Mille Miglia 2015: la Stella festeggia i 60 anni della vittoria del 1955

0
1330

Dal 14 al 17 maggio, Stirling Moss e Hans Herrmann tornano a guidare la mitica 300 SLR (W 196 S) sulle strade della ‘Corsa più bella del mondo’ per ricordare la leggendaria vittoria del 1955. Sessanta anni fa, infatti, il giovane pilota inglese Stirling Moss, insieme al suo copilota Denis Jenkinson, vincono la Mille Miglia in 10 ore, 7, minuti e 48 secondi: il miglior tempo mai realizzato nella storia della corsa. A causa di un guasto, Hans Herrmann fu invece costretto al ritiro sul Passo della Futa quando, al volante della sua 300 SLR, occupava saldamente la seconda posizione.

 

L’edizione 2015 della Mille Miglia, in programma dal 14 al 17 maggio, avrà tra i suoi protagonisti un vero e proprio mito del mondo delle corse. Sir Stirling Moss torna, infatti, al volante della leggendaria 300 SLR numero 722 lungo le strade su cui, nel 1955, conquistò la ‘Corsa più bella del mondo’, scrivendo nella storia della Mille Miglia un record mai eguagliato. Insieme a lui, a bordo della 300 SLR numero 704, Hans Herrmann, un altro dei protagonisti di quell’edizione che, a causa di un guasto, fu costretto al ritiro sul Passo della Futa. Il terzo brand ambassador della Stella alla Mille Miglia 2015 è Ralf Schumacher, al volante della 300 SLR numero 658, la terza Stella di quel leggenderio team, che giunse seconda alla Mille Miglia del ’55 guidata da Juan Manuel Fangio. Moss, Herrmann e Schumacher, saluteranno gli appassionati di auto storiche a Brescia, Sirmione, San Marino, Roma e Siena. Saranno, invece, ufficialmente in gara alcune delle icone della storia della Stella: la SS, la SSK (W 06), la 300 SL (W 198) e la 220 a (W 180).

 

“È per noi un immenso piacere poter celebrare i sessanta anni della leggendaria vittoria del 1955 durante questa edizione della Mille Miglia, insieme a Sir Stirling Moss, Hans Herrmann, Ralf Schumacher e alla 300 SLR”, ha dichiarato Michael Bock, Responsabile di Mercedes-Benz Classic e del Customer Center. “In questo modo, Mercedes-Benz, Automotive Presenting Sponsor della Mille Miglia, rende omaggio alla corsa più bella del mondo, in cui hanno lasciato un segno indelebile i piloti e le automobili della Stella”.

Quest’anno, la Mille Miglia vedrà alla partenza circa 430 automobili in rappresentanza di 70 differenti marchi, tra cui ben 40 vetture della Stella, a sottolineare lo stretto legame che da sempre lega la Casa di Stoccarda e la Mille Miglia. Infatti, solo le automobili che, tra il 1927 e il 1957, hanno partecipato ad almeno una delle ventiquattro edizioni originali della corsa, sono ammesse alla Mille Miglia.

 

La SS e la SSK ci riportano alla memoria la vittoria di Rudolf Caracciola che, nel 1931, al volante di una SSKL fu il primo pilota non italiano a vincere la Mille Miglia. Con tre vittorie in altrettante categorie la 300 SL (W 198 I) è stata la grande protagonista dell’edizione del 1955. Nel 1956, la penultima edizione sul tracciato originale, Mercedes-Benz partecipa con tre 220 a (W 180).

 

Quest’anno, il ‘Mercedes-Benz Tribute to Mille Miglia’ sarà nuovamente a fianco delle glorie del passato in un’emozionante gara nella gara che vedrà sfilare lungo lo storico tracciato 40 Stelle prodotte tra il 1958 e il 1981 e alcune icone della sportività firmata Mercedes, costruite dopo il 1981, tra cui la SL, le regine high performance di Mercedes-AMG e le supersportive SLR e SLS. Il ‘Mercedes-Benz Tribute to Mille Miglia’ farà da apripista alla Mille Miglia e prenderà il via circa un’ora prima della partenza della gara ufficiale.

 

Passato e futuro, tradizione e innovazione si incrociano sulle strade della ‘Corsa più bella del mondo’ anche grazie alla partnership tra Mercedes-Benz e Twitter. Mercedes-Benz è, infatti, la prima casa automobilistica a scegliere Periscope per trasmettere in live streaming le emozioni della Mille Miglia. Grazie all’app di Twitter, Periscope, sarà possibile seguire in diretta la storica competizione direttamente dal proprio smartphone, vivendo un’esperienza coinvolgente ed interattiva, senza precedenti.