INEOS svela gli interni del Grenadier, il fuoristrada pronto ad affrontare tutte le sfide che il lavoro e la vita riservano

0
554

Gli interni di INEOS Grenadier sono concepiti con un chiaro obiettivo: offrire lo spazio, la praticità e la versatilità che gli estimatori dei fuoristrada duri e puri cercano in un robusto 4X4. Progettato partendo da zero, il design integra tecnologie moderne e tutte le soluzioni necessarie ad un veicolo destinato a durare nel tempo.

Quando abbiamo iniziato a delineare gli interni del Grenadier, abbiamo cercato ispirazione negli aerei, nelle imbarcazioni e persino nei trattori moderni, dove la funzionalità è una priorità: gli interruttori e i comandi più usati sono a portata di mano mentre quelli ausiliari si trovano in una posizione secondaria, ma sempre facilmente accessibili, anche da parte del passeggero,” ha dichiarato Toby Ecuyer, Head of Design. “Abbiamo adottato lo stesso approccio nel Grenadier: il layout degli interni è ben organizzato e funzionale, studiato pensando alla semplicità d’uso. Si ha a disposizione tutto ciò di cui si necessita e niente che non serva”.

Gli interruttori a leva e le manopole nella console centrale e sul padiglione sono ben distanziati e chiaramente indicati. Gli interruttori ausiliari sono integrati e precablati per consentire il collegamento di verricelli, luci di lavoro e altri accessori.

Le tecnologie all’avanguardia sono incluse ogni qual volta contribuiscano ad assicurare funzionalità e facilità d’uso. Si può accedere al sistema di Infotainment tramite uno schermo touchscreen da 12,3″ o usando una manopola sul tunnel centrale. L’integrazione di Apple CarPlay e Android Auto consente di avvalersi del sistema di navigazione dello smartphone che, in questo modo, sarà sempre aggiornato. Il sistema Pathfinder di navigazione fuoristrada permette invece di programmare, seguire e registrare l’itinerario attraverso waypoints, punti di passaggio definiti da longitudine, latitudine e altitudine, dove non vi sono strade o percorsi tracciati.

Grazie ai robusti materiali utilizzati su tutte le superfici interne, Grenadier è progettato per durare nel tempo. I tappi di scarico nel pianale in gomma e la tappezzeria lavabile consentono di pulire facilmente gli interni. I sedili Recaro resistenti all’acqua e antimacchia assicurano un comfort e un sostegno ottimali su strada e in fuoristrada. Sono inoltre disponibili tappetini in tessuto e rivestimenti in pelle, adatti per coloro che non prevedono di salire sul veicolo portando con sé fango e terra.

Lo spazio di stivaggio è stato ottimizzato con un vano contenitore per lo stoccaggio a secco sotto il sedile posteriore, un portaoggetti con serratura nella console centrale e uno scomparto posizionato lateralmente nell’area di carico. Non mancano poi le opzioni di personalizzazione, con una vasta gamma di accessori tale da rendere ancor più unico il fuoristrada Grenadier e soddisfare le specifiche esigenze di ogni cliente.

Dirk Heilmann, CEO di INEOS Automotive, ha affermato: “Il Grenadier è stato progettato dentro e fuori per portare a termine un lavoro: trasportare senza problemi le persone e le loro attrezzature dove si desidera, con livelli ottimali di comfort e controllo. E, semplicemente, funziona.

Attualmente sono 130 i prototipi di Grenadier della fase due di test ad aver già raggiunto metà dell’obiettivo prefissato: 1,8 milioni di chilometri di collaudi estremi in tutto il mondo. Prossima tappa: le dune del Marocco.

Sarà possibile prenotare INEOS Grenadier dal mese di ottobre 2021, mentre le prime consegne inizieranno dal mese di luglio 2022.