Audi Q7: nuove motorizzazioni sotto il cofano

0
1118
  1. Le motorizzazioni ultra rappresentano per Audi il massimo in termini di efficienza, con consumi di carburante ed emissioni contenuti, uniti a potenza e coppia massima in grado di garantire prestazioni brillanti ed elevato piacere di guida in ogni situazione.

    Ne è un esempio il nuovo 3.0 TDI ultra 218 CV che equipaggia ora la Audi Q7, affiancando il 3.0 TDI 272 CV e il 3.0 TFSI 333 CV già disponibili dal lancio.

    Il nuovo V6, abbinato di serie alla trazione integrale quattro e al cambio automatico tiptronic a 8 velocità, grazie alla coppia massima di 500 Nm già da soli 1250 giri/minuto permette un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 7,1 secondi, mentre la velocità massima è di 216 km/h. Il motore deriva dal 3.0 TDI 272 CV da cui differisce per interventi all’elettronica di gestione, alla pompa dell’acqua e al radiatore dell’olio, mirati all’ottenimento della massima efficienza.

    Nonostante il quadro prestazionale brillante, la nuova motorizzazione 3.0 TDI ultra nel ciclo combinato permette consumi medi di soli 5,5 l/100 km, pari a 144 g/Km di CO2; un dato inferiore del 28% rispetto a quello del modello precedente, che la colloca ai vertici del proprio segmento.

    La Audi Q7 3.0 TDI ultra 218 CV è proposta nelle versioni base, Business e Business plus, con un listino che parte da 60.800 euro.

    Alla dotazione di serie, la versione Business aggiunge: sistema di navigazione MMI plus con MMI touch, sistema di ausilio al parcheggio plus, telecamera per retromarcia, Audi phone box, Audi virtual cockpit, pacchetto luci e climatizzatore automatico comfort a 4 zone.

    La versione Business plus include anche la regolazione elettrica dei sedili anteriori, il rivestimento in pelle Cricket e i cerchi in lega 8,5Jx19 con pneumatici in misura 255/55 R19.