Spettacolo nelle qualifiche dell’ePrix di Roma: Sam Bird conquista la Super Pole

0
401

Nel settimo appuntamento della Formula E 2017/2018 (il primo nella città eterna) il pilota del team DS Virgin Racing domina le qualifiche e si prepara al colpaccio

Sul Circuito Cittadino dell’EUR, il secondo più lungo visitato dalla Formula E nel corso della quarta stagione con i suoi 2,84 km da percorrere in gara per 33 volte, i bolidi elettrici sfrecceranno nel cuore della Capitale con partenza e arrivo in Via Cristoforo Colombo. Il tracciato si è dimostrato molto tecnico fin dai primi giri nelle qualifiche, con molte imprecisioni di guida che, tra l’altro, hanno coinvolto anche Alex Lynn. Il pilota del team DS Virgin Racing è stato sfortunato protagonista nelle battute finale di entrambi le sessioni cronometrate (FP1 e FP2), costringendo la Direzione Gara a esporre la bandiera rossa e i suoi meccanici a svolgere del lavoro extra per riportare in perfette condizioni la sua DSV-03.

Molto concreta fin da subito, invece, la performance dell’altro portacolori DS Performance nella categoria elettrica: il britannico Sam Bird ha segnato il secondo miglior tempo nelle Libere 1 e 2, confermando quanto di buono messo in luce durante la mattinata anche nel turno di qualifica. Estratto nel Gruppo 2, l’inglese ha fermato il cronometro sul tempo di 1:36.901 – performance che gli è valsa l’accesso alla Super Pole (manche riservata ai cinque piloti più veloci in pista) con il quarto miglior rilevamento assoluto. Nella successiva lotta per la pole position, Bird si è dovuto arrendere al solo Felix Rosenqvist (Mahindra Racing), mettendo alle sue spalle con il tempo di 1:36.987 rispettivamente Evans (Jaguar Racing), Lotterer (Techeetah) e Buemi (Renault e.dams), guadagnando una partenza dalla prima fila che lo vedrà sicuro protagonista del primo ePrix di Roma Capitale.