VITA DAI BOX CON LA PEUGEOT 308 TCR – SESTA PUNTATA LA GARA DI IMOLA

0
102

“Dopo le gare di Adria e Misano, la PEUGEOT 308 TCR, come sempre portata in pista da Max Arduini, si appresta ad affrontare un nuovo impegno agonistico sui vorticosi saliscendi dell’autodromo emiliano. Fedele al proprio spirito narrativo, anche in questa occasione “Vita dai box con PEUGEOT 308 TCR” si pone l’obiettivo di dare visibilità ai retroscena che animano l’attività del motorsport: dai segreti della preparazione tecnica fino alla scoperta degli innumerevoli personaggi che ruotano attorno alla vita dei circuiti. La protagonista è naturalmente sempre lei, la nuova PEUGEOT 308 TCR, diretta discendente della 308 Gti, ora pronta per affrontare l’ultimo impegno della stagione.”

VITA DAI BOX CON LA PEUGEOT 308 TCR – SESTA PUNTATA LA GARA DI IMOLA

Posted by ABMnews on Friday, October 18, 2019

 

“Dopo le sfide di Adria e Misano, la PEUGEOT 308 TCR scende in pista all’Autodromo di Imola. Il tracciato, che ha ospitato un gran numero di gare internazionali, comprese diverse edizioni del Gp di F.1 di San Marino, è da sempre connotato da un elevato livello tecnico. La sezione iniziale, più veloce e pianeggiante, lascia poi spazio a variazioni altimetriche a dir poco significative, a partire dalla curva Tosa e in sequenza con la Piratella, le Acque Minerali, la Variante Alta, la Rivazza e il rettilineo finale del traguardo. In questa puntata Max Arduini commenta un intero giro di pista alla guida della PEUGEOT 308 TCR, per portarvi alla scoperta delle traiettorie ideali e delle velocità con le quali si affronta questo tracciato. La seconda parte di “Vita dai box con PEUGEOT 308 TCR” è dedicata al racconto della gara vera e propria. E’ da sottolineare come la fortuna non abbia accompagnato questa stagione d’esordio del bolide francese, costretto un’altra volta al ritiro, ma dopo aver comunque fornito prestazioni davvero entusiasmanti, che autorizzano ad essere a dir poco ottimisti per il futuro.”

“Forte di un look a dir poco aggressivo, PEUGEOT 308 TCR è spinta da un performante motore PureTech turbo da 1,6 litri, derivato da quello della 308 Gti stradale, e capace di erogare ben 350cv. Il cambio è sequenziale con paddle al volante. Il potente impianto frenante, con dischi da 370mm, garantisce un rendimento straordinario, mentre le ruote come da regolamento sono da 18” (in luogo dei 19” del modello stradale).

L’aerodinamica da Dtm (il campionato superturismo tedesco), e il peso contenuto in soli 1.100kg, sono la premessa ideale per fornire performance di grande livello in una disciplina molto combattuta.

Realizzata direttamente da Peugeot Sport, la divisione della Casa del Leone che si occupa dello sviluppo delle auto da competizione, la PEUGEOT 308 TCR conta su una produzione molto limitata: sono solo 7, infatti, i telai costruiti sino ad oggi. Proprio il telaio “007” è stato destinato al mercato italiano ed è il protagonista di “Vita dai box con PEUGEOT 308 TCR”.