Audi Talks: il Marchio dei quattro anelli accende i riflettori sul circo bianco

0
336

Avanguardia tecnologica e attitudine al futuro. Audi affronta la nuova stagione invernale restando vicino agli appassionati del Brand e degli sport invernali con un nuovo format.

 

Per consentire al pubblico di vivere le emozioni e l’atmosfera della stagione sportiva invernale, nasce Audi Talks. Uno studio, sia fisico sia digitale, che nei prossimi mesi si articolerà con palinsesti studiati ad hoc in 8 appuntamenti fra Alta Badia, Cortina e Madonna di Campiglio, le destination Audi lungo l’arco alpino con cui il Brand da anni ha in essere una fattiva collaborazione ed è parte attiva delle strategie del territorio.

 

Nel corso dei talk, nello studio Audi si alterneranno diversi ospiti fra sportivi, atleti, piloti, chef e influencer, che, grazie alla sapiente conduzione del moderatore Guido Bagatta, accompagneranno lo spettatore in un viaggio alla scoperta della località, della performance e della sportività, sia presente che passata, in una visione a 360°.

 

Il primo appuntamento è per domenica 20 dicembre alle ore 18.00 in Alta Badia, in occasione delle gare di slalom gigante maschile e slalom speciale che si terranno sulla difficile pista della Gran Risa. Qui, partendo dal rapporto tra Audi e il territorio, il talk interrogherà gli ospiti sulla perfezione sostenibile. Lo chef stellato Norbert Niederkofler e il Presidente di Dolomiti SuperSki e Skikarosello Andy Varallo si confronteranno, quindi, con gli atleti FISI Federica Brignone e Hannes Zingerle su come l’innovazione e l’attenzione verso il territorio permettano di raggiungere alti livelli di performance, non solo sportive. Dai diversi ambiti d’azione, gli ospiti dibatteranno su come si possa migliorare sé stessi e quello che si fa, grazie alla tenacia, al coraggio e alla tecnologia, fino alla perfezione, sempre nel rispetto del mondo che ci circonda.

 

Pochi giorni dopo, il 22 dicembre, gli Audi talks si sposteranno a Madonna di Campiglio, in occasione della gara sulla mitica 3Tre. Alle ore 20.00 su myaudi.it, protagonista sarà lo sport agonistico, in particolare quello legato alla montagna, da sempre legato a doppio filo alla sfida, alla tenacia e alla performance. Verranno raccontate le performance di ieri, di oggi e di domani, in una continua sfida contro se stessi, in cui bisogna essere pronti a modulare la propria strategia e innovarsi, anche grazie al supporto della tecnologia. Con la campionessa e pallavolista Maurizia Cacciatori, i campioni FISI Dorothea Wierer e Stefano Gross, e Matteo Bonapace, Direttore Generale APT Madonna di Campiglio Pinzolo e Val Rendena, si tenterà di capire se e come è cambiato negli ultimi anni il concetto di performance e come oggi, grazie alle innovazioni tecnologiche, ci si avvicini sempre di più ai propri limiti.

 

Seguiranno poi gli altri appuntamenti nel corso del 2021, che avranno il focus principale in occasione dei Mondiali di Sci previsti a Cortina dal 7 al 21 febbraio. Durante le numerose giornate di gara, saranno 3 gli Audi talks che racconteranno le suggestioni di questo evento tanto atteso.

 

A Cortina, inoltre, dal 23 dicembre prossimo al 10 gennaio, sarà a disposizione del pubblico in Corso Italia l’Audi Cortina e-portrait, una installazione e rappresentazione visiva del progetto volto a sensibilizzare e informare il pubblico come un moderno osservatorio sull’ecosistema. Nel 2018 è stato infatti sviluppato da Audi un arredo urbano costituito da installazioni digitali presenti in tutte le principali zone di passaggio che hanno rilevato l’interazione tra uomo e ambiente creando una banca dati utile a successive analisi.

 

Nell’arco di due anni, dalle Audi Digital Island sono state effettuate oltre 1 milione di rilevazioni di livelli di rumorosità, 1 milione di rilevazioni di visibilità ed elaborate più di 200.000 rilevazioni di condizioni metereologiche. Questi indicatori sono stati incrociati con i dati di contesto forniti dal Comune stesso e relativi agli eventi organizzati nel corso dell’anno, impianti e risorse per lo sport, passaggi sulle piste da sci, risorse culturali, trasporti e parcheggi. Lo studio svolto ha mostrato come, dal punto di vista climatico, nel corso dell’anno circa il 75% delle giornate a Cortina offre condizioni ottimali per vivere la montagna.  

 

In merito alla rumorosità, le rilevazioni hanno evidenziato che nel 96% delle giornate il rumore è basso (inferiore a 85 dB). Il dato, già ottimo di partenza, potrà essere ulteriormente ridotto con l’ampliamento della mobilità sostenibile ed elettrica a cui Audi sta dando un’accelerazione, mettendo a disposizione degli ampezzani e dei turisti che visitano la località una rete di punti di ricarica elettrica che comprendono, oltre ai 10 punti di ricarica pubblica Audi recharge, ulteriori 3 colonnine di ricarica, di cui 1 fast grazie alla partnership con ENEL X.

 

Audi, inoltre, come partner di località con il Comune di Cortina dal 2017, sta portando avanti sul territorio numerose attività a supporto di uno sviluppo sostenibile, come la riqualificazione del territorio di Fiames, trasformando l’area, in accordo con la municipalità, in un proving ground per la sportività sostenibile, dedicato alle attività di driving experience per i modelli plug-in hybrid e full electric della gamma Audi.

 

Questo approccio sistemico, operativo oltre che a Cortina anche a Madonna di Campiglio e in Alta Badia, e il lavoro congiunto che Audi sta portando avanti con i vari key players, testimonia come l’innovazione tecnologica possa restituire valore all’ambiente e rispondere all’esigenza fondamentale di proteggere le risorse naturali con il coinvolgimento della comunità, partecipando alla definizione di strategie comuni e ottimizzando le sinergie per un progresso che abbia l’uomo al centro.