Ford Mustang: solo due stelle EuroNCAP

0
1091

La Ford Mustang, iconica vettura americana in grado di fare sognare innumerevoli generazioni di appassionati, in questi giorni ha ottenuto un risultato davvero poco brillante nei testi condotti dall’ EuroNCAP. La muscle car, infatti, si è fermata a quota due stelle. Le motivazioni di tale giudizio sono motivate, in modo molto chiaro, attraverso una nota ufficiale dai toni risoluti che inizia sottolineando che la vettura è stata realizzata per superare senza grosse difficoltà i meno risoluti e approfonditi test americani, ma non è stata aggiornata a dovere per soddisfare le più rigide normative europee. In primis, l’attenzione si focalizza sul sistema Forward Collision Warning, disponibile sulla versione americana ma eliminato dall’equipaggiamento del modello destinato al Vecchio Continente. Una “mancanza” non da poco.

Il giudizio, non brillante, però non si ferma solo su questo punto. Nel test frontale di simulazione d’urto frontale, infatti, gli airbag degli occupanti anteriori non si sono gonfiati a dovere. La situazione non è migliorata neanche prendendo in considerazione i passeggeri posteriori, in quanto è risultato che quest’ultimi non vengono trattenuti correttamente dai pretensionatori, tanto da scivolare sotto le cinture, rischiando importanti danni all’addome. Nel test laterale, infine, la testa del manichino (paragonabile a un ragazzino di dieci anni) ha impattato contro la portiera a causa di un’insufficiente protezione dell’airbag a tendina. La Ford ha fatto sapere che a breve il Pre-Collision Assist e il Lane Keep Assist saranno offerti di serie. Saranno sufficienti questi accorgimenti per migliorare il punteggio ottenuto ? In tal proposito Michiel Van Ratingen, Segretario Generale dell’EuroNCAP, ha affermato: “Diamo il benvenuto a qualsiasi miglioramento, naturalmente, e non vediamo l’ora di pubblicare un nuovo voto per il modello aggiornato. Speriamo che Ford cogla l’occasione per investire nei cambiamenti necessari per le future generazioni Mustang”.