La navigazione In-Dash e Cloud-Native di TomTom è qui

0
542

TomTom (TOM2), lo specialista di tecnologie di localizzazione, annuncia oggi l’arrivo di TomTom Navigation for Automotive, una soluzione di navigazione ibrida e cloud-native progettata per l’industria automobilistica.

 

La navigazione di TomTom è la più utilizzata dalle case automobilistiche rispetto a qualsiasi altra. L’ultima iterazione è cloud-native e in grado di trarre vantaggio da percorsi, ricerche e mappe aggiornate e super veloci, pur offrendo una modalità offline completamente funzionale. Quando non è disponibile una connessione dati, la soluzione passa al software e alle mappe di bordo, rendendoli quindi disponibili in tutte le circostanze.

 

“Mettendo il cloud al centro del nuovo TomTom Navigation for Automotive, abbiamo unito la sicurezza e il comfort di un sistema in-dash con l’esperienza sempre aggiornata e super veloce di un’app per smartphone”, ha affermato Antoine Saucier, Managing Director, TomTom Automotive.

 

I conducenti godranno di una nuova interfaccia utente progettata attorno ai nostri principi di sicurezza e facilità d’uso. L’interfaccia intuitiva può essere visualizzata sulla console centrale, sullo schermo del quadro strumenti, sul display head-up (HUD) e sugli schermi dei passeggeri in diverse dimensioni e proporzioni. Questo approccio integrato permette di proiettare informazioni importanti come le istruzioni di navigazione turn-by-turn e di corsia, nonché gli avvisi di traffico e di pericolo direttamente sull’HUD del veicolo o sullo schermo del quadro strumenti, aumentando la sicurezza e il comfort di chi si mette al volante. Il conducente può anche interagire direttamente con la navigazione di TomTom tramite un’assistenza vocale comoda da Amazon Alexa, Cerence o Houndify.

 

La navigazione di nuova generazione di TomTom può essere integrata con i sensori del veicolo, consentendo di visualizzare informazioni vitali legate all’ADAS e allo stato di rifornimento o ricarica. La Dynamic range mapping (mappatura dinamica della gamma) aiuta i conducenti a visualizzare l’autonomia del proprio veicolo, particolarmente importante per i veicoli elettrici. Se l’autonomia prevista non è sufficiente per raggiungere la destinazione selezionata, il conducente viene avvisato di trovare un punto di ricarica e gli viene fornito un confronto dei costi dei punti di ricarica disponibili che si trovano sul percorso e nel raggio d’azione. Il punto di ricarica scelto viene quindi aggiunto come waypoint verso la destinazione del conducente.

 

Antoine Saucier ha aggiunto: “Continuiamo a lavorare per avere strade più sicure, una guida più facile e aria più pulita. La nuova navigazione full-stack in-dash di TomTom è pronta oggi per sfruttare le capacità dei veicoli automatizzati ed elettrici di domani”.

 

La nuova navigazione di TomTom offre alle case automobilistiche un via veloce ed economica per offrire un’esperienza di navigazione leader nel settore. La tecnologia è facilmente integrabile in qualsiasi sistema di infotainment in-vehicle, come è stato dimostrato da più fornitori leader tier one. La soluzione adattabile può funzionare con più brand, linee di auto – entry, volume o premium – e tipi di veicoli, ovunque nel mondo. La soluzione viene offerta come uno stack preintegrato e fornita tramite SDK e API di facile utilizzo.

 

TomTom Navigation for Automotive sarà impiegato da più marchi e linee di auto da case automobilistiche leader globali.