A settembre, doppio Porte Aperte Volkswagen per anticipo zero e Nuova Passat

0
269

A settembre torna Progetto Valore Volkswagen (PVV) con anticipo zero, che rende la gamma Volkswagen ancora più accessibile. È la risposta a un mondodell’auto sempre più complicato, dove scegliere il modello e soprattutto l’alimentazione giusta per l’immediato futuro sembra un’impresa impossibile.

Si tratta di un’offerta compresa tra i 129 Euro al mese della up! e i 269 Euro
al mese della T-Roc TSI, che permette di avere una nuova Volkswagen per tre anni senza dovere versare alcun anticipo. I due Porte Aperte delle Concessionarie Volkswagen, nei weekend 21-22 e 28-29 settembre, saranno l’occasione per approfondire questa e altre offerte, oltre che per scoprire la Nuova Passat. Arriva infatti sul mercato italiano il profondo aggiornamento tecnico della bestseller media Volkswagen, già venduta in oltre 30 milioni di esemplari a livello mondiale: grazie ai sistemi d’infotainment di nuova generazione (MIB3), è in grado di essere sempre collegata online. Al tempo stesso, il Travel Assist di serie aumenta sicurezza e comfort, facendo della Passat la prima Volkswagen in grado di viaggiare in modalità parzialmente automatizzata fino a 210 km/h. In Italia, la nuova Passat è disponibile a partire da 33.600 Euro o da 299 Euro al mese con la formula PVV.

 

Doppio Porte Aperte per la Nuova Volkswagen Passat

dell’auto acquistata è sempre più diffusa.

Per chi ha deciso di acquistare una nuova auto, questo è un momento molto incerto: il passaggio dalle alimentazioni tradizionali a quella elettrica, l’ecotassa, le norme locali sulla circolazione disomogenee e contraddittorie. Insomma, la preoccupazione di sbagliare scelta e di ritrovarsi quindi a non poter circolare nella propria città o a perdere denaro a causa di un calo del valore residuo

Per eliminare questi rischi e rassicurare i suoi Clienti, la Volkswagen viene incontro a chi vuole acquistare un’auto nuova o sostituire la propria rendendo più accessibili i modelli più popolari della sua gamma. Lo fa attraverso Progetto Valore Volkswagen con anticipo zero, una formula finanziaria che permette di poter contare sulla sicurezza del valore futuro garantito, sulla certezza di un’offerta trasparente e per tutti, senza dimenticare le consolidate affidabilità, qualità e durata nel tempo delle automobili Volkswagen.

 

Nel dettaglio, l’offerta permette di avere la move up! 1.0 60 CV a 129 Euro al mese (TAN 3,99%, TAEG 5,68%), la Polo 1.0 EVO 80 CV Comfortline a 189 Euro al mese
(TAN 3,99%, TAEG 5,17%), la Golf 1.0 TSI 115 CV Trendline a 229 Euro al mese
(TAN 3,99%, TAEG 4,96%) e la T-Roc 1.5 TSI ACT 150 CV Style a 269 Euro al mese
(TAN 3,99%, TAEG 4,80%). PVV con anticipo zero ha una durata di tre anni e, oltre a un chilometraggio adeguato al modello scelto, include l’estensione di garanzia Extra Time 2 anni o fino a 80.000 km. Al termine della durata del contratto, il Cliente può decidere se restituire l’auto, acquistarla (magari rifinanziandola) o sceglierne una nuova sfruttando ancora la formula del PVV o altre offerte finanziarie della Volkswagen.

La promozione PVV con anticipo zero è accompagnata da uno spot televisivo in onda sulle principali emittenti nazionali che, sulle note del brano “Cry Baby” cantato da Janis Joplin, racconta con ironia la confusione di chi, in uno scenario complesso e in continua evoluzione, non sa come scegliere l’auto giusta. Dopo un crescendo di preoccupazioni legato alle tante possibili motorizzazioni e ai temuti termini ZTL e CO2, compare una domanda: “Scegliere un’auto è davvero così complicato?”. La risposta della Volkswagen è chiara e semplice: no, grazie all’anticipo zero e al Valore Futuro Garantito, up!, Polo, Golf e T-Roc sono accessibili a tutti “senza asterischi”.

Nuova Passat

Arriva in Italia la nuova gamma Volkswagen Passat profondamente aggiornata. L’evoluzione apporta modifiche sostanziali alla bestseller mondiale della classe media, già venduta in oltre 30 milioni di esemplari: grazie ai sistemi di infotainment di nuova generazione (MIB3), questa Volkswagen è in grado di essere sempre collegata online, introducendo così a bordo nuove funzioni e servizi all’avanguardia. Al tempo stesso, una serie di nuovi sistemi di assistenza, come il Travel Assist, aumentano sicurezza e comfort, facendo della Passat la prima Volkswagen in grado di viaggiare in modalità parzialmente automatizzata fino a una velocità di 210 km/h. La Passat è proposta nelle versioni berlina e Variant.

Uno degli highlight della gamma è rappresentato dalla nuova versione della
Passat GTE, caratterizzata da un equipaggiamento specifico: si tratta del primo modello di una nuova generazione di ibridi plug-in firmati Volkswagen conun’autonomia nettamente più elevata. La peculiarità è rappresentata da una batteria con una capacità superiore che, nel caso della Passat, si traduce in un incremento del 31%. Grazie ai 13 kWh di energia immagazzinata, l’autonomia in modalità elettrica nel nuovo ciclo WLTP aumenta ora fino a 55 km per la Variant e fino a 56 km per la berlina. Il benzina TSI della Nuova Passat GTE sviluppa una potenza di 156 CV, mentre il motore elettrico eroga 85 kW/115 CV. La potenza di sistema è pari a 160 kW/218 CV.

Per quanto riguarda i Turbodiesel, sulla Passat debutta il 2.0 TDI Evo di nuovo sviluppo da 150 CV, che già possiede i requisiti tecnici per rispettare i futuri standard di emissioni Euro 6d. Questo innovativo quattro cilindri, che produce una quantità di CO2 decisamente inferiore rispetto all’omologo propulsore del modello precedente, è il precursore di una nuova generazione di motori Diesel. Il 2.0 TDI Evo sulla nuova Passat debutta con un doppio sistema SCR e con un doppio dosaggio di AdBlue, il cosiddetto twin dosing.

 

 

Le attuali misurazioni RDE (Real Driving Emissions) confermano le omologazioni Volkswagen: nel nuovo motore 2.0 TDI Evo con sistema twin dosing, i livelli di NOX sono ridotti di circa l’80% rispetto ai motori omologhi della generazione precedente. Gli altri tre motori Turbodiesel della Passat erogano rispettivamente 120, 190 e 240 CV, mentre la gamma italiana delle motorizzazioni benzina prevede il 1.5 TSI ACT 150 CV. Tutti i propulsori TSI e TDI rispettano la norma sui gas di scarico Euro 6d-TEMP.

Ogni nuova Passat – non importa se a benzina, Diesel o ibrida – è equipaggiata con un filtro antiparticolato.

In Italia, la nuova Passat si presenta con due livelli di allestimento, Business ed Executive. Parallelamente, è disponibile nell’inconfondibile versione Alltrack (tuttofare a trazione integrale con caratteristiche off-road) e in quella ibrida plug-in GTE.
La nuova Passat Business offre di serie, tra gli altri, cerchi in lega da 17 pollici “London”, fari con tecnologia LED e gruppi ottici posteriori a LED, mancorrenti sul tetto cromati per la versione Variant, climatizzatore automatico a 3 zone Climatronic, sistema di apertura/chiusura porte e avviamento senza chiavi Keyless Go, Mirror Pack, Ambient Pack, sensore pioggia e comando automatico delle luci di marcia con funzioni Leaving Home e Coming Home, Navigatore Discover Media Streaming&Internet con display 8”, We Connect Plus (1 anno), App-Connect Wireless, sensori di parcheggio Park Pilot, assistente alla frenata di emergenza Front Assist con riconoscimento dei pedoni, cruise control con regolazione automatica della distanza (ACC), Travel Assist (con Emergency Assist per DSG).

La nuova versione top di gamma Executive sfoggia una caratterizzazione estetica specifica: cerchi in lega da 17 pollici “Nivelles”, modanature laterali cromate e nel paraurti posteriore, gruppi ottici posteriori a LED specifici e sedili riscaldati comfort sportivi, con fasce centrali in Alcantara e fianchetti in pelle Vienna. Le dotazioni di serie fanno da base anche alle varianti Alltrack e GTE, tra queste figurano: Navigatore Discover Pro Streaming&Internet con display da 9,2”, Natural Voice Control, strumentazione interamente digitale Digital Cockpit, predisposizione telefono Comfort con ricarica a induzione, Mobile Key, We Connect Plus (3 anni) e regolazione adattiva dell’assetto DCC (disponibile solo per la versione TDI da 240 CV) con selezione del profilo di guida. Con i pacchetti R-Line è possibile personalizzare ulteriormente gli allestimenti Business ed Executive.

La gamma italiana della nuova Volkswagen Passat è disponibile da 33.600 Euro o da 299 Euro al mese con la formula Progetto Valore Volkswagen (TAN 3,99%, TAEG 4,76%).

Ulteriori dettagli, condizioni e note legali delle offerte commerciali sono disponibili sul sito ufficiale di Volkswagen Italia www.volkswagen.it