BMW Italia e la Polizia Stradale insieme per la sicurezza

0
781

Sono state presentate oggi, martedì 22 marzo, presso il Compartimento Polizia Stradale di Roma, le nuove autovetture BMW 320d Touring e moto BMW R 1200 RT che la Polizia di Stato ha acquistato dalla storica casa costruttrice tedesca nell’ambito di un avviato processo di rinnovamento del parco veicolare.

Si tratta di una fornitura, in fase di consegna, di 278 autoveicoli e di 240 motociclette dei modelli R 1200 RT (45 unità) e F 700 GS (195 unità) in dotazione alla Polizia Stradale e alle Questure per il controllo del territorio. I veicoli sono dotati di una tecnologia all’avanguardia che risponde ai requisiti sicurezza, praticità ed efficienza per agevolare le attività di controllo del territorio.

Le principali novità di equipaggiamento, che si aggiungono al “tradizionale” allestimento previsto per i servizi di polizia stradale, delle autovetture BMW 320d Touring, riguardano principalmente il pannello luminoso abbattibile a messaggio variabile collocato sul tettino che fornisce notizie utili all’utenza ed il tablet di bordo, che consente di ottenere, in tempo reale, informazioni su veicoli e persone grazie al collegamento con le banche dati in uso alle forze di polizia, e di trasmettere dati e comunicazioni alla Sala Operativa. Il veicolo è inoltre dotato di una telecamera ad alta definizione che permette di effettuare riprese su strada che possono essere utilizzate nella ricostruzione di incidenti stradali o come supporto in attività operative ed investigative; il veicolo è altresì provvisto di un sistema di geolocalizzazione che consente alla Sala Operativa di verificare costantemente la posizione delle pattuglie utilizzando la cartografia digitale.

Novità anche per le nuove motociclette, con la fornitura delle nuove BMW R 1200 RT il motore dei mezzi in dotazione passa da una cilindrata di 850 cc all’attuale 1200 cc, con diversi accorgimenti di design nella carenatura e nei complementi di equipaggiamento.

“Sono orgoglioso che tutte queste attività raggiungano l’apice oggi, in un anno particolarmente significativo per la nostra azienda. BMW Group ha infatti festeggiato lo scorso 7 marzo i suoi primi 100 anni e BMW Italia festeggia 50 anni di storia nel nostro Paese nel 2016. Siamo proiettati nel futuro e siamo orgogliosi di farlo accompagnando nel loro lavoro quotidiano istituzioni prestigiose come la Polizia di Stato” ha affermato Sergio Solero, Presidente e Amministratore Delegato di BMW Italia.

Per BMW la sicurezza è uno dei pilastri fondamentali. Sicurezza dei prodotti, con l’introduzione di moltissime innovazioni sulle due e le quattro ruote, come l’ABS sulle motociclette, sicurezza nei comportamenti grazie alla BMW Driving Experience e la BMW GS Academy che preparano automobilisti e motociclisti a una guida più responsabile e attenta sulle strade, sicurezza dei più piccoli. Da anni, infatti, migliaia di bambini imparano a conoscere i principi del codice stradale, in collaborazione con la Polizia stradale, tramite il programma Kids Tour che si svolge nelle concessionarie BMW.

Lo scorso anno sia per EXPO a Milano che successivamente per il Giubileo a Roma, BMW Italia ha contribuito alla sicurezza delle manifestazioni (ancora una volta insieme alla Polizia) con una flotta di 4 BMW i3 e 6 scooter elettrici C evolution all’insegna della mobilità sostenibile, dando modo agli agenti di provare direttamente come la visione del futuro a emissioni zero sia, non solo possibile, ma addirittura già una realtà consolidata, senza nulla perdere in termini di prestazioni, sicurezza e piacere di guida.