Renault ZOE conquista le prime posizioni nella categoria veicoli elettrici dell’e-Rally Monte-Carlo

0
777

Dopo due vittorie consecutive al Rally Monte-Carlo ZENN (Zero Emission – No Noise) organizzato dall’Automobile Club di Montecarlo nel 2014 e nel 2015, Renault ha deciso di difendere il titolo anche quest’anno. Nel 2016, questa prova unica nel suo genere, battezzata e-Rally Monte-Carlo, fa scendere in pista tutte le propulsioni escluse le 100% carburanti fossili: elettrica, ibrida, idrogeno… Da 4 anni precursore e leader in Europa dei veicoli elettrici, Renault ha annunciato al Salone dell’Auto di Parigi un’autonomia raddoppiata per ZOE. Campionessa delle vendite di veicoli elettrici e beniamina delle famiglie e delle aziende, ZOE permette sin d’ora di percorrere 400 km NEDC (ossia 300 km nell’uso reale). Ci si potrà quasi dimenticare di ricaricarla … ZOE con batteria Z.E.40 è già disponibile su richiesta, con consegne previste a fine anno. Era quindi logico per ZOE partecipare al rally.

L’e-Rally Monte-Carlo si è svolto dal 12 al 16 ottobre, da Fontainebleau a Montecarlo, per un totale di 34 equipaggi, quasi tutte le case automobilistiche rappresentate e, per il Gruppo Renault,  quattro ZOE: due affidate a equipaggi già rodati (Greg Jonkerlynck e Yves Munier, Aurore e Pascal Ferry) e due riservate ai mass media (Gro Flaaten, giornalista norvegese, Alexandre Stricher, blogger di Autocult e Michael Torregrossa, blogger di Automobile-Propre). E poi… Adriana Karembeu. La top model, attrice e conduttrice televisiva, ha preso posto a bordo della ZOE n. 2, costituendo un team al 100% femminile. Impegnata nel Motorsport (rally delle Principesse, rally delle Gazzelle), dinamica, solare e sempre disponibile per i suoi numerosi fan, Adriana condivide i valori di Renault. Si è impegnata al 100% in questa nuova avventura, arricchendo questo impegnativo rally di charme e buonumore.

Dopo quattro giorni di gara e innumerevoli peripezie (interruzione elettrica generale di un’intera città, forature, piogge torrenziali, prove notturne fino alle 4 del mattino…), arriva il verdetto: ZOE termina al primo posto nella categoria veicoli 100% elettrici e si classifica seconda e terza nella classifica generale. In terza posizione si piazza la nostra coppia di blogger al volante di una ZOE dotata di batteria Z.E. 40, mentre il secondo posto è per una ZOE dotata di batteria che garantisce un’autonomia di 240 km, guidata da due privati, Christophe PONSET e Serge PASTOR, a dimostrazione delle qualità di ZOE indipendentemente dalla generazione.

Alexandre Stricher, www.autocult.fr, 3° all’e-Rally:

«Quest’anno il livello era molto più elevato. Il rally acquisisce sempre maggiore importanza, gli organizzatori hanno preparato davvero un grande rally. Grazie a ZOE e alla sua nuova batteria Z.E. 40, abbiamo potuto attraversare la Francia senza preoccuparci dell’autonomia. Naturalmente avevamo preparato il percorso, ma con collegamenti di 240 km si guida guardando il navigatore senza mai preoccuparsi del livello di carica. Renault ha aperto la strada a una rivoluzione nel mondo delle auto elettriche accessibili a tutti, siamo davanti a BMW i3, Kia Soul, Volkswagen E-Golf e anche alle Tesla S! Avremmo potuto superare i 340 km durante il rally e sono sicuro di essere capace di superare i 400 km nell’utilizzo reale, è la mia prossima sfida.»

Renault ringrazia gli equipaggi per il loro impegno, lo spirito di competizione e il buonumore.

Ritrova tutte le tappe sul blog Renault: https://group.renault.com/actualites/blog-renault !

 

CLASSIFICA GENERALE DELLA GARA

1 – Artur PRUSAK (POL) / Thierry BENCHETRIT (FRA), Toyota Mirai

2 – Christophe PONSET (FRA) / Serge PASTOR (FRA), Renault ZOE

3 – Alexandre STRICHER (FRA) / Michael TORREGROSSA (FRA), Renault ZOE

DIARIO DELLA GARA:
Giorno 1 – 12 ottobre

Fontainebleau > Nevers: 198 km / 2h40’, percorso A19 / A77 / N7
Ricarica 1 ora presso Renault Simmoneau Automobiles Nevers
Nevers > Moulins: 65 km / 45 min, percorso sulla N7
Ricarica 30 min presso il Centro Leclerc Avermes

 

Giorno 2 – 13 ottobre
Moulins > Saint Etienne: 179 km / 2h30’, percorso sulla N7

 

Ricarica 2h30’ presso il garage Renault Liogier La Talaudière

 

Saint Etienne > circuito di Alès: 221 km / 4h30’, percorso attraverso la RD dei Monti dell’Ardèche, passo della Fayolle (D122, 877 m di altitudine)
Ricarica 2h30’ in parcheggio pubblico

 

Giorno 3 – 14 ottobre

Prova di regolarità sul circuito di Alès

Alès > Nimes: 52 km / 50 min

Ricarica 1h presso LIDL di Nimes

Mairie de Nimes > Fontvielle: 35 km / 40 min

ZR1: Fontvielle > Eyguières: 34 km / 40 min

Eyguières > Manosque: 82 km / 1h20, percorso su D23, D973 e D996

Ricarica 2h presso Renault Manosque

ZR2: Manosque > Montmeyan: 46 km / 1h

ZR3: Régusse > Draguignan: 42 km / 1h

Draguignan > Montecarlo: 112 km / 2h, percorso sulla A8

Ricarica 2 ore presso Novotel di Montecarlo

 

Giorno 4 – 15 ottobre
Montecarlo > Castillon: 23 km / 50 min

ZR 4, 5 e 6: Castillon > Sospel: 62 km / 2h

Sospel > Montecarlo: 30 km / 45 min