Sbarca a Milano mytaxi l’App per i taxi

0
1013

Da oggi a Milano è possibile scaricare e attivare mytaxi, l’App per i taxi. Questo significa che gli utenti che hanno scaricato mytaxi (dall’Apple store, Google Play o dal sito web https://it.mytaxi.com) possono richiedere un taxi attraverso l’App e i tassisti che hanno aderito al servizio ricevere la richiesta.
I vantaggi per gli utenti sono numerosi dal momento che si può richiedere il taxi tramite l’App mytaxi, controllarne la posizione e l’avvicinamento sul proprio smartphone, con un orario stimato di arrivo e una previsione di costo. Si possono, inoltre, vedere altre informazioni, come la foto e il nome del tassista, la targa e il modello dell’auto. Importante caratteristica di mytaxi è la possibilità di pagare la corsa in modo sicuro tramite l’App stessa e di poter dare una valutazione in “stelline” sulla propria esperienza di viaggio. La ricevuta viene automaticamente spedita al passeggero via e- mail, a conclusione del suo viaggio.
In occasione del suo lancio a Milano, mytaxi offre inoltre uno sconto del 50% per un mese intero su tutti i viaggi effettuati entro i confini della città. Per poter usufruire dello sconto, gli utenti devono semplicemente scaricare l’App di mytaxi, registrarsi al servizio, inserire i dati della propria carta di credito o prepagata e selezionare l’opzione “paga con la App” e lo sconto verrà applicato automaticamente.
Per i tassisti che aderiscono al servizio, l’iscrizione è completamente gratuita, senza costi fissi o di recessione e fino al 30 settembre senza alcuna trattenuta sulla mediazione da parte di mytaxi. Utilizzare un sistema innovativo, come mytaxi, rappresenta una nuova opportunità di guadagno. L’App di mytaxi rispetta tutte le leggi attualmente in vigore, garantendo la sicurezza per l’utenza e il tassista.

mytaxi, fondata ad Amburgo nel 2009 da Niclaus Mewes e Sven Külper che hanno rivoluzionato il settore, rinnovandolo a livello internazionale ed adattandolo alle esigenze del 21mo secolo, lavora esclusivamente con tassisti con licenza, integrando le potenzialità delle nuove tecnologie con la tradizione dell’industria dei taxi e dimostrando che si può essere innovativi nel rispetto di regole e leggi. “L’idea alla base di mytaxi”, afferma Niclaus Mewes, CEO e founder mytaxi, “è di creare un sistema di gestione delle chiamate taxi semplice da utilizzare, veloce ed al passo coi tempi, ed un servizio qualitativamente elevato, comprensivo di pagamento sicuro tramite App”.
I numeri di mytaxi in tutto il mondo parlano da soli, raccontando la storia di un successo:
– 10 milioni di downloads;
– 45.000 taxi attivi;
– Presente in oltre 40 città al mondo;
– Disponibile per iOS e Android;
Come sostiene Barbara Covili, General Manager mytaxi Italia “stiamo attrezzando una flotta taxi importante, che ci consentirà di rendere capillare il servizio a Milano. Resta valida fino al 30 settembre 2015 la gratuità di mytaxi per i tassisti che aderiscono. Grandi novità inoltre anche sul fronte passeggeri: da oggi e per un mese, infatti, gli utenti che utilizzeranno mytaxi avranno il 50% di sconto sulle corse effettuate e partirà il “Referral Program” per cui ogni utente che porterà un nuovo utente otterrà un voucher di 15 euro non appena il nuovo utente userà per la prima volta mytaxi e il nuovo passeggero guadagnerà un voucher da 10 euro”. La mytaxi revolution inizia oggi e questo è solo l’inizio.
mytaxi rivoluziona il vecchio modo di chiamare il taxi telefonicamente, fornendo uno strumento innovativo e moderno per prenotare e pagare il taxi. Attese telefoniche e ricevute scritte a mano appartengono al passato. mytaxi offre agli utenti piena trasparenza, fornendo in anticipo preziose informazioni circa il prezzo del viaggio, l’orario di arrivo, il tassista e il suo veicolo. E, dopo un tour, una chiara rappresentazione dei costi.
<a href=”http://www.abmnews.com/blog/wp-content/uploads/Screenshot-mytaxi-App_passeggeri1.jpg”><img src=”http://www.abmnews.com/blog/wp-content/uploads/Screenshot-mytaxi-App_passeggeri1-300×289.jpg” alt=”” title=”Screenshot mytaxi App_passeggeri” width=”300″ height=”289″ class=”aligncenter size-medium wp-image-17102″ /></a>

Cos’è Mytaxi

mytaxi
mytaxi è stata fondata nel giugno del 2009 da Niclaus Mewes e Sven Külper che hanno rivoluzionato il settore, rinnovandolo a livello internazionale e adattandolo alle esigenze del 21° secolo. L’idea è di creare un collegamento diretto tassista-passeggero, per offrire a entrambi un sistema di gestione delle prenotazioni al passo coi tempi, insieme ad un servizio qualitativo elevato.
Breve storia mytaxi
Giugno 2009: nasce mytaxi;
Maggio 2011: introduzione del servizio mytaxi in 6 città tedesche; Agosto 2011: mytaxi sbarca a Vienna diventando un’App internazionale; 2011/12: lancio a Barcellona, Zurigo e Varsavia;
Luglio 2012: introduzione del Mobile Payment;
Ottobre 2012: lancio a Washington e Madrid;
Marzo 2013: implementazione del Mobile Payment;
Settembre 2014: fusione con moovel GmbH (Daimler AG);
I numeri mytaxi
– 10 milioni di downloads;
– 45.000 taxi attivi;
– Presente in oltre 40 città al mondo;
– Disponibile per iOS, Android;
Come funziona:
I passeggeri possono richiedere un taxi attraverso la App di mytaxi sul proprio smartphone, mentre i tassisti nelle vicinanze ricevono la richiesta sulla loro App mytaxi driver.
Una volta che un tassista ha accettato la richiesta, viene stabilita la connessione diretta ed entrambe le parti possono vedere le seguenti informazioni:
– Taxi: posizione e nome del cliente
– Clienti: nome, targa e foto del guidatore, così come il tempo stimato per il suo arrivo. Una volta che il tassista inizia a muoversi, il suo spostamento può essere seguito sul telefono del cliente.
I vantaggi per i taxisti
– Senza costi fissi: iscrizione gratuita senza obblighi contrattuali, tasse annuali/mensili o costi di recessione. mytaxi non impone un numero di corse obbligatorie. Paghi solo le corse effettuate .
– Per il periodo di lancio, mytaxi non prevede alcuna commissione e sarà possibile provare il servizio gratuitamente fino al 30 settembre 2015.
– Dà la possibilità di offrire ai propri clienti un servizio al passo coi tempi: il pratico e sicuro pagamento tramite App.
– Rappresenta un’opportunità in vista di Expo2015 che porterà a Milano molti stranieri, che già usano la App nella loro lingua e dovranno muoversi in città.
I successi mytaxi
– 1° posto Vision Award 2011 per “Miglior App”;
– Vincitrice Code_n Award 2012;
– 1° posto Mobile Tech Awards 2012 “Miglior App iOS“;
– 1° posto Premio innovazione IT 2012;
– Vincitrice Lead Awards 2012 “Servizio web dell’anno”;
– 1° posto App Circus Online Competition;
– “App dell’anno”, premiata da App Store come la migliore del 2012;
– “Innovation of the year 2013”, premiata con il FOCUS Digital Star alla DLD;
– “Best German Startup 2013”, premiata con “The Europas”;
mytaxi è una forza contro l’abusivismo
mytaxi lavora esclusivamente con taxi e guidatori ufficiali con licenza sul territorio.
mytaxi è l’alternativa legale, reale, che permette ai tassisti di far parte di un sistema di chiamata in continua crescita.
L’innovazione tecnologica incontra la legalità
mytaxi ha integrato le potenzialità delle nuove tecnologie con la tradizione dell’industria dei taxi. Mytaxi dimostra che si può essere innovativi nel rispetto della legge.
Il contesto: numeri del mercato taxi a Milano
• 4.500 taxi;
• il 75% dei conducenti appartiene a una cooperativa – il 25% è indipendente;
• Costo di una licenza (un solo autista): 100.000 euro – EUR 150.000;
• Circa 20M corse/anno (media: 10 corse/giorno per ogni conducente;
• Fermare un taxi per strada è vietato, quindi i taxi si trovano al parcheggio taxi o chiamando i
Radio Taxi;
• Il costo della corsa fino alla posizione del prelievo del cliente è già inclusa nel costo taxi; • ci sono delle tariffe fisse per l’aeroporto (90 euro a Malpensa);
• Circa il 50% dei conducenti non accetta carte di credito;