“Groundhog Day” si è aggiudicato il primo posto nella classifica di USA Today Ad Meter

0
170

Lo spot pubblicitario “Groundhog Day” del marchio Jeep®, realizzato per l’edizione 2020 del Super Bowl che ha visto come protagonisti Bill Murray e il pick-up Jeep Gladiator, è lo spot pubblicitario trasmesso durante il Big Game più visto sui social media (YouTube, Facebook, Twitter e Instagram). Lo spot ha ottenuto  104.246.754 visualizzazioni sui canali YouTube, Facebook, Twitter e Instagram del marchio (risultato aggiornato alle ore 9:00 ET – orario della costa orientale degli Stati Uniti/alle ore 15:00 in Europa di oggi, lunedì 10 febbraio], 

 

“Con 104.246.754 visualizzazioni sui canali social, “Groundhog Day” ha avuto più visualizzazioni sui social di qualsiasi altro spot del Super Bowl 2020″”, ha dichiarato Olivier François, Chief Marketing Officer, FCA. “Oltre ad essersi aggiudicato l’acclamato USA Today Ad Meter, “Groundhog Day” è stato anche lo spot automobilistico più visto sullo YouTube AdBlitz di quest’anno.”

 

La tabella seguente mostra nel dettaglio le visualizzazioni ottenute:

 

Visualizzazioni sui Canali del marchio Jeep®

  • YouTube: 50.357.252
  • Facebook/IG: 50.953.265
  • Twitter: 2.936.237
  • Totale: 104.246.754

 

Oltre a conquistare il riconoscimento annuale dello USA TODAY Ad Meter (“Groundhog Day” si è aggiudicato il primo posto in una classifica di 62 spot pubblicitari disponibili), il video “Groundhog Day” si è piazzato al 1° posto tra gli spot pubblicitari di brand automobilistici su YouTube AdBlitz (e al secondo posto tra 164 spot pubblicitari in generale).

 

People Magazine ha incoronato “Groundhog Day” spot N°1 della sua top 10; Adweek lo ha nominato spot numero uno del Super Bowl 2020; Ad Age “Creativity” lo ha definito “Editor’s Pick” e Advertising Age gli ha assegnato i prestigiosi “cinque palloni”, facendo di Jeep uno dei soli quattro marchi ad essersi aggiudicati il punteggio più alto.

 

Oltre alle 104.246.754 visualizzazioni totali ottenute dallo spot sui canali digital e social del marchio Jeep – YouTubeFacebookInstagram Twitter, il brand Jeep ha ottenuto  313 mila citazioni (dato aggiornato alle 9:00 ET – orario della costa orientale degli Stati Uniti/alle 15:00 in Europa, di oggi lunedì 10 febbraio).

 

In omaggio agli ammiratori dello spot, il marchio Jeep ha pubblicato sul suo canale YouTube una versione estesa del video, disponibile al link: “Groundhog Day” | Bill Murray + Bushy-Tailed Bu’dy’s Off Script & Off Road Adventures Cut”.


 
Informazioni sulla spot “Groundhog Day” del marchio Jeep
Lo spot televisivo di 60 secondi di Jeep, andato in onda domenica 2 febbraio 2020 durante il Super Bowl LIV, vede Bill Murray nel ruolo di Phil Connors, il protagonista del film del 1993 “Groundhog Day” (in Italia conosciuto con il titolo “Ricomincio da capo”). Nello spot, Phil Connors sceglie una Jeep Gladiator per la sua fuga che lo vede al fianco di una marmotta. Una scelta che migliorerà considerevolmente le sue giornate. Lo spot si apre con l’inquadratura di una sveglia, sulla quale scattano le 6:00 del mattino. “I Got You Babe” di Sonny & Cher inizia a suonare, replicando la scena del film. E improvvisamente, Phil Connors si mette a sedere sul letto. Ventisette anni dopo, è di nuovo bloccato a Punxsutawney. Il marchio Jeep ha lavorato a stretto contatto con Sony Pictures per garantire la massima fedeltà alla pellicola originale, ora disponibile per l’acquisto su disco e in versione digitale.

 

“Neppure nei suoi sogni più sfrenati un pubblicitario oserebbe immaginare di avere Bill Murray in uno spot per il Super Bowl e, soprattutto, di fargli indossare di nuovo i panni dell’iconico protagonista di ‘Ricomincio da capo’”, ha dichiarato Olivier François, Chief Marketing Officer, FCA. “Come si sarebbe potuto avverare tutto ciò senza un qualche intervento del destino? La magia è avvenuta per la prima volta qualche anno fa, quando ho avuto l’incredibile fortuna di incontrare Bill di persona. In quel momento ho capito che era perfetto per Jeep. Perché, come Jeep, Bill è uno spirito libero, costantemente alla ricerca di avventure e di nuovi modi per vivere una vita straordinaria.”

 

François prosegue: “Quando abbiamo saputo che il Giorno della Marmotta coincideva con la domenica del Super Bowl per la seconda volta in 54 anni, non abbiamo potuto fare a meno di cogliere l’occasione. Le stelle si sono allineate come per magia e Bill ha accettato di girare il suo primo spot nazionale, riprendendo inoltre il ruolo di Phil Connors per la nostra Jeep Gladiator. Ma, questa volta, nel nostro spot l’eroe fa una scelta diversa, salendo a bordo di un altro pick-up, la Jeep Gladiator, e questo cambia tutto.”

 

“Questo è il mio primo spot. Sono contento di averlo fatto con voi (Jeep),” ha dichiarato Bill Murray. “E sono contento che questo sia anche il mio ultimo spot.”

 

Lo spot del marchio Jeep è stato creato in collaborazione con l’agenzia Highdive di Chicago, la Jeep Brand Agency of Record e la Ad Age Small Agency of the Year 2019 (Midwest, Gold).
Inoltre, il marchio ha ottenuto da Warner Music la licenza per utilizzare nello spot l’iconica canzone di Sonny & Cher “I’ve Got You Babe”.

 

Poppy, la marmotta che compare nello spot
Poppy (che ora ha 10 mesi) è stata salvata a 4 settimane e un difetto di nascita le ha impedito di tornare allo stato brado. Attualmente è in cura presso un centro di recupero autorizzato per fauna selvatica in Pennsylvania, ed è diventata in poco tempo un membro molto amato della famiglia del proprietario della struttura. Poppy è un animale didattico con licenza statale e USDA (United States Department of Agriculture). Ristabilitasi completamente, è diventata una vera e propria “ambasciatrice” della fauna selvatica.

 

Il film “Groundhog Day” (Ricomincio da capo)
Ricomincio da capo, arrivato nelle sale cinematografiche nel 1993, era una divertente commedia romantica nella quale l’ironia e la verve comica di Bill Murray erano ai massimi livelli. Il protagonista è un meteorologo bloccato nel giorno peggiore della sua vita per una “personale” distorsione temporale. Insieme a un produttore sempre allegro (Andie MacDowell) e a uno scaltro cameraman (Chris Elliott), il meteorologo televisivo Phil Connors (Bill Murray) viene inviato a Punxsutawney, in Pennsylvania, per un servizio sui festeggiamenti annuali per il Giorno della marmotta. Dopo che un’improvvisa bufera di neve lo intrappola nell’inferno della cittadina, le cose peggiorano ulteriormente: Phil si sveglia la mattina successiva per scoprire che è di nuovo il GIORNO DELLA MARMOTTA… e la cosa si ripete ancora… ancora… e ancora.