La produzione del 12 cilindri di Mercedes-AMG si sposta a Mannheim

0
1141

In virtù del grande successo delle vetture High Performance di Mercedes-AMG, verrà inaugurata una nuova officina negli stabilimenti Daimler di Mannheim. Qui verranno assemblati i dodici cilindri del marchio, secondo la tradizionale filosofia AMG “One man, one engine”. L’assemblaggio di ciascuno dei potenti motori AMG viene infatti affidato ad un solo meccanico con sapienti procedimenti artigianali. Il personale finora impegnato nella costruzione dei dodici cilindri nella storica sede AMG di Affalterbach si dedicherà in futuro al montaggio dei gruppi otto cilindri.

Mercedes-AMG amplia la propria produzione di motori, utilizzando le strutture disponibili nello stabilimento Daimler di Mannheim: qui a febbraio del 2016 verrà avviato l’assemblaggio dei motori biturbo V12. “In virtù dello straordinario successo di vendita di cui godono le nostre vetture, la capacità produttiva della manifattura motori di Affalterbach è divenuta ormai insufficiente”, afferma Tobias Moers, Presidente del Board of Management di Mercedes-AMG. “Per noi è molto importante poter consegnare le vetture ai Clienti nel più breve tempo possibile. Attualmente la sede di Affalterbach non offre possibilità di ampliamento e, per tale ragione, abbiamo deciso di trasferire il montaggio dei motori a dodici cilindri negli stabilimenti Daimler di Mannheim.”

Ad Affalterbach si libereranno così superfici che verranno destinate al montaggio dei gruppi V8. Il personale impegnato nel montaggio del dodici cilindri si dedicherà ora all’assemblaggio dei V8. Per i V12 di AMG è stata creata a Mannheim una linea di montaggio dedicata. Il padiglione è stato ristrutturato e adeguato in modo da rispondere perfettamente alle nuove esigenze.

Come nella sede originaria di AMG di Affalterbach (montaggio dei motori V8) e negli stabilimenti di produzione motori di Mercedes-Benz MDC Power di Kölleda, in Turingia (dedicati ai quattro cilindri), anche a Mannheim ogni singolo gruppo verrà assemblato da un solo meccanico. Il moderno layout dello stabilimento di Mannheim si adatta alla perfezione alla filosofia artigianale di AMG “One man, one engine”, sia dal punto di vista logistico che ergonomico. Ciascun meccanico certifica la qualità e l’esclusività del proprio lavoro apponendo la propria firma sulla targhetta del motore. Per la loro nuova attività i lavoratori di Mannheim, già altamente qualificati, hanno frequentato corsi di addestramento di diverse settimane ad Affalterbach.

 

I motori dodici cilindri continueranno ad essere progettati ad Affalterbach, storica sede di AMG. Questi propulsori vengono impiegati sulle vetture High Performance Mercedes-AMG S 65, S 65 Coupé, G 65 ed SL 65.