Suzuki VITARA e gamma Hybrid: Porte Aperte il 21 e 22 settembre

0
149
Simon Palfrader©7red

Il 2019 si sta confermando un anno da record per Suzuki che, mese dopo mese, vede aumentare i volumi di vendita e crescere la quota di mercato. A riscuotere ampi consensi sono soprattutto i modelli dotati di tecnologia Suzuki Hybrid e Suzuki VITARA, che concepì la categoria dei Suv compatti nel lontano 1988 e che ancora oggi rappresenta un punto di riferimento indiscusso del segmento più vivace del mercato. Proprio questi modelli saranno i principali protagonisti del Porte Aperte che coinvolgerà i Concessionari Suzuki sabato 21 e domenica 22 settembre. L’apertura straordinaria darà la possibilità di conoscere meglio le prestazioni della tecnologia Suzuki Hybrid e consentirà di salire a bordo di VITARA per toccare con mano la qualità e la versatilità della tuttoterreno più performante del listino.

Una crescita costante

I dati UNRAE mostrano che il mercato dell’auto ha registrato, in agosto, un rallentamento rispetto agli altri mesi dell’anno. Ciò non ha impedito a Suzuki di confermare il trend positivo in atto ormai da tempo. La Casa di Hamamatsu ha immatricolato nel mese in questione 1.460 auto, con un +19,87% rispetto all’agosto 2018 e il medesimo incremento emerge analizzando i primi otto mesi del 2019. Dall’inizio dell’anno a fine agosto Suzuki ha, infatti, venduto 25.724 auto, 4247 in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un progresso del 19,77%. Alla fine del secondo quadrimestre la quota di mercato di Suzuki si è attestata all’1.94%, un valore record e che segna un aumento eccezionale se paragonato all’1,57% del periodo gennaio-agosto 2018.

Il merito di questi risultati va soprattutto ai modelli dotati di tecnologia Suzuki Hybrid, che collocano Suzuki al secondo posto della classifica dei costruttori per vendite di auto ibride in Italia. SWIFT, in particolare, ha scalato la top ten delle ibride più vendute dall’inizio dell’anno salendo fino alla quinta posizione con 2.992 esemplari, e in graduatoria figura anche IGNIS, nona con 2.650 unità. Un ruolo trainante sulle vendite va riconosciuto anche a VITARA, che da gennaio ad  agosto è stata scelta da 5.649 Clienti.

Tanti vantaggi concreti

Il grande successo della gamma ibrida di Hamamatsu nasce dalle caratteristiche uniche della tecnologia Suzuki Hybrid, che assicura una sensibile riduzione dei consumi e una migliore fluidità di marcia senza fare ricorso a dispositivi costosi, ingombranti e pesanti come quelli impiegati da certi concorrenti. Il suo componente chiave è l’Integrated Starter Generator (ISG), che svolge le funzioni di alternatore, motorino di avviamento e motore elettrico. Tale dispositivo è alimentato da un compatto pacco di batterie agli ioni di litio, che pesa solo 6,2 kg e trova posto sotto il sedile di guida, lasciando invariate l’abitabilità e la capacità del bagagliaio. Gli accumulatori immagazzinano l’energia recuperata nei rallentamenti e la forniscono al motore elettrico, che aiuta quello a benzina all’avviamento, in partenza e in ripresa. Tutto avviene senza bisogno di ricariche esterne o di interventi da parte del guidatore, all’insegna della massima praticità.

Le versioni ibride di IGNIS, SWIFT e BALENO hanno un sovrapprezzo di soli 1.000 Euro rispetto a quelle omologhe dotate del solo motore termico. In quasi tutte le aree d’Italia, l’acquisto di un modello della gamma Hybrid è ricompensato dai vantaggi concessi dalle Amministrazioni locali alle auto ibride, che possono consistere per esempio in incentivi, in esenzioni dal pagamento di tasse o soste e nell’accesso a zone a traffico limitato.

Attraverso alle promozioni in corso, valide fino 30 di settembre, la gamma ibrida Suzuki è poi la più accessibile del mercato, con prezzi che partono dai 13.800 Euro di IGNIS Hybrid Cool.

Un Suv autentico

Nell’occasione del Porte Aperte di questi fine settimana ci sarà modo di scoprire anche la campagna promozionale che propone VITARA a partire da 17.900€* con tutto di serie nella versione 2WD e a 20.900€* nella versione 4WD con sistemi di guida semiautonoma.

Si tratta di un’opportunità da non perdere per mettersi al volante di un vero e proprio Suv, in cui convivono una moderna vocazione urbana e l’originario e spirito fuoristradistico delle leggendarie Suzuki 4×4.

Al primo contatto VITARA si distingue per lo stile sportivo e raffinato e per la notevole spaziosità dell’abitacolo in rapporto agli ingombri della carrozzeria, lunga 418 cm. La qualità della vita a bordo è degna di auto di fascia superiore, grazie agli arredi solidi e ben curati, all’efficace insonorizzazione e all’ equipaggiamento sontuoso, che include tutti i principali sistemi di guida semi-autonoma.

VITARA può anche contare sulla trazione integrale 4×4 AllGrip Select che viene infatti scelta da più del 50% dei clienti. La semplicità di utilizzo abbinata al rendimento eccellente su ogni terreno permettono al guidatore di percorrere in sicurezza qualsiasi fondo stradale selezionando una tra quattro modalità: Auto, Sport, Snow e Lock. A seconda della funzione impostata, una sofisticata centralina si occupa poi di ottimizzare la motricità, regolando l’intervento dei sistemi elettronici in modo differente per regalare in qualsiasi situazione un piacere di guida e un senso di sicurezza ineguagliati.

(*Prezzo promo chiavi in mano riferito a Nuova Vitara 1.0 Boosterjet 2WD Cool e Nuova Vitara 1.0 Vitara 4WD Cool – IPT, PFU e vernice met. esclusi – in caso di permuta o rottamazione, presso i concessionari che aderiscono all’iniziativa e per immatricolazioni entro il 31/09/2019)