LE PEUGEOT 203 E PEUGEOT 403 IN GARA AL TOUR AUTO 2016

0
953

Alla 25esima edizione del Tour Auto, il marchio PEUGEOT iscrive due vetture storiche, mitiche e di grande diffusione. Una PEUGEOT 203 e una PEUGEOT 403, rispettivamente con il numero 4 e 5, sono state iscritte nella categoria Regolarità. Saranno accompagnate da tre vetture di assistenza: una PEUGEOT 308 GTi by Peugeot Sport, una 508 RXH e una PEUGEOT 5008.

Dal 18 al 23 aprile 2016, i quattro piloti e copiloti che formano il Team PEUGEOT attraverseranno la Francia, da Parigi aCannes, coprendo un percorso di 2 000 km.

Tra il 1956 e il 1959, le PEUGEOT 203 e 403 hanno partecipato al Tour de France Automobilistico nella categoria Turismo. Q u a s i 60 anni dopo, nel 2016, Peugeot ritorna in gara e iscrive una nuova coppia 203/403. Da Parigi a Cannes, passando per Beaune, Valence e Marsiglia, l’avventura continua, vicinissima agli appassionati spettatori che potranno ritrovare queste due PEUGEOT così presenti nei ricordi delle famiglie francesi.

PEUGEOT 203 – EquipaggioFrançois de Gaillard eGuillaume de Gaillard :

La PEUGEOT 203 ritornerà al Grand Palais, luogo in cui era stata svelata al Salone dell’Auto di Parigi nell’ottobre 1948. Il suo s t i l e i nnovativo e le sue tecnologie moderne hanno caratterizzato la storia dell’automobile. Nel dopoguerra, la berlina 203 permise a PEUGEOT di riconquistare il posto di leader tra i costruttori automobilistici europei soprattutto grazie alla sua struttura monoscocca, al motore con testata in alluminio da 1 290 cm3 e all’innovazione della 4 marcia sovramoltiplicata, l’antenata delle odierne quinte e seste marce. La PEUGEOT 203 sviluppa una potenza di 42 cavalli a 4 500 g/min, trasmesse alle ruote posteriori. La berlina 203 è stata poi proposta nelle varanti coupè,cabriolet,giardinetta epick-up.

La versione iscritta da PEUGEOT al Tour Auto 2016 è un modello « C » berlina del 1959 dotata di trasmissione sincronizzata.

PEUGEOT 403 – Equipaggio: Etienne Bruet e Laurent Picard:

Il 20 aprile 1955 viene presentata ufficialmente la PEUGEOT 403 in piazza del Trocadero a Parigi, con la Torre Eiffel sullo sfondo. Sviluppata sulla base della PEUGEOT 203, ne riprende le doti di robustezza e affidabilità.

Il suo design è i l frutto della prima collaborazione tra PEUGEOT e Pininfarina. Questa berlina elegante è stata venduta in più di 1 milione di unità fra il 1955 e il 1966.
Come per la sorella maggiore, la PEUGEOT 203, la PEUGEOT 403, berlina con tetto apribile, è stata proposta in molteplici varianti: cabriolet, station wagon e pick-up. La versione iscritta al Tour Auto 2016 è una berlina 403 7 del 1964, da 54 cavalli, dotata dello stesso motore benzina da 1 290 cm3 della PEUGEOT 203.

Il passato glorioso di queste due vetture nelle competizioni

Le PEUGEOT 203 e 403 si sono distinte brillantemente nelle corse automobilistiche in tutto il mondo. La PEUGEOT 203 ha vinto la Liegi-Roma-Liegi nel 1950, una gara di livello internazionale soprannominata « La Maratona della strada ». Altri successi si susseguono, tra cui la Coppa delle Dame al Rally di Montecarlo nel 1951 e quella del Tour Auto 1951 e il Rally dei Mille Laghi (Finlandia) nel 1952. Nel 1955, la PEUGEOT 203 iscrive di nuovo nel suo albo d’oro la Liegi-Roma- Liegi. E l’elenco delle vittorie ottenute è ancora lungo…

L’aura sportiva della PEUGEOT 403 ha superato ampiamente i confini della Francia. Questa vettura della casa del Leone si è distinta vincendo il Rally dei Vichinghi (Scandinavia) già nel 1955, il Rally d’Austria nel 1956 nella sua categoria e il Rally delle Nevi (Finlandia) nel 1958, 1959 e 1960. Senza dimenticare i successi del 1959, durante la lunghissima prova Algeri-Città del Capo (14 000 km) con la coppa Marche e durante il Rally dei Mille Laghi. Altre vittorie di fama mondiale completano un impressionante albo d’oro, come quelle ottenute al Tour d’Australia o ancora al Gran Premio d’Argentina, l’antenato del Rally-Raid Dakar che la PEUGEOT 2008 DKR ha vinto nel 2016*. (* Con riserva di appello).

Icone affidate all’ufficio stile di PEUGEOT

Le equipe di Gilles Vidal hanno sviluppato le livree da competizione di queste due vetture mitiche che attraverseranno la Francia.

 

M_81e798f4-5632-4efe-8e5a-562a5d9747e6 M_3372820d-3403-409d-8fe5-3e72960227a3 M_00a22e6d-e2f3-4c35-bf82-04eb2c106488 M_c5b59979-9d21-48a7-95a4-46bf45784ea3