COMUNICATO DI RCI BANK AND SERVICES ITALIA

0
689

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato(“AGCM”) ha aperto nel 2017 un’indagine nei confronti delle diverse finanziarie captive del settore automobilistico operanti sul mercato del leasing e del finanziamento di autoveicoli.

 

L’indagine era destinata ad accertare l’esistenza di un eventuale comportamento contrario alla legislazione sulla concorrenza tra le diverse finanziarie captive di costruttori presenti sul mercato italiano del leasing e del finanziamento automobilistico.

 

RCI Bank and Services Italia ha assicurato all’AGCM la sua piena e totale collaborazione durante l’intero periodo dell’indagine.

 

Dopo la decisione comunicata dall’AGCM il 9 gennaio 2019, RCI Bank and Services Italia conferma di far parte delle finanziarie captive del settore automobilistico alle quali è stata notificata una sanzione dalla suddetta autorità e a cui è stata imposta una sanzione di 125 milioni di euro.

 

RCI Bank and Services Italia ha sempre favorito la libera concorrenza nell’ambito del mercato automobilistico, nell’interesse dei consumatori. L’azienda è sempre stata attenta al rispetto della legislazione vigente.

 

RCI Bank and Services Italia intende presentare ricorso contro tale decisione presso il foro italiano competente.

 

Il Gruppo RCI Bank and Services ribadisce il suo impegno al rigoroso rispetto della legislazione in tema di concorrenza e si accerta regolarmente della corretta esecuzione delle procedure in tutte le sue filiali.