Abarth 124 rally: grandissime prestazioni in Francia e Slovenia

0
400

Quando una vettura c’è, il divertimento e lo spettacolo sono assicurati. Le Abarth 124 rally, nello scorso week end, si sono fatte notare sia in Francia sia in Slovenia dove hanno ottenuto due successi di categoria, impreziositi piazzamenti importati nella classifica generale.

In Francia il team Milano Racing, con il suo giovanissimo pilota Nicolas Ciamin (FRA), navigato da Thibault De La Haye, ha ottenuto il primato tra le GT+ nel Rally Lyon-Carbonnière, seconda gara del campionato transalpino, ottenendo un ottimo 8° posto assoluto in un campionato altamente competitivo. Ciamin ha dominato la categoria, precedendo sin dal via gli avversari e concludendo la prima giornata con un vantaggio di oltre 30”. Nella seconda ha vinto altre 4 prove speciali amministrando il vantaggio e ottenendo così il suo primo successo stagionale, dopo il secondo posto ottenuto nel Rallye du Touquet. Il pilota transalpino si è anche aggiudicato la Coppa Michelin destinata alla prima vettura a 2 ruote motrici.

Ecco la dichiarazione di Ciamin: “Sulla carta questo percorso non era per noi favorevole, ma abbiamo scoperto che l’Abarth 124 rally è competitiva anche su strade veloci che richiedono molta potenza. Siamo riusciti a battere i nostri diretti avversari in campionato e siamo pronti alla prossima sfida”.

Eccezionale prestazione assoluta in Slovenia al Rally Vipavska per l’Abarth 124 rally del team Bernini Rally: gli italiani Andrea Nucita e Marco Vozzo, oltre ad aver dominato la categoria R-GT, hanno concluso al terzo posto assoluto, prendendosi anche la soddisfazione di vincere l’ultima prova speciale, precedendo numerose vettura di categoria superiore (R5), a quattro ruote motrici.

Così Nucita all’arrivo: “Con questa brillante prestazione abbiamo dimostrato che l’Abarth 124 rally può essere l’auto giusta per mettersi in luce in tutti campionati. Gara dopo gara proseguiamo un lavoro di sviluppo che la sta rendendo ancora più veloce e affidabile”.

In pista, nella prima prova dell’Italian F4 Championship powered by Abarth disputata sul circuito di Adria, doppio successo del giovanissimo brasiliano Enzo Fittipaldi, nipote di Emerson, due volte campione del mondo di Formula 1. Partito il pole in Gara1 Fittipaldi ha preceduto l’italiano Leonardo Lorandi, che ha poi vinto la seconda manche. Nella terza è stato nuovamente Fittipaldi a precedere lo stesso Lorandi. Ora la classifica generale del campionato vede al comando il brasiliano, con 4 punti di vantaggio sul pilota italiano.

Con 31 piloti di 17 nazioni diverse al via sule monoposto Tatuus spinte dal motore Abarth T-Jet da 160 CV lo spettacolo non è mancato e la quinta stagione della serie tricolore si conferma molto combattuta e conferma il ruolo fondamentale di Abarth nella formazione dei piloti.