Mobilità sostenibile: E-GAP approva il piano triennale, investimenti per 200 milioni

0
142

I prossimi saranno tre anni nevralgici per l’espansione in Europa e nel mondo di E-GAP, primo operatore di ricarica mobile e on-demand per auto elettriche in Europa. La società italiana, con servizi già attivi a Roma e Milano, e presto in nuove città della penisola, prevede nel nuovo piano industriale triennale investimenti per 200 milioni di euro, destinati principalmente all’ampliamento dell’infrastruttura mobile di ricarica, all’espansione della gamma di prodotti nonché all’apertura in nuovi Paesi e in circa 200 città tra Europa e Stati Uniti.

 

Per quanto riguarda l’espansione sui mercati internazionali il Piano prevede l’apertura del servizio in Francia e in Spagna entro la fine dell’anno, cominciando da Parigi e Madrid. L’espansione riguarderà inoltre entro il primo semestre del 2022 anche Germania e Regno Unito, completando così la prima fase del Piano Industriale che prevede il posizionamento del servizio nei principali Paesi europei, corrispondenti a circa il 70% del mercato elettrico dell’area.

 

La seconda fase del Piano prevede un’ulteriore espansione in Europa, così da coprire le principali capitali del Vecchio Continente, nonché l’ingresso nel mercato statunitense, entro l’inizio del 2023

 

“L’espansione, anche fuori dai confini italiani, è un passo decisivo per E-GAP e consolida il successo del nostro servizio che fa perno su comodità, flessibilità e semplicità di ricarica. Siamo certi che la Francia e la Spagna saranno il primo trampolino per espanderci ulteriormente in altri Paesi, europei e non solo, sviluppando un nuovo modello di ricarica green da affiancare alle infrastrutture fisse che hanno tempi di implementazione molto lunghi” ha dichiarato Luca Fontanelli, CEO di E-GAP.

 

E-GAP sta inoltre lavorando a un ampliamento della propria flotta dei mezzi adibiti al servizio di ricarica elettrica on-demand: entro l’estate 2022 sono previsti 100 nuovi e-van, con l’obiettivo di raggiungere la quota di 500 mezzi di ricarica green entro il 2024.

L’azienda sta lavorando anche per integrare l’offerta di ricarica mobile con una serie di soluzioni di ricarica off-grid, tra cui un primo lancio di prodotti ultrafast già nella prima metà del 2022.

 

 Nuove nomine nei mercati appena inaugurati

 

Il Consiglio di Amministrazione di E-GAP ha nominato Country Manager per il mercato francese Frédéric Courneau, manager con 25 anni di esperienza nel Gruppo PSA (Stellantis), e Country Manager per la Spagna Álvaro Pellejero, ex Global Operations Manager Europa e America Latina presso Movo.

 

E-GAP è il primo operatore di ricarica mobile, on-demand e sostenibile per auto elettriche in Europa. Tramite l’omonima app per smartphone, E-GAP consente di ricevere una ricarica a domicilio, di livello “fast charge” ed eseguita tramite e-van a zero emissioni. Dal 2019 attivo a Milano e Roma, ma presto disponibile in altre città italiane ed europee. E-GAP è stata fondata dall’attuale Presidente e azionista di riferimento Eugenio de Blasio, tra i pionieri del settore della Green Economy, già Amministratore Delegato e top manager di gruppi quotati al Nasdaq; dal Global CEO Daniele Camponeschi, CIO in primari gruppi finanziari; dal Global CFO Alessandro Di Michele, CFO in primari gruppi internazionali finanziari. L’azienda è guidata dal CEO Luca Fontanelli. Per ulteriori info: e-gap.com