Il Gruppo Renault accelera la crescita nel terzo trimestre segnando un + 9,4%

0
930

Le immatricolazioni del Gruppo Renault (620.525 unità nel trimestre) sono in crescita dell’1,2% in un mercato automobilistico mondiale in flessione dello 0,2%. Le immatricolazioni del Gruppo crescono di 7.288 unità in tre mesi, rispetto a 9.806 nel primo semestre.

In Europa, su un mercato sempre fortemente orientato alla crescita (+9,8 %), il Gruppo Renault registra un incremento del 6,5% delle immatricolazioni. Nonostante le 20.802 immatricolazioni supplementari nel periodo, la quota di mercato subisce un calo di 0,3 punti, con 9,0%.

Il successo degli ultimi lanci, con Kadjar ed Espace, e gli ottimi risultati di Captur e Clio hanno riempito il portafoglio ordini (44.000 unità in più rispetto a fine settembre 2014). Tale fattore dovrebbe avere un impatto positivo sulle performance commerciali del Gruppo in Europa nell’ultimo trimestre.

Il Gruppo registra rilevanti aumenti delle immatricolazioni nella maggior parte dei Paesi della Regione. Da notare, in particolare, l’ottima performance del Gruppo nel Regno Unito (+22,3%), nei Paesi Bassi (+21,7%), in Spagna (+16,2%), Portogallo (+21,1%) e Polonia (+25,4%).

La Marca Renault traina le performance del Gruppo con volumi in aumento di 23.199 unità, pari a +9,8% rispetto allo stesso periodo del 2014. Viceversa, la quota di mercato della Marca Dacia perde 0,3 punti e rappresenta il 2,1% del mercato in Europa.

In Francia, i volumi di vendita del Gruppo registrano una lieve flessione di 186 unità. La quota di mercato nel terzo trimestre si contrae di 1,4 punti, con il 24,4%. Renault Clio resta il modello più venduto in Francia, senza distinzione di segmenti.

Oltre le frontiere europee, il Gruppo conserva la sua quota di mercato. Su un mercato in calo del 5,1%, le immatricolazioni del Gruppo si riducono del 4,6% e rappresentano il 45,4% dei volumi globali nel periodo. Il Gruppo guadagna quote di mercato nella regione Americhe (+0,5 punti), in Eurasia (+1,5 punti) e resta stabile in Africa-Medio Oriente-India (+0,1 punti) e in Asia Pacifico (0,0 punti).

Nella Regione Americhe, le immatricolazioni del Gruppo perdono soltanto il 5,3% su un mercato in calo del 12,5%. In Brasile, secondo mercato del Gruppo, Renault rafforza le sue posizioni e la quota di mercato, che guadagna 0,3 punti con il 7,4%. In Argentina, le immatricolazioni del Gruppo registrano una netta crescita nel periodo: con 5.437 unità in più rispetto al 2014, l’incremento rappresenta il 26,3% e la quota di mercato, in crescita di 2,6 punti, raggiunge il 14,6%.

Nella Regione Eurasia, la quota di mercato aumenta di 1,5 punti. Le vendite del Gruppo si riducono soltanto dell’1,2%, mentre il mercato perde il 13,9%. In Russia, dove il Gruppo ha palesemente scelto di difendere i propri margini, la contrazione della quota di mercato è contenuta a 0,5 punti. Le immatricolazioni si riducono del 29,8% su un mercato in calo del 25,3%. In Turchia, su un mercato in fortissimo aumento nel trimestre (+23,5%), le immatricolazioni registrano un’impennata del 31,6%. Il Gruppo guadagna 1,1 punti di quota di mercato, con il 17,1%.

Nella Regione Africa, Medio Oriente, India, le immatricolazioni del Gruppo sono in calo del 4,8%, su un mercato che si contrae del 6,6%. La quota di mercato del Gruppo aumenta così di 0,1 punti. In Algeria, il Gruppo limita il crollo delle immatricolazioni a -36,7%, su un mercato agitato da modifiche normative e in calo del 48,6%, affermando la propria leadership con una quota di mercato che guadagna 6,4 punti, con il 34%. In India, nell’attesa della commercializzazione di Kwid (che ha già registrato ad oggi oltre 50.000 pre-ordini), le vendite del Gruppo si riducono di 4.818 unità, e la quota di mercato di 0,7 punti.

In Asia-Pacifico, la quota di mercato del Gruppo è stabile nel trimestre, con una contrazione delle immatricolazioni dell’11,2%. In Cina, nell’attesa dell’avvio della produzione locale all’inizio del 2016 nel primo mercato mondiale, il Gruppo registra un calo delle vendite di 6.735 unità. In Corea, con vendite che aumentano di 2.770 unità nel periodo, Renault Samsung Motors continua a svilupparsi (+16,6%) più rapidamente del mercato (+12,5%), con una quota di mercato in aumento di 0,2 punti, che raggiunge il 4,5%.

Fatturato del terzo trimestre per settore operativo

Nel terzo trimestre 2015, il fatturato del Gruppo aumenta del 9,4%, raggiungendo 9.336 milioni di euro.

Il fatturato del ramo Auto cresce del 10,2%, con 8.802 milioni di euro. Tale incremento è riferibile per 5,2 punti alla costante crescita delle vendite ai partner. L’effetto volume di 0,6 punti è inferiore all’aumento delle immatricolazioni (+1,2 punti) a causa dell’attività CKD[1] registrata nelle vendite ai partner. L’effetto mix geografico è in flessione di 0,6 punti, soprattutto a causa della contrazione delle vendite in Asia. L’impatto mix prodotto è positivo di 2,3 punti per effetto del successo delle vendite di Kadjar ed Espace.

L’effetto prezzi è positivo di 2,3 punti grazie a:

 

– gli aumenti registrati, in particolare nei mercati emergenti, per compensare il crollo delle divise

– il miglioramento del mix versioni.

 

L’impatto divise è negativo per 2,2 punti, principalmente a causa della debolezza del Rublo russo e del Real brasiliano. La voce “altri” ha un effetto positivo di 2,6 punti, grazie al miglior contributo dei “ricambi & accessori”, delle vendite di veicoli usati e della rifatturazione di R&S ai partner.

 

Il finanziamento delle vendite (RCI Banque) contribuisce al fatturato del Gruppo con 534 milioni di euro, che rappresentano una flessione del 2,2% rispetto allo stesso periodo del 2014. Tale contrazione è dovuta alla diminuzione dei tassi di interesse in Europa e al crollo di alcune divise. L’importo medio dei crediti erogati, che si attesta a 28,8 miliardi di euro nel terzo trimestre 2015, registra un incremento del 12,8%. I nuovi contratti di finanziamento crescono del 15,2% rispetto al terzo trimestre 2014.

 

Prospettive

 

Il mercato europeo dovrebbe crescere dell’8% quest’anno, e il mercato francese del 5%. Nel quarto trimestre, la situazione nei nostri principali mercati emergenti dovrebbe restare negativa e volatile. In tale contesto, il Gruppo conferma i suoi obiettivi:

  • aumentare le immatricolazioni e il fatturato del Gruppo (a tassi di cambio constanti)
  • migliorare il margine operativo del Gruppo e del ramo Auto
  • generare un free cash-flow operativo positivo per il ramo Auto.

 

 

 

ns ce

Fatturato consolidato del Gruppo Renault

(in milioni di euro) 2015 2014

 

Variazione

2015/2014

1° trimestre  
Ramo Auto 8.829 7.727 +14,3%
Finanziamento vendite 559 530 +5,5%
Totale 9.388 8.257 +13,7%
2° trimestre
Ramo Auto 12.236 11.012 +11,1%
Finanziamento vendite 573 551 +4,0%
Totale 12.809 11.563 +10,8%
3° trimestre
Ramo Auto 8.802 7.984 +10,2%
Finanziamento vendite 534 546 -2,2%
Totale 9.336 8.530 +9,4%
9 mesi      
Ramo Auto 29.867 26.723 +11,8%
Finanziamento vendite 1.666 1.627 +2,4%
Totale 31.533 28.350 +11,2%

 

 

 

 

[1] CKD: Complete Knock Down – Kit di parti per assemblaggio