i colori, i Clienti hanno un’ampia scelta, potendo optare tra otto verniciature. Una novità è offerta dalle tonalità Oryx White e Kings Red.
I nuovi cerchi in lega leggera a dieci razze da 18 pollici Frankfurt completano l’update degli esterni.

Nuovo concept delle varianti di allestimento. La Volkswagen ha ridefinito lo schema delle varianti di allestimento della Tiguan Allspace. Il SUV verrà offerto nelle versioni Life, Elegance ed R-Line, inoltre è prevista poi anche una versione d’accesso. Tutte le nuove linee di allestimento offrono una gamma di equipaggiamenti ancora più ampia e completa rispetto ai modelli precedenti paragonabili. L’equipaggiamento generale della Tiguan Allspace per il mercato tedesco comprende oggi, tra l’altro, un nuovo volante multifunzione con rivestimento in pelle, regolazione degli abbaglianti Light Assist2, un sistema di infotainment con display di almeno 8 pollici, servizi online, regolazione automatica della distanza ACC2 e assistente alla frenata d’emergenza Front Assist2.

MIB3 e App-Connect Wireless. La seconda generazione della Tiguan Allspace convince con numerosi nuovi sistemi di infotainment (MIB3 di ultima generazione), che sono collegati in rete e mettono a disposizione differenti tipologie di servizi e offerte d’assistenza. Una Online Connectivity Unit (OCU) con eSIM integrata consente l’utilizzo dei servizi online di We Connect (funzionalità predisposta per un utilizzo senza limitazioni di tempo) e
We Connect Plus (funzionalità predisposta in Europa per un utilizzo gratuito per uno o tre anni). I sistemi MIB3 vengono ampliati a seconda dell’allestimento da nuove funzionalità quali: un comando vocale che comprende espressioni del linguaggio comune1, accesso a servizi di streaming1 (per esempio Apple Music™) e una personalizzazione basata sul cloud1 che utilizza il riconoscimento dell’utilizzatore sulla base del suo Volkswagen ID. L’integrazione delle app mediante App-Connect Wireless per Apple CarPlay™ e Android Auto™ avviene oggi anche wireless.

Sound system di Harman Kardon. Insieme allo specialista del suono Harman Kardon, la Volkswagen ha sviluppato per la Tiguan Allspace un nuovo sound system premium1 disponibile a richiesta. Subwoofer, amplificatore digitale a 16 canali, 8+1 altoparlanti high performance e un amplificatore con potenza totale 480 watt assicurano un suono high-end su tutti i posti a sedere. Alti cristallini, bassi saturi, quattro scenari sonori, modalità surround e una riproduzione della voce nitidissima assicurano un’esperienza acustica affascinante.

Nuova IQ.LIGHT. Un nuovo stadio evolutivo della luce è segnato dai fari a matrice di LED IQ.LIGHT1. La Volkswagen ha impiegato per la prima volta, in una forma simile, questo sistema di fari sul modello SUV della categoria superiore Touareg. Tramite una matrice di 24 LED per ogni modulo faro, vengono attivate e proiettate sulla strada differenti funzioni d’illuminazione, alcune delle quali sono interattive. Un’ulteriore nuova funzionalità d’illuminazione è rappresentata dal movimento di “scorrimento” della luce degli indicatori di direzione a LED, che sono integrati nel modulo dei fari a matrice di LED IQ.LIGHT1. Anche i gruppi ottici posteriori a LED sono stati concepiti ex novo dal punto di vista grafico e tecnico. Nella versione top di gamma anche questi dispongono della funzione di “scorrimento” degli indicatori di direzione1. Ulteriore novità, in questo caso, è anche la vistosa commutazione1 tra le funzioni luce posteriore e luce freno, che avvisa i veicoli retrostanti in modo ancora più efficace.

Comandi del climatizzatore digitalizzati. La Tiguan Allspace della nuova generazione sottolinea la sua identità ricercata anche grazie al potente climatizzatore automatico a tre zone Air Care Climatronic1. Il controllo di tutte le funzioni di climatizzazione, riscaldamento e ventilazione avviene tramite un nuovo modulo digitalizzato nella consolle centrale. Le funzioni delle manopole di regolazione e dei pulsanti vengono svolte da superfici touch e cursori. Grazie all’azionamento diretto mediante gli elementi di comando, tutto funziona in modo semplice e intuitivo, oltre che affidabile. Tutte le funzioni sono illuminate e assegnate con estrema chiarezza. L’unità di comando è incorniciata in un elegante nero lucido. Nel più alto dei tre livelli, sono presenti i tasti d’accesso diretto per le funzioni usate più frequentemente, come il riscaldamento dei sedili, lo sbrinamento del parabrezza e il ricircolo dell’aria. Nel livello centrale si trovano, tra l’altro, gli indicatori della temperatura e un cursore per le velocità del ventilatore.
Nel livello inferiore si trovano due cursori per l’impostazione della temperatura (lato sinistro e lato destro) e per l’attivazione delle funzioni del menu clima tramite infotainment. Si tratta di una soluzione aptica molto precisa e di un ottimo esempio di modalità di comando intuitiva. Due porte USB-C illuminate e il vano per la ricarica induttiva dello smartphone si trovano in posizione ben visibile e utilizzabile sotto il modulo climatizzatore.

 

La Tiguan Allspace a sette posti. Due sedili singoli supplementari (optional) nella terza fila consentono alla cinque posti Tiguan Allspace di trasformarsi in un SUV con spazio per fino a sette persone. Come il divano posteriore e il relativo schienale della seconda fila, anche i sedili singoli della terza fila possono essere abbattuti all’occorrenza o se non vengono utilizzati. In questo caso, scompaiono a filo nel pianale e realizzano una superficie di carico in piano. I generosi rapporti di spazio nel vano posteriore e il volume di carico rimangono totalmente preservati grazie al passo lungo (2.790 mm).

 

 

Aspetti principali

Le motorizzazioni della nuova Tiguan Allspace
TSI high-tech e TDI con twindosing

 

Tiguan Allspace 1.5 TSI e 2.0 TSI

TSI 150 CV. L’1.5 TSI è un motore benzina high-tech da 150 CV con trazione anteriore. Due dei suoi quattro cilindri vengono temporaneamente spenti il più spesso possibile grazie al sistema di gestione attiva dei cilindri ACT.
Ciò riduce i consumi e le emissioni rispetto ai motori senza ACT. Un turbocompressore assicura contemporaneamente una dinamica particolarmente efficiente a qualsiasi regime di rotazione. Questo motore può essere ordinato in abbinamento all’allestimento Life.

TSI 190 CV. Si contraddistingue per la più moderna tecnica di combustione anche il 2.0 TSI 4MOTION con cambio DSG a 7 rapporti. Il motore a iniezione diretta di benzina e sovralimentazione turbo eroga 190 CV e può essere abbinato a tutte le tre linee di allestimento: Life, Elegance ed R-Line.

TSI 245 CV. La più potente motorizzazione della nuova Tiguan Allspace è il 2.0 TSI 4MOTION con cambio DSG a 7 rapporti da 245 CV; può essere ordinato in abbinamento al ricco allestimento Elegance e alla variante sportiva R-Line, che enfatizza ulteriormente il lato dinamico del SUV multiuso.

 

Tiguan Allspace 2.0 TDI con twindosing

Innovazioni per la sostenibilità. Gli evoluti motori TDI della Tiguan Allspace si segnalano per i due catalizzatori SCR disposti uno dopo l’altro, ciascuno dotato d’iniezione separata di AdBlue (twindosing). Con questa tecnologia la Volkswagen riduce in misura rilevante gli ossidi di azoto (NOX). Il primo catalizzatore SCR è collocato in prossimità del motore. In tal modo può raggiungere la sua temperatura d’esercizio ottimale già poco dopo l’avviamento e le emissioni di NOX vengono ridotte quindi molto precocemente; la disposizione nelle vicinanze del motore, inoltre, è vantaggiosa anche in caso di marcia a basso carico. Il secondo catalizzatore SCR si trova più a valle nel tratto percorso dai gas di scarico. A causa della maggiore distanza dal motore, i gas di scarico a monte del secondo catalizzatore presentano una temperatura inferiore anche di 100 °C. Questo catalizzatore SCR quindi lavora in modo ottimale ai carichi elevati, per esempio in caso di marcia veloce o con rimorchio. Indipendentemente quindi dalla modalità d’esercizio del motore, il twindosing garantisce che i due catalizzatori SCR possano operare sempre nel campo di temperatura ottimale. Gli ossidi di azoto vengono così trattati in modo particolarmente efficiente e convertiti in acqua e azoto.

2.0 TDI. Per la nuova Tiguan Allspace è possibile scegliere due motorizzazioni TDI con iniezione common rail. Queste erogano 150 e 200 CV. Entrambe vengono abbinate al DSG a 7 rapporti della Volkswagen, un cambio che ha dato prova di sé in milioni di vetture vendute. Il cambio a doppia frizione consente innesti morbidi e veloci, che il guidatore può eseguire anche manualmente tramite la leva selettrice o i paddle sul volante.

TDI 150 CV. Sulla Tiguan Allspace, questo motore può essere associato sia alla trazione anteriore, sia a quella integrale 4MOTION. Entrambe le tipologie di trazione sono disponibili con gli allestimenti Life, Elegance e
R-Line.

TDI 200 CV. Forte di 200 CV, il Diesel più potente tra le motorizzazioni della Tiguan Allspace è accoppiato di serie a un cambio DSG a 7 rapporti e alla trazione integrale 4MOTION. Questo motore è abbinabile alle linee d’allestimento Life, Elegance ed R-Line.

Trazione integrale 4MOTION con Active Control. Il differenziale della collaudata trazione integrale 4MOTION trasmette la forza alle ruote posteriori lato sinistro e destro in un rapporto 50:50. Le due ruote vengono quindi azionate dalla stessa coppia massima, anche se in curva girano a velocità diverse tramite differenziale. Il programma elettronico delle modalità di marcia Active Control include il differenziale elettronico a bloccaggio trasversale XDS e consente al guidatore di scegliere tra quattro profili. La modalità Onroad è concepita specificamente per la guida su strada, Offroad è finalizzata per la guida controllata sulle strade non asfaltate, Offroad Individual consente regolazioni personalizzate, mentre Snow perfeziona le caratteristiche di marcia su fondi sdrucciolevoli o innevati. Mediante le modalità di marcia, l’Active Control adegua le caratteristiche di trazione della Tiguan Allspace in modo ottimale ai diversi fondi stradali, per maggior comfort, sicurezza e piacere di guida. Con la trazione integrale 4MOTION, il peso rimorchiabile raggiunge le
2,5 tonnellate.

I nuovi sistemi di assistenza e comfort
Le funzioni automatizzate

 

Guida assistita fino a 210 km/h.

Travel Assist1/2. La Volkswagen raggruppa i sistemi finalizzati della guida assistita sotto la denominazione IQ.DRIVE. Il modulo di base è il sistema di assistenza alla guida Travel Assist1/2, che adesso viene impiegato per la prima volta anche sulla Tiguan Allspace. A seconda del tipo di cambio, il sistema può subentrare al guidatore nelle sterzate, nelle frenate e nelle accelerazioni della vettura in un range di velocità compreso tra 0 km/h (con DSG) o
30 km/h (con cambio manuale) e fino a massimo 210 km/h. Per la dinamica longitudinale il Travel Assist interviene su sistemi quali il controllo automatico della distanza ACC, mentre per la dinamica trasversale si avvale dell’assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist di serie. Il guidatore può attivare il sistema con il tasto Travel Assist presente sul nuovo volante multifunzione. Dopo l’attivazione, le mani devono rimanere sul volante. L’elettronica della Tiguan Allspace verifica che tale requisito venga rispettato tramite le nuove superfici capacitive sul volante.
Il controllo della vettura rimane sempre esclusiva responsabilità del guidatore, il quale deve essere sempre pronto a bypassare il sistema di assistenza in caso di necessità.

ACC predittivo1/2. La nuova Tiguan Allspace dispone di serie dell’ultima generazione della regolazione automatica della distanza ACC. Il sistema di assistenza include nelle sue regolazioni i segnali della telecamera anteriore e, sui modelli con sistema di navigazione, i dati GPS e cartografici, prendendo in considerazione in modo predittivo la segnaletica relativa ai limiti di velocità di volta in volta presenti, l’ingresso in centri abitati, gli incroci e le rotatorie. Il sistema di controllo perimetrale Front Assist2 di serie, adesso è in grado di reagire ancora meglio alle persone che si accingono ad attraversare la strada in situazioni complesse e difficilmente leggibili. L’ultima generazione dell’assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist2 ora rileva ancora meglio la corsia e i confini naturali della carreggiata, come eventuali bordi d’erba.

 

 

Le nuove linee di allestimento
Nuova struttura con dotazioni di serie nettamente ampliate

 

Migliore differenziazione secondo le preferenze personali

La Tiguan: una ricca dotazione base3. Conformemente al nuovo look, nel 2021 la Tiguan Allspace viene dotata di allestimenti riconfigurati.
Già l’equipaggiamento d’accesso per il mercato europeo convince con numerose dotazioni comfort. Tra queste figurano tra l’altro cerchi in lega leggera da 17 pollici4, pacchetto Luci e visibilità, pregiate decorazioni e rivestimenti dei sedili, mancorrenti sul tetto in nero e una robusta protezione sottoscocca in argento.

Life: qualcosa in più. La linea d’allestimento Life prevede portellone con apertura e chiusura elettriche, touchscreen a colori da 8 pollici, volante multifunzione in pelle, strumentazione digitale Digital Cockpit Pro con schermo TFT a colori da 10,25 pollici (26 centimetri), airbag laterali per i posti a sedere esterni nella seconda fila, mancorrenti sul tetto in argento anodizzato, sedili comfort, numerosi sistemi di assistenza, cerchi in alluminio da 18 pollici, tutto ciò è incluso già nella dotazione di serie.

Elegance: un look all’insegna dello stile. Cromature all’esterno e all’interno, cerchi in lega leggera da 19 pollici, caratterizzano il look elegante dell’allestimento top di gamma. Vi è già inclusa anche l’illuminazione ambiente a 30 colori, che dona un fascino speciale al grande abitacolo e, se desiderato, lo fa apparire sempre differente ogni giorno e a ogni viaggio.

R-Line: via libera alla sportività. Volante sportivo multifunzione in pelle con comandi touch e logo R-Line, inserti decorativi in Carbon Grey, pedaliera e poggiapiede in acciaio inox, Digital Cockpit Pro: la versione R-Line offre stile a quanti amano il dinamismo. Disponibili a richiesta, gli esterni Black Style si differenziano dagli altri allestimenti, tra l’altro, per le lamelle nere sulla calandra e sul paraurti anteriore. Cerchi da 19 e 20 pollici.

Dotazioni a richiesta. La Volkswagen ha assemblato una vasta serie di equipaggiamenti a richiesta e pacchetti d’allestimento e di design disponibili per la nuova Tiguan Allspace, con i quali è possibile perfezionare ulteriormente in modo personalizzato il comfort a bordo. Per il guidatore e il passeggero anteriore è possibile per esempio ordinare i sedili ergoActive con regolazione della zona lombare a 4 vie elettrica e funzione di massaggio. Oppure un tetto panoramico sollevabile tra i più grandi della categoria
(870 mm x 1.364 mm). Grazie al sistema di comando vocale, disponibile a richiesta, è possibile tra l’altro cambiare la stazione radio semplicemente chiedendolo. Il pacchetto di design Black Style per gli esterni si fa apprezzare per raffinati componenti quali i cerchi in lega leggera neri da 19 pollici e paraurti in stile R-Line. Il pacchetto pelle Vienna, a richiesta, prevede sedili in pelle traforata, che sono in più climatizzati per guidatore e passeggero anteriore. Il display head-up a colori fornisce le informazioni di marcia principali, quali velocità, indicazioni sul percorso e avvertimenti, visualizzandole nel campo visivo diretto del guidatore. L’assistente alle manovre con rimorchio Trailer Assist1/2 supporta nell’effettuazione delle manovre con un rimorchio agganciato.

Selezione del profilo di guida con la semplice pressione di un tasto. Il motore, lo sterzo e i punti di innesto (con DSG) della Tiguan Allspace possono essere adattati alle preferenze del guidatore o alle condizioni della strada mediante la selezione del profilo di guida1. Con una semplice pressione del dito sono disponibili sei differenti profili: Eco supporta una guida parca nei consumi, Comfort assicura una guida rilassante anche su strade in cattive condizioni, Normal è l’impostazione pensata per i tragitti quotidiani, Sport consente prestazioni sportive, Offroad è la modalità ideale per l’avventura su percorsi non asfaltati, mentre se si desidera configurare personalmente la modalità di marcia, è possibile scegliere Individual.

 

 

La Tiguan Allspace – La storia di un successo mondiale
Quel qualcosa in più in termini di spazio e stile

 

Il primo SUV a sette posti della Volkswagen1

Il SUV di maggior successo in Europa. Attraverso due generazioni del modello, la Tiguan si è sviluppata affermandosi come uno degli Sport Utility Vehicle di maggior successo a livello mondiale. Dall’anteprima mondiale del 2007 al Salone dell’Automobile IAA di Francoforte, il veicolo è diventato per il Marchio e l’intero Gruppo una colonna portante nella gamma di prodotti. Nel 2011 è seguito un ampio restyling, mentre nel 2015 la Volkswagen ha presentato la generazione II della Tiguan, una vettura completamente nuova, concepita sulla base del pianale modulare trasversale. Lanciata sul mercato nell’aprile del 2016, la nuova generazione ha guidato l’offensiva SUV della Volkswagen con un respiro mondiale.

La seconda generazione della Tiguan è stata integrata alla perfezione dalla versione XL. Nel 2017 ha debuttato la Tiguan in versione XL, con passo lungo (più 110 mm), grande bagagliaio (più 145 litri), nonché frontale e posteriore specifici. Il primo stabilimento di produzione del SUV, che può essere ordinato a cinque o sette posti (con aggiunta di una terza fila di sedili1) è il sito messicano di Puebla. La versione specifica per il mercato cinese viene realizzata dalla SAIC-Volkswagen nello stabilimento di Anting, presso Shanghai, e commercializzata con il nome Tiguan L3. In America e Cina la Volkswagen offre la Tiguan di seconda generazione esclusivamente in versione lunga. In Europa e in molti altri mercati mondiali, la variante lunga del modello viene introdotta come Tiguan Allspace.

Tiguan LWB ed NWB. Internamente la Volkswagen chiama le due varianti di passo della Tiguan LWB (long wheelbase) e NWB (normal wheelbase).
In ampia misura identiche dal punto di vista tecnico, queste varianti si differenziano tra di loro in primo luogo per il design del frontale, per lo spazio a disposizione nel vano posteriore e per l’entità degli equipaggiamenti di serie. Nella versione europea, la Tiguan Allspace (LWB) offre una capacità del bagagliaio compresa tra 760 e 1.920 litri come cinque posti oppure tra
700 e 1.755 litri come sette posti; sulla Tiguan a cinque posti (NWB) la capacità del bagagliaio misura tra 615 e 1.655 litri. Nel 2018 la
SAIC-Volkswagen ha arricchito la gamma cinese delle motorizzazioni della Tiguan LWB introducendo la Tiguan L PHEV3 a propulsione ibrida plug-in.

Quattro stabilimenti, quattro fusi orari. A partire dal lancio sul mercato del 2007, la gamma Tiguan ha già venduto 6,4 milioni di unità a livello mondiale (aggiornamento fine marzo 2021). Nei momenti di punta esce dagli stabilimenti quindi un esemplare ogni 35 secondi: fino a 2.500 unità al giorno. I quattro stabilimenti Volkswagen nei quali la multiuso viene attualmente costruita sono sparsi in tre continenti e regolati da quattro fusi orari. Nello stabilimento messicano di Puebla vengono costruite le Tiguan Allspace per gli stati di Europa, Africa3, Asia3 e Oceania3, nonché le versioni LWB della Tiguan per l’America del Nord3 e l’America del Sud3. A Shanghai, la SAIC-Volkswagen realizza la Tiguan L3 (LWB) offerta in Cina. Nello stabilimento tedesco principale di Wolfsburg viene costruito il SUV a passo normale (NWB) per i mercati Europa, Africa, Asia e Oceania. L’impianto di Kaluga, 170 chilometri a sud-ovest di Mosca, produce la Tiguan NWB3 per il mercato russo e i vicini paesi dell’Asia centrale. I tre principali mercati del SUV sono Cina, Stati Uniti e Germania.