Audi Q2 e Audi A1 2020: nuove versioni per le quattro anelli più urban della gamma

0
125

Il model year 2020 di Audi Q2 e Audi A1 presenta allestimenti ancora più ricchi e una ridefinizione dell’offerta. Audi Q2 Admired può contare su di una dotazione funzionale per la guida in città, mentre la variante Identity black, top di gamma anche per Audi A1 Sportback, si avvale di dettagli sportivi e del look nero. L’inedita versione Identity contrast, dedicata ad Audi A1 citycarver, enfatizza il look a contrasto caratteristico del crossover metropolitano dei quattro anelli.

 

Gli Italiani amano i SUV. Una constatazione suffragata dalla costante crescita della gamma Q, espressione del più avanzato concetto di sport utility, che nel 2019 ha raggiunto il 47% di mix sul totale dell’immatricolato Audi. Soglia d’ingresso della famiglia dei SUV di Ingolstadt è Q2, rinnovata per il 2020 nelle versioni, più ricche, nelle dotazioni estetiche e nell’accessibilità alla motorizzazione 1.5 TFSI.

 

La ridefinizione degli allestimenti vede l’offerta di Audi Q2 contare sulle varianti Q2, Business, Admired, S line edition e Identity Black. In grado di coniugare design innovativo ed elevata funzionalità, la variante Business prevede ora di serie – a parità di prezzo rispetto al passato – dotazioni di pregio quali il cruise control adattivo (ACC), il display a colori da 3,5 pollici del sistema d’informazioni per il conducente, i proiettori a LED con gruppi ottici posteriori a LED corredati d’indicatori di direzione dinamici, gli inserti in alluminio spazzolato opaco, il poggiabraccia centrale anteriore e il pacchetto luci interne. Il vantaggio Cliente raggiunge il 58%, per spingersi sino al 72% nel caso dello step superiore, denominato Admired, che rappresenta il best seller della gamma Q2 con un mix prossimo al 60% degli ordini.

 

La rinnovata variante Q2 Admired si arricchisce di dotazioni particolarmente apprezzate nella guida in città quali i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, l’Audi smartphone interface, che stabilisce un collegamento con i cellulari iOS o Android e replica l’ambiente Apple CarPlay o Android Auto sul display MMI, e i cerchi in lega da 18 pollici anziché le precedenti ruote da 17 pollici. La vocazione urbana di Audi Q2 Admired è ulteriormente rafforzata dall’abbinamento con le motorizzazioni a 3 cilindri 1.0 (30) TFSI 116 CV* e a 4 cilindri 1.5 (35) TFSI da 150 CV* e 250 Nm di coppia. Audi Q2 35 TFSI, proposta a un prezzo più aggressivo rispetto al passato – nel caso delle varianti Admired, S line edition e Identity black il risparmio raggiunge i 2.550 euro – può essere dotata del cambio manuale a 6 marce o della trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti. In entrambi i casi, al contenimento dei consumi contribuisce la tecnologia COD (cylinder on demand). A carichi medi e ridotti, gli attuatori sull’albero a camme disattivano il secondo e terzo cilindro, chiudendo le valvole di aspirazione e di scarico. La gestione elettronica del motore disattiva l’accensione e l’iniezione.

 

Il 1.5 TFSI, analogamente a tutte le motorizzazioni di Q2, è abbinabile agli allestimenti top di gamma S line edition e Identity black, arricchiti dalle medesime novità appannaggio della variante Admired. Identity black che, nello specifico, è caratterizzata dai cerchi in lega Audi Sport da 19” a 5 razze a rotore in nero lucido, dal pacchetto look nero ampliato, che include i blade e le calotte dei retrovisori laterali in nero brillante, dai cristalli posteriori oscurati e dai terminali di scarico neri.

Prezzi, per Audi Q2, da 26.900 euro – 1.0 (30) TFSI 116 CV* – e da 28.100 euro – 1.6 (30) TDI 116 CV*.

 

Novità all’insegna della sportività e della ricercatezza estetica per la famiglia Audi A1, soglia d’ingresso alla gamma A. Tanto Audi A1 Sportback, che nel 2019 ha pressoché raddoppiato i volumi di vendita rispetto alla precedente generazione e detiene il 42% di quota nel proprio segmento, quanto Audi A1 citycarver, il crossover metropolitano dei quattro anelli, beneficiano dell’introduzione delle versioni Identity.

 

Audi A1 Sportback Identity black, versione top di gamma basata sulla variante S line edition, può contare su dotazioni votate alla sportività quali i cerchi in lega da 18″ Audi Sport con design a 10 razze a stella nero lucido, il look nero – che include la cornice al single frame e ai finestrini dalla finitura total black analogamente agli inserti ai paraurti – i vetri laterali posteriori e il lunotto oscurati e, elemento di spicco, il tetto a contrasto cui si affianca il pacchetto di contrasto 2 in nero Mythos che interessa le calotte dei retrovisori laterali e i profili esterni, enfatizzando la finitura bicolore della vettura.

 

La caratterizzazione bicolor di Audi A1 trova massima espressione nell’inedita variante Identity contrast di Audi A1 citycarver, valorizzando l’alternanza delle tonalità del grigio e del nero. Alle dotazioni della versione Admired si aggiungono così elementi caratterizzanti quali i cerchi in lega da 18″ con design a 5 razze in grigio a contrasto, parzialmente lucidi, il tetto e le calotte dei retrovisori laterali a contrasto in nero Mythos o grigio Manhattan e, infine, il look nero, dai contenuti identici ad A1 Sportback. Le novità in vista del 2020, nel caso di A1 citycarver, si completano con il debutto dei pacchetti #ambient, dedicato all’illuminazione dell’abitacolo, #comfort, votato alla praticità d’uso in ambito urbano, ed #epic, il cui filo conduttore è l’hi-tech, dato che include – con un vantaggio Cliente di oltre il 10% – il sistema audio Bang & Olufsen da 560 Watt con tecnologia 3D, un plus unico per la categoria che celebra la partnership della Casa dei quattro anelli con Club to Club, il più importante Festival italiano di musica d’avanguardia, cui si affiancano ulteriori accessori quali l’Audi virtual cockpit e il pacchetto vano bagagli.

 

Prezzi da 22.200 euro per Audi A1 Sportback MY20, nella versione 1.0 (25) TFSI 95 CV*, e da 24.300 euro per A1 citycarver, anch’essa nella variante 1.0 (25) TFSI 95 CV*. Il listino per gli allestimenti Identity black e Identity contrast parte rispettivamente da 27.575 euro – A1 Sportback 1.0 (25) TFSI – e da 27.150 euro – A1 citycarver 1.0 (30) TFSI 116 CV*.

 

 

 

 

 

 

Consumi ed emissioni*

Audi Q2 1.0 (30) TFSI 116 CV — 5,9/6,6 litri/100 km – 135/151 g/km di CO2 – 118/123 g/km di CO2 (ciclo NEDC)

Audi Q2 1.5 (35) TFSI 150 CV — 6,2/6,8 litri/100 km – 141/154 g/km di CO2 – 124/128 g/km di CO2 (ciclo NEDC)

Audi Q2 1.5 (35) TFSI 150 CV S tronic — 6,4/6,9 litri/100 km – 146/156 g/km di CO2 – 119/122 g/km di CO2 (ciclo NEDC)

Audi Q2 1.6 (30) TDI 116 CV — 5,7/6,4 litri/100 km – 149/166 g/km di CO2 – 122/125 g/km di CO2 (ciclo NEDC)

Audi A1 Sportback 1.0 (25) TFSI 95 CV — 5,6/6,0 litri/100 km – 127/136 g/km di CO2 – 107/108 g/km di CO2 (ciclo NEDC)

Audi A1 citycarver 1.0 (25) TFSI 95 CV — 5,9/6,0 litri/100 km – 133/136 g/km di CO2 – 119 g/km di CO2 (ciclo NEDC)

Audi A1 citycarver 1.0 (30) TFSI 116 CV — 6,1/6,4 litri/100 km – 137/146 g/km di CO2 – 118/122 g/km di CO2 (ciclo NEDC)

 

*Dati relativi ai consumi e alle emissioni rilevati nel ciclo combinato secondo lo standard WLTP ed espressi sotto forma di range soggetti a differenze in funzione degli equipaggiamenti.