Audi A8, si aprono gli ordini dell’ammiraglia dei quattro anelli

0
985

Al via la prevendita del restyling della quarta generazione di Audi A8. Grazie all’abbinamento dei proiettori a LED Digital Matrix e dei gruppi ottici posteriori OLED, l’ammiraglia dei quattro anelli può contare sullo stato dell’arte dell’illuminotecnica Audi. Al top della gamma, Audi S8 coniuga l’esclusività dei modelli Audi S, la raffinatezza tipica di Audi A8 e le prestazioni di una sportiva.

 

Design affilato, dalle linee più sportive rispetto al precedente modello, comfort di riferimento – degno di una lounge nel caso dei passeggeri posteriori – e doti dinamiche in linea con berline ben più compatte: Audi A8, ammiraglia del Brand, conferma il proprio ruolo di manifesto tecnologico Audi, rafforzato dallo stato dell’arte dell’illuminotecnica dei quattro anelli.

 

Il restyling della vettura, votato all’eleganza e alla sportività, comporta l’ampliamento del single frame, dal profilo accentuato, e inediti inserti tridimensionali cromati per la griglia frontale. Le prese d’aria laterali, ridisegnate, hanno un andamento più verticale rispetto al passato; profondamente rivisto il disegno dei proiettori, resi più dinamici dalla sezione inferiore estesa verso il paraurti. Osservando lateralmente la vettura spiccano l’andamento ribassato del tetto, le linee di cintura tese, i generosi passaruota, evocativi della trazione integrale quattro, e la sezione inferiore delle portiere caratterizzata da una marcata scanalatura. Nella zona posteriore, alle finiture cromate si accompagnano la fascia luminosa che collega i raffinati gruppi ottici OLED (di serie), dalla firma luminosa personalizzabile, e l’inserto all’estrattore ridisegnato, dall’andamento fortemente orizzontale. All’estetica standard si affiancano il pacchetto Chrome, la caratterizzazione sportiva S line – una prima assoluta – e il pacchetto look nero, disponibile anche in abbinamento agli anelli Audi dalla finitura total black.

 

Coerentemente con la famiglia di modelli Audi S, Audi S8 può contare su due terminali di scarico sdoppiati e le calotte dei retrovisori laterali in look alluminio – a richiesta in carbonio, nel colore carrozzeria o in nero – mentre sono di serie i proiettori a LED Audi Matrix HD con indicatori di direzione dinamici.

 

Confermate le dimensioni della vettura, la gestione dei comandi MMI touch response, la scocca multimateriale Audi Space Frame (ASF), elemento caratteristico del modello al 58% in alluminio, così come l’accoglienza dell’abitacolo, paragonabile a una lounge. Le possibilità di personalizzazione sono pressoché illimitate. La variante a passo lungo abbina la seduta posteriore lato passeggero in configurazione chaise longue a molteplici regolazioni che spaziano dall’adattamento pneumatico del supporto laterale e lombare sino al poggiapiedi riscaldabile con funzione massaggio integrata.

 

Contribuiscono al massimo comfort i poggiatesta pluriregolabili elettricamente, la console centrale posteriore a tutta lunghezza, corredabile di tavolini a scomparsa, il frigobox con vano bar, la climatizzazione automatica quadrizona e il pacchetto Air Quality con diffusore di fragranze. Ai passeggeri posteriori sono dedicati due inediti tablet da 10,1 pollici con risoluzione Full HD, vincolati agli schienali dei sedili anteriori. Tra le dotazioni a richiesta spiccano i rivestimenti in pregiata pelle Valcona, per la prima volta disponibili nella tonalità marrone Cognac. Un’ulteriore novità è rappresentata dalla microfibra Dinamica, simile visivamente e al tatto alla pelle scamosciata, in ampia parte realizzata mediante poliestere riciclato e dedicata ai pannelli porta e ai montanti. La caratterizzazione degli interni è affidata al pacchetto Audi design selection argento pastello oppure alle configurazioni S line in nero, rosso Merlot o Cognac.

 

I proiettori a LED Digital Matrix, portati al debutto da Audi e-tron Sportback, vengono per la prima volta dedicati ad Audi A8 (a richiesta). Prevedono la scomposizione in pixel infinitesimali del fascio luminoso, così che la strada venga illuminata con straordinaria efficacia, sfruttando sia le aree luminose sia le zone d’ombra. Alle animazioni dinamiche Leaving Home e Coming Home, che trasformano lo spazio antistante la vettura in un palcoscenico luminoso, si accompagnano le funzioni “luce di orientamento” e “luce di carreggiata”. I gruppi ottici posteriori con tecnologia OLED, di serie, consentono di scegliere in fase di configurazione fra due (tre nel caso di Audi S8) differenti motivi luminosi. Selezionando l’opzione dynamic del sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select, viene attivata un’ulteriore modalità d’illuminazione caratteristica, mentre a vettura ferma, qualora un utente della strada si avvicini a meno di due metri da Audi A8, si accendono tutti i segmenti a vantaggio della sicurezza.

 

Nuova Audi A8 può contare su di un massimo di 40 sistemi di assistenza al conducente. Le tecnologie a richiesta sono suddivise nei pacchetti City, Tour e Assistenza al parcheggio. Il pacchetto Audi Innovative assistant include le dotazioni dei pack City e Tour, i proiettori a LED Digital Matrix e il riconoscimento della segnaletica basato su telecamera. Optando per i proiettori a LED Digital Matrix, in abbinamento al sistema Night Vision è disponibile la “luce segnaletica”: se il sistema rileva la presenza di un pedone, il fascio luminoso lo evidenzia, riducendo il rischio che le persone sul ciglio della strada non vengano viste.

 

Al lancio, nuova Audi A8 è proposta nelle varianti 3.0 (50) TDI ed S8. Successivamente, debutterà la versione ibrida plug-in TFSI e. Audi A8 e Audi A8 L 3.0 (50) TDI quattro tiptronic si avvalgono, nel dettaglio, della motorizzazione V6 3.0 TDI con tecnologia mild-hybrid (MHEV) a 48 Volt, in grado di erogare 286 CV e 600 Nm di coppia. Le ammiraglie dei quattro anelli scattano da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi raggiungendo la velocità massima, limitata elettronicamente, di 250 km/h. La versione high performance Audi S8 può contare sul possente V8 biturbo 4.0 TFSI da 571 CV e 800 Nm. All’efficienza della vettura contribuiscono in modo decisivo le tecnologie mild-hybrid e COD (cylinder on demand). Quest’ultima disattiva i singoli cilindri ai carichi medi e ridotti. Audi S8 scatta da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi. La dotazione tecnica si avvale di soluzioni raffinate di serie quali le sospensioni attive predittive, lo sterzo integrale dinamico e il differenziale sportivo.

 

Tutti i propulsori di nuova Audi A8 lavorano in abbinamento alla trasmissione tiptronic a otto rapporti del tipo con convertitore di coppia. La trazione integrale permanente quattro, di serie, si affida al differenziale centrale autobloccante. Per un comportamento ancora più dinamico, la trazione quattro può essere integrata dal citato differenziale posteriore sportivo.

Tra le dotazioni di serie spiccano le sospensioni pneumatiche adaptive air suspension e lo sterzo progressivo, in grado di adeguare la demoltiplicazione in funzione dell’angolo di sterzata e adattare la servoassistenza in base alla velocità. Grazie alla sterzatura delle ruote posteriori in controfase o in fase rispetto alle anteriori, lo sterzo integrale dinamico – di serie, come accennato, per Audi S8 – porta in dote un’agilità straordinaria per una vettura delle dimensioni di Audi A8 abbinata a una stabilità da riferimento con il crescere dell’andatura.

 

Le innovative sospensioni pneumatiche attive predittive, di serie per Audi S8, caricano o scaricano ogni singola ruota a seconda delle esigenze del conducente e delle situazioni di guida. Gli attuatori elettromeccanici adottati a tal fine regolano il movimento della struttura e l’ammortizzazione in modo attivo, riducendo al minimo rollio e beccheggio. Grazie all’analisi dei dati raccolti dalla telecamera anteriore, che rileva l’andamento e le irregolarità del fondo stradale, le nuove sospensioni attive operano secondo una logica predittiva. Il controllo della dinamica di marcia Audi drive select prevede cinque profili, tra i quali la modalità comfort+ che garantisce il massimo relax, anche in curva, dove il corpo vettura si inclina sino a 3 gradi per compensare gli effetti dell’accelerazione laterale sui passeggeri. A vettura ferma, diversamente, azionando le maniglie delle portiere l’assetto si alza di 50 mm così da agevolare l’accesso all’abitacolo. Il programma dynamic, che porta in dote una taratura rigida delle sospensioni, limita a 2,5 gradi il rollio massimo nelle curve più veloci contro i 5 gradi appannaggio del setup standard.

 

Nuova Audi A8 raggiungerà le Concessionarie italiane nel corso del mese di marzo 2022 con prezzi da 100.800 euro per la variante 3.0 (50) TDI quattro tiptronic, da 108.100 euro per l’equivalente versione a passo lungo.

Listino da 154.500 euro per Audi S8; da 164.150 euro per Audi S8 sport attitude che, alle dotazioni di serie per la configurazione high performance dell’ammiraglia dei quattro anelli, aggiunge equipaggiamenti di pregio tra i quali i proiettori a LED Digital Matrix, il tetto panoramico in vetro, le luci di lettura posteriori a LED Audi Matrix, i pacchetti assistenza City e Tour, il pacchetto sicurezza nonché il riconoscimento della segnaletica basato su telecamera.