Come hanno sviluppato CUPRA Born i piloti del brand

0
544

Due piloti professionisti, oltre 3.000 chilometri di distanza e un unico obiettivo: far sì che CUPRA Born scateni emozione pura al volante. “Le vetture da gara sono l’ispirazione per ogni singolo modello CUPRA, e chi meglio dei piloti per guidarli, conferma Marta Almuni, responsabile tecnico di sviluppo di CUPRA Born. E così hanno contribuito Jordi Gené e Mattias Ekström, piloti di CUPRA Racing, allo sviluppo del primo veicolo 100% elettrico del marchio.

– Prestazioni al livello più alto. “Vogliamo che i veicoli CUPRA siano precisi, dinamici e trasmettano molto bene le sensazioni della strada”, spiega Almuni. E aggiunge: “Questo è qualcosa che i piloti sanno identificare molto bene, quindi approfittiamo della loro esperienza per consigliarci su quali punti dobbiamo lavorare per raggiungere questo feeling”. Un’esperienza iniziata già con lo sviluppo di CUPRA Formentor e su cui il marchio ha voluto nuovamente contare per aumentare le prestazioni del suo primo veicolo 100% elettrico. Secondo Ekström, il suo ruolo in questo processo è “guidare l’auto al limite per vedere come reagisce, testare la sua risposta e trasferire questi dettagli agli ingegneri”. Questo è il lavoro di squadra più prezioso per Gené: “Noi piloti veniamo da un mondo in cui non ci sono cose impossibili”, spiega, “per questo possiamo contribuire portando un altro tipo di mentalità e individuare le sensazioni che potrebbero rendere la vettura più interessante e migliorare l’esperienza dei nostri clienti”.

-Tra un lago ghiacciato e i circuiti da gara. Nelle prime fasi dello sviluppo, i piloti hanno provato la vettura nelle condizioni più estreme. “Asfalto asciutto, bagnato, ghiacciato, ghiaia, neve, strade sterrate o scivolose… abbiamo fatto in modo che l’auto vada bene ovunque”, spiega Ekström. Così, il pilota si è recato in Lapponia per effettuare dei test sulle piste di un lago ghiacciato. L’obiettivo era quello di riuscire a far trasmettere dalla vettura al pilota tutte le sensazioni. “CUPRA Born è così versatile che può essere guidata dall’utente più prudente alla persona che cerca il massimo divertimento alla guida”, afferma Ekström. Questo è possibile grazie al Dynamic Chassis Control (DCC), che può essere modificato al momento in base alle esigenze del conducente, in modalità Range, Comfort, Performance, Individual o CUPRA.

-Velocità, potenza, emozione. Il contributo dei piloti allo sviluppo della CUPRA Born ha permesso di creare un’auto molto audace. Ad esempio, “in condizioni di sicurezza, come su un circuito chiuso, CUPRA Born permette la disattivazione dell’ESC per vivere un’esperienza di guida senza assistenti e aggiungere un tocco di emozione”, spiega Gené. Un altro risultato del lavoro congiunto è l’e-Boost, “uno specifico elemento di overpower in modalità CUPRA”, afferma Almuni. Born e-Boost è in grado di erogare la potenza massima di 231 CV (170 kW) attivando la modalità di guida CUPRA attraverso i pulsanti satelliti presenti sul volante e sarà disponibile nel corso del 2022.. “Questa è la dimostrazione che anche i veicoli elettrici possono essere molto divertenti, e CUPRA Born ne è la riprova”, afferma il pilota.

-Precisione prima di tutto. Un’altra delle aree a cui hanno lavorato è lo sterzo. “Born è il primo modello a trazione posteriore di CUPRA, quindi la precisione nella sterzata è stata un’ulteriore sfida che abbiamo superato”, afferma Almuni. “Dalla prima volta che l’ho presa, dove era difficile entrare in curva, ad ora con lo sterzo progressivo, siamo riusciti ad aggiungere un feeling 100 % CUPRA all’esperienza di guida grazie allo sterzo progressivo”, aggiunge Gené. Oltre alla potenza e allo sterzo, anche i freni sono stati oggetto di esame da parte dei piloti che, con la loro esperienza, hanno contribuito a migliorare la sensazione del pedale, aumentandone le dimensioni e grazie anche all’ottimizzazione dello spazio di frenata, che è stato ridotto.

 

Potenze:

150 CV (110 kW)

204 CV (150 kW)

231 CV (170 kW) e-Boost – con pacco batteria da 77 kWh, accelerazione da 0-100 km/h in 7,0 s (secondo me hanno invertito) e autonomia di 540 km*; con pacco batteria da 58 kWh, accelerazione da 0-100 km/h in 6,6s (0-100km/h) e autonomia di 424 km* (*dati in fase di omologazione).

 

CUPRA è un brand sfidante e non convenzionale basato su uno stile affascinante e prestazioni all’avanguardia, che ispira