DOMANI INAUGURA MILANO AUTOCLASSICA FRA PASSATO E FUTURO IL MONDO DELL’AUTO IN UN SALONE

0
691

Una Ferrari 750 Monza, una Ermini Tipo 357 Sport 1500 Scaglietti e una Porsche 550 RS (l’auto che ha vinto il Best Of Class a Pebble Beach 2015) compongono la spettacolare tripletta delle “Regine del Salone” che dalle ore 9.30 di domani, venerdì 18 marzo accoglieranno il pubblico della 5^ edizione di Milano AutoClassica in Fiera Milano Rho, che si preannuncia già ricca e interessante, sia per l’heritage car che per le nuove proposte. Salone italiano dell’auto classica, e al contempo elegante vetrina di stile per la presentazione di nuovi modelli in anteprima da parte delle case automobilistiche, Milano AutoClassica 2016 conferma il suo prestigioso parterre di grandi brand: Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, Bentley, FIAT, Infiniti, Jaguar, Lamborghini, Lotus, Maserati, McLaren, Mercedes-Benz, Porsche.

La tre giorni presenta anche un ricchissimo programma di eventi speciali e iniziative, anteprime internazionali, celebrazioni di miti del settore e importanti anniversari: dai 100 anni di BMW, con una straordinaria galleria di vetture provenienti da importanti collezione private, agli 80 anni della Fiat Topolino, ai 70 anni di Vespa e i 50 anni dell’Alfa Romeo Duetto, in collaborazione con l’Alfa Club di Milano. Anche gli storici Musei Ferrari di Maranello e Modena non mancheranno di stupire il pubblico con due vetture storiche: una 250 GT Berlinetta Lusso del 1962 e una Dino 246 GTS del 1972. Presso lo stand, allestito in collaborazione con il Ferrari Store, sarà inoltre possibile registrarsi e partecipare a un mini-campionato, il Ferrari Simulation Challenge cimentandosi così alla guida di due simulatori F1 semiprofessionali.

Di grande interesse inoltre il calendario di conferenze, presentazioni di libri e incontri con prestigiose presenze tra cui l’ex pilota Giancarlo Minardi, Leonardo Fioravanti – ex designer del Cavallino che ha firmato numerosi modelli cult per Ferrari, Pino Allievi di Gazzetta dello Sport e l’ASI che per la prima volta porta a Milano AutoClassica la cerimonia di premiazione delle manifestazioni motoristiche ASI del 2015. Grazie alla collaborazione con il mensile Ruoteclassiche, anche quest’anno Milano AutoClassica si è fatta portavoce degli appassionati con l’iniziativa social #RuoteclassicheAnniversary che ha coinvolto i lettori nella votazione dei quindici modelli più rappresentativi esposti in fiera. Anche il Concorso di Eleganza fra le iniziative speciali è tra gli appuntamenti più attesi: una giuria di esperti del settore, stampa e opinion maker selezionerà i vincitori delle tre categorie partecipanti.

Fiore all’occhiello del salone milanese, la Classic Circuit Arena, la pista esterna per gare, esibizioni e test drive lunga 1,4 chilometri a disposizione dei brand automobilistici, per svolgervi sessioni di prova guida aperte al pubblico. Il tracciato in asfalto, appositamente predisposto e allestito, ospiterà la seconda edizione dell’Historic Rally Milano AutoClassica, gara per vetture rally storiche. Confermata la presenza della mitica Lancia Stratos di Febis, ma anche la Talbot Lotus protagonista del Campionato Italiano Rally Auto Storiche con Federico Ormezzano. Infine, non mancheranno all’appuntamento la Porsche 911, le Opel Kadett e Ascona e la leggendaria Mini.

Novità del 2016 è la prima edizione dell’Historic Speed Milano AutoClassica, gara di velocità per vetture storiche GT e Turismo, nella quale si assisterà alla sfida tra le Porsche e le Alfa Romeo con configurazione da pista.

Con una superficie di 50.000 metri quadri di area espositiva, oltre 1.500 auto e 350 espositori, 13 top brand automobilistici, aree dedicate ai ricambi originali, artigianato di nicchia e l’ampio mercato privati e con oltre 43mila visitatori nel 2015, Milano AutoClassica si conferma l’appuntamento italiano dedicato a 360° all’automobile, punto di riferimento per il pubblico di appassionati di ieri e di oggi.