La Porsche Carrera Cup Italia torna in pista a Vallelunga per il quinto round 2019

0
164

Padova. Con classifiche molto equilibrate in ogni categoria e la rincorsa all’attuale leader Jaden Conwright riprendono le supersfide tra i protagonisti del monomarca tricolore, che sul circuito romano dal 13 al 15 settembre apre la sua fase più calda schierando al via 23 vetture e tante novità fra nuovi rookie e ritorni di rilievo. Le due gare sabato alle 16.50 (diretta Sky Sport Arena) e domenica alle 12.50 (live su Sky Sport Arena e Cielo). Appuntamento cruciale atteso anche nella Porsche Carrera Cup Italia Esports.

Ritorna a calcare i campi gara e prelude a supersfide mozzafiato la Porsche Carrera Cup Italia. Conclusa la pausa estiva, per il quinto round 2019 il monomarca tricolore riaccende i motori nel weekend del 15 settembre sul circuito romano di Vallelunga, dove si apre la fase clou della stagione e la rincorsa al nuovo leader Jaden Conwright, il 20enne pilota californiano che ha preso il comando nell’ultimo round disputato al Mugello in luglio. Le classifiche sono molto equilibrate anche nella categorie che assegnano la Michelin Cup e la Silver Cup, ma tra i 23 piloti che duelleranno in pista spiccano pure tante novità fra nuovi rookie e alcuni ritorni di rilievo. Sull’autodromo che sorge alle porte di Roma sono in programma due gare da 28 minuti + 1 giro sabato alle 16.50 con diretta tv su Sky Sport Arena (canale 204 di Sky) e domenica alle 12.50 in diretta in chiaro su Cielo (canale 26 del digitale terrestre) e su satellite di nuovo su Sky Sport Arena. In telecronaca al fianco di Guido Schittone tornerà il pilota e apprezzato commentatore della F1 di Sky Matteo Bobbi, già impegnato in ambito Carrera Cup Italia nel talent show “RACE! Il prossimo pilota”.

Reduce dal test svolto due settimane fa, Jaden Conwright sarà all’esordio in gara a Vallelunga e al volante della 911 GT3 Cup di Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna il rookie statunitense, che in stagione vanta il record di 8 podi su 8 gare, cercherà di respingere i sicuri attacchi che arriveranno da una concorrenza quanto mai desiderosa di riprendere il comando della classifica assoluta. A un solo punto da Conwright insegue il 21enne pilota toscano Diego Bertonelli, altro rappresentante del progetto Scholarship Programme di Porsche Italia dedicato ai piloti più giovani del monomarca. Il portacolori del Team Q8 Hi Perform ha vinto all’esordio stagionale ed è poi salito altre quattro volte sul podio e anche lui ha preparato il round laziale nei test, fra l’altro risultando il più veloce in assoluto. Altro inseguitore sotto ai riflettori è Simone Iaquinta. Il pilota calabrese di Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano ha fatto doppietta al Mugello riportandosi nella zona più rovente della classifica a soli 3,5 punti dalla vetta. A caccia di rivincite torna a Vallelunga Patrick Kujala, il 23enne driver finlandese schierato da Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo ora costretto a inseguire dopo un paio di gare poco fortunate prima della pausa estiva.

Da Vallelunga le sfide tra i piloti di vertice diventano cruciali anche in ottica classifica Team, dove appunto i team Bonaldi e Ghinzani sono sulle tracce dei campioni in carica di Dinamic Motorsport. La compagine emiliana affronta il quinto round stagionale anche con i rookie Moritz Sager, il 17enne austriaco dei Centri Porsche di Brescia autore del terzo riscontro nei test pre-gara, e il driver parmense Lodovico Laurini (Centro Porsche Firenze), oltre che con il colombiano Andres Mendez, a caccia dei primi punti stagionali, e Alberto Cerqui. Il 27enne pilota bresciano conferma l’impegno nel monomarca tricolore dopo aver esordito in stagione con la pole position da record fatta segnare nella tappa del Mugello, dove però poi è stato poco fortunato in gara. Mentre oltre a Iaquinta con Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano si ripresenta al via il 21enne esordiente italo-svizzero Mickael Grosso, il team Ombra Racing presenta una novità assoluta sulla 911 GT3 Cup del Centro Porsche Padova: Aldo Festante. Il pilota di Capua con origini anche canadesi è un giovane classe 2000 proveniente dal karting ma con già esperienze in F4 e F3 in Italia ed Europa e sarà alla prima assoluta in Carrera Cup Italia dopo aver a lungo girato sulla vettura nei test di fine agosto facendo segnare un riscontro molto vicino al miglior crono di Bertonelli. Con la squadra bergamasca torna quindi l’esperto driver siciliano Davide Di Benedetto (Centro Porsche Catania), mentre con Duell Race – Centro Porsche Bolzano, dealer new-entry nel monomarca, il driver serbo classe 1996 Jovan Lazarevic cercherà di confermare l’ottima prova e i primi punti stagionali colti al Mugello.

In seno allo Tsunami Racing Team l’immancabile conferma è Enrico Fulgenzi. Il già campione 2013 ha pagato pesantemente il ritiro occorsogli al Mugello quando era ormai a un passo dalla seconda vittoria stagionale che lo avrebbe riportato in piena lotta per il titolo e ora è costretto a inseguire la top-5 di campionato provando una nuova rimonta a partire dal round considerato di casa per il Centro Porsche Latina. Tappa casalinga è anche per AB Racing – Centri Porsche di Roma, che presenterà delle livree rinnovate sulle proprie vetture, e il 23enne pilota romano Francesco Maria De Luca, soddisfatto del test pre-gara con la 911 GT3 Cup con la quale è andato a punti negli ultimi due appuntamenti disputati. Suo compagno di squadra è l’italo-svizzero Stefano Monaco, driver classe 1998 anche lui in cerca di progressi e conferme dopo la doppia e convincente top-5 conquistata al Mugello che lo ha rilanciato in classifica.

La terza vettura di AB Racing – Centri Porsche di Roma sarà affidata a Diego Locanto. Altra new-entry stagionale, l’ex pallavolista di serie A e driver laziale di nascita e marchigiano di residenza a Vallelunga torna in gara nella Carrera Cup Italia dopo l’esperienza 2018 vissuta al Mugello sempre in Michelin Cup. Anche nella categoria dei gentlemen drivers che prende il nome dal fornitore ufficiale di pneumatici la lotta al vertice è serratissima. Comanda Marco Cassarà, che sulla 911 GT3 Cup di Ombra Racing – Centro Porsche Torino al round di casa arriva con appena 1,5 punti di vantaggio sul rivale bresciano Alex De Giacomi, che con Tsunami RT – Centro Porsche Padova a sua volta precede il campione in carica Bashar Mardini. Il pilota canadese di GDL Racing – Centro Porsche Verona per la prima volta da quando è in Carrera Cup Italia si presenta al via da inseguitore ed è chiamato alla riscossa dopo il difficile round vissuto al Mugello. Della partita sarà anche Federico Reggiani, sorprendente quarto di categoria con la 991 GT3 Cup gen.I di Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano che a Vallelunga cercherà l’allungo decisivo nella classifica di Silver Cup nei confronti di Marco Galassi, presente con il Team Malucelli – Centro Porsche Mantova. Infine, due le vetture schierate in Michelin Cup da Dinamic Motrosport: per l’avvocato volante Luca Pastorelli (Centro Porsche Modena), desideroso di tornare su quel podio che gli manca dall’apertura a Monza, e per Habib Fadel, pilota libanese alle prime apparizioni in assoluto nel motorsport dopo aver frequentato tutti i corsi della Porsche Experience.

Nel programma completo del quinto round 2019 primo impegno in pista è la sessione di prove libere venerdì dalle 15.40 alle 16.40. Poi sabato qualifiche dalle 10.50 alle 11.20 (PQ1) e dalle 11.25 alle 11.35, quando la PQ2 deciderà la griglia di partenza definitiva di gara 1. Il via nel pomeriggio alle 16.50 con diretta tv su Sky Sport Arena. Gara 2 concluderà il weekend laziale domenica con partenza alle 12.50 e doppia diretta tv su Sky Sport Arena e in chiaro su Cielo. Entrambe le gare saranno disponibili pure in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it. Un quarto d’ora prima della messa in onda delle gare, Sky Sport Arena e Cielo trasmettono anche la quinta puntata di “RACE! Il prossimo pilota” condotto da Alessandro Borghese e con in palio per il vincitore la partecipazione alla Carrera Cup Italia 2020 con il Team Q8 Hi Perform.

Vallelunga sarà infine penultima e cruciale quarta tappa per i migliori sim racer della Porsche Esports Carrera Cup Italia (http://esport.carreracupitalia.it). Nel primo monomarca parallelo nato dalla sinergia tra Porsche Italia e Ak Informatica che si disputa sui simulatori istallati nella hospitality Porsche i giochi sono del tutto aperti. Nell’ultimo round del Mugello è balzato al comando Danilo Santoro, seguito da Pierluca Amato e Giovanni De Salvo. L’equilibrio che caratterizza una classifica che cambia costantemente di gara in gara è la conferma di quanto sia ambito vincere l’opportunità di partecipare a una gara in pista della Carrera Cup Italia 2019 nel gran finale di Monza.

Le classifiche
Assoluta: 1. Conwright p.90; 2. Bertonelli 89; 3. Iaquinta 86,5; 4. Kujala 77; 5. Mosca 51.
Michelin Cup: 1.Cassarà p.57; 2. De Giacomi 55,5; 3. Mardini 45; 4. Reggiani 24,5; 5. Pastorelli 17.
Silver Cup: 1. Reggiani p.41; 2. Mercatali 35,5; 3. Galassi 30; 4. La Marca e Monforte 8.
Team: 1. Dinamic Motorsport p.98; 2. Ghinzani Arco Motorsport 84,5; 3. Bonaldi Motorsport 73; 4. Ombra Racing 51; 5. AB Racing 44.
Esports: 1. Santoro p.78; 2. Amato 66; 3. De Salvo 56; 4. Tonizza 48; 5. Ciriello 44.

Calendario Carrera Cup Italia 2019: 5-7 aprile Monza; 17-19 maggio Misano; 21-23 giugno Imola; 19-21 luglio Mugello; 13-15 settembre Vallelunga; 5-6 ottobre Misano (Porsche Festival); 18-20 ottobre Monza.