La nuova Wrangler 4xe protagonista al fianco delle Renegade e Compass 4xe della gamma di veicoli elettrici del marchio Jeep® commercializzati nei mercati globali

0
205
2021 Jeep® Wrangler Rubicon 4xe

Il marchio Jeep® presenta la nuova Wrangler 4xe – la Wrangler più tecnicamente avanzata e dalla maggior capability di sempre. Sarà disponibile in Europa, Cina e Stati Uniti entro i primi mesi del 2021. E’ stata preceduta dai modelli Jeep Renegade 4xe e Compass 4xe, presentati in anteprima mondiale a Ginevra lo scorso anno e già presenti negli showroom Jeep italiani da questa estate. I nuovi modelli Jeep 4xe ai affiancano alla Jeep Grand Commander PHEV introdotta in Cina lo scorso anno.

Grazie al propulsore ibrido plug-in con un’autonomia fino a 25 miglia (secondo il ciclo di omologazione americano) nella guida in full electric a zero emissioni, la Jeep Wrangler 4xe è la vettura ideale per l’uso quotidiano in città senza ansia da autonomia. Allo stesso tempo la Wrangler 4xe si conferma il fuoristrada Jeep più ecologico ed abile nelle avventure off-road, a cui aggiunge tutto il piacere della guida open-air che solo l’icona Jeep è in grado di offrire.

Il marchio Jeep offrirà opzioni elettrificate su tutti i modelli nei prossimi anni, rafforzando l’impegno a diventare leader nelle tecnologie ecocompatibili più sofisticate. I modelli Jeep elettrificati saranno contraddistinti dal badge 4xe e saranno i più efficienti e sostenibili di sempre, portando prestazioni, capacità 4×4 e sicurezza a un livello superiore.

“I modelli Jeep 4xe saranno i più efficienti e sostenibili di sempre e saranno i veicoli dalle migliori capacità 4×4 che il brand abbia mai prodotto” ha dichiarato Christian Meunier, Global President of Jeep Brand – FCA. “Il nostro impegno è quello di rendere Jeep il marchio di SUV più ‘green’. L’elettrificazione della gamma Jeep consentirà ai clienti di viaggiare in full electric negli spostamenti quotidiani in città, di godere di un’esperienza di guida su strada efficiente e divertente e di disporre di capacità off-road ulteriormente migliorate in un silenzio quasi assoluto.”

L’avanzato sistema di propulsione montato sulla Wrangler 4xe offre un’esperienza su strada e in fuoristrada unica grazie alla combinazione di due motori elettrici, un pacco batteria ad alta tensione, un motore turbocompresso I-4 da 2,0 litri high-tech e una collaudata trasmissione automatica TorqueFlite a otto marce. Si tratta del sistema di propulsione più avanzato mai sviluppato per la Jeep Wrangler. Consente infatti di ottimizzare l’efficienza e al tempo stesso di eliminare l’ansia da autonomia, offrendo la possibilità di guidare in full electric nella maggior parte degli spostamenti quotidiani.

La coppia erogata dai due motori elettrici compresi nel sistema di propulsione ibrido della Wrangler 4xe è disponibile in modo istantaneo quando il conducente lo richiede. Il sistema consente inoltre la funzionalità Start-Stop per ridurre i consumi.

Per circa 80 anni il marchio Jeep ha dimostrato la sua leadership nel settore 4×4. I veicoli del marchio sono stati i primi equipaggiati con sistema di trazione integrale automatica full time, scatola di rinvio con rapporto di riduzione 4:1 e sistema di disconnessione elettronica della barra stabilizzatrice. L’integrazione dell’elettrificazione nella sua gamma rappresenta un’evoluzione naturale.

La Jeep Wrangler 4xe sarà commercializzata nei mercati globali e dotata di sistemi di ricarica specifici per le diverse regioni. Sarà prodotta presso lo stabilimento Toledo Assembly Complex di FCA a Toledo, nell’Ohio (Stati Uniti).

 

L’avanzato sistema di propulsione della Wrangler 4xe combina un motore elettrico e un motore turbo benzina

L’avanzato sistema di propulsione della Jeep Wrangler 4xe combina due motori elettrici, un pacco batteria da 400 volt, un efficiente motore turbocompresso a quattro cilindri e un cambio automatico a otto marce TorqueFlite. Tale configurazione ottimizza l’efficienza dei componenti del sistema di propulsione ibrido e li abbina al collaudato sistema di trasmissione della Wrangler.

Nel complesso il sistema eroga 375 CV (280 kW) di potenza e 637 Nm di coppia e comprende:

  • Motore turbocompresso I-4 da 2,0 litri
  • Gruppo motogeneratore collegato al motore a combustione interna
  • Gruppo motogeneratore montato sulla trasmissione e integrato nel cambio automatico a otto marce (ZF 8P75PH)
  • Pacco batterie agli ioni di litio (nichel-manganese-cobalto) da 96 celle, 17 kWh e 400 volt

 

Il motore turbocompresso I-4 da 2,0 litri appartiene alla famiglia di motori Global Medium Engine di FCA. Questo avanzato propulsore a iniezione diretta è dotato di turbocompressore Twin Scroll a inerzia ridotta montato direttamente sulla testata, circuito di raffreddamento dedicato per il turbocompressore, sistema di aspirazione e corpo farfallato. Una combinazione di tecnologie che migliora la risposta, e assicura prestazioni ed efficienza nei consumi.

Il primo motogeneratore ad alta tensione raffreddato ad acqua è posto sulla parte anteriore del motore, in sostituzione dell’alternatore tradizionale. Il motogeneratore è collegato attraverso una cinghia robusta alla puleggia dell’albero motore e gestisce il funzionamento del sistema start-stop, generando al contempo l’elettricità da convogliare nel pacco batterie. Wrangler 4xe non presenta un convenzionale motorino d’avviamento da 12 volt ma è dotato di una batteria da 12 volt per alimentare gli accessori.

Il secondo motogeneratore ad alta tensione è posto sulla parte anteriore della scatola del cambio, e sostituisce il tradizionale convertitore di coppia di una trasmissione automatica.

Due frizioni gestiscono la potenza e la coppia erogate dall’unità elettrica e dal motore a benzina. La prima è una doppia frizione situata tra le due unità. Quando è aperta consente alla Wrangler 4xe di viaggiare in modalità full electric poiché manca il collegamento meccanico tra motore elettrico e termico. Quando è chiusa, sia il motore termico da 2,0 litri che l’unità elettrica forniscono coppia alla trasmissione automatica. Una seconda frizione variabile è montata dietro al motore elettrico e gestisce l’interazione con la trasmissione a beneficio della guidabilità e dell’efficienza.

 

Il pacco batterie mantiene intatto lo spazio interno

Il pacco batterie agli ioni di litio da 96 celle, 17 kWh e 400 volt sfrutta la chimica nichel manganese cobalto (NMC)/grafite. Si trova insieme ai dispositivi di controllo sotto i sedili posteriori, al riparo dagli agenti esterni. I sedili posteriori di Wrangler 4xe sono stati completamente ridisegnati: il cuscino della seduta, ora, può essere ribaltato in avanti per consentire l’accesso alla batteria.

Racchiuso in un alloggiamento di alluminio, il pacco batterie dispone di circuiti di riscaldamento e di raffreddamento dedicati, che consentono di mantenere la batteria a temperature ottimali a vantaggio delle prestazioni.

Il sistema ibrido di Wrangler 4xe comprende un modulo IDCM (Integrated Dual Charging Module), che combina un sistema di ricarica batterie e un convertitore DC/DC in un’unica unità più compatta rispetto ai due componenti separati. Il sistema ibrido include anche un inverter di potenza (PIM) di nuova generazione dalle dimensioni ridotte. Questi componenti sono alloggiati sotto il pacco batterie, all’interno di una struttura in acciaio che li protegge da un eventuali danneggiamenti.

Tutti i componenti e i sistemi elettronici ad alta tensione, compresi i cablaggi tra pacco batterie e motori elettrici, sono sigillati e impermeabili tanto che come tutte le Jeep Wrangler con badge ‘Trail Rated’, anche la 4xe vanta una capacità di guado fino a 76 cm (30 inches).

La presa per la ricarica elettrica è protetta da un coperchio con sistema di apertura e chiusura a pressione, ed è situata sulla parte anteriore sinistra del cofano della Wrangler 4xe, permettendo di parcheggiare comodamente di muso in corrispondenza delle stazioni di ricarica. La presa di ricarica dispone di indicatori dello stato della ricarica a LED. Al di sopra del quadro strumenti si trova un display a LED su cui si può visualizzare facilmente lo stato della batteria in fase di ricarica.

 

Modalità di guida ‘E Selec’

Che si tratti degli spostamenti quotidiani in modalità elettrica, di una serata in città o di una piacevole avventura off-road immersi nella natura, poco importa: i guidatori della nuova Jeep Wrangler 4xe potranno personalizzare l’esperienza di guida a propulsione ibrida in base alle diverse necessità e tipologie di viaggio.

Il sistema presenta tre modalità di funzionamento, denominate E Selec, selezionabili attraverso gli appositi pulsanti sul quadro strumenti, alla sinistra del volante. Indipendentemente dalla modalità selezionata, Wrangler 4xe viaggia in modalità ibrida quando la batteria raggiunge il livello di carica minimo.

  • Hybrid: è la modalità predefinita. Utilizza la coppia erogata dal motore da 2,0 litri e quella generata dal motore elettrico. Inizialmente, il sistema previlegia l’energia prodotta dalla batteria. Quando la batteria raggiunge il livello di carica minimo, invece, il sistema utilizza il motore turbocompresso I-4 da 2,0 litri
  • Electric: il propulsore sfrutta l’energia elettrica a zero emissioni. Quando la batteria raggiunge il livello di carica minimo, o quando il guidatore richiede più coppia (per esempio quando preme a fondo l’acceleratore) si attiva il motore da 2,0 litri
  • eSave: questa modalità dà la priorità al motore benzina da 2,0 litri, mentre la batteria viene risparmiata per altri utilizzi, come ad esempio la guida in modalità elettrica su tracciati off-road o in aree urbane a traffico limitato. Dispone di due modalità secondarie – Battery Save e Battery Charge attivabili tramite le Hybrid Electric Pages del sistema Uconnect

 

Per ottimizzare l’uso delle modalità delle modalità E Selec, il conducente è assistito dalle pagine di Eco Coaching, accessibili dalla schermata delle informazioni e dal touchscreen dello Uconnect.

Queste consentono il monitoraggio del flusso di energia, verificare l’impatto della frenata rigenerativa, programmare i tempi di ricarica per sfruttare tariffe elettriche più convenienti e visualizzare lo storico di guida con il dettaglio dei consumi di carburante ed elettricità

La frenata rigenerativa è un elemento fondamentale della natura ecologica della Wrangler 4xe. Quando il guidatore preme il pedale del freno, la centralina del sistema di propulsione inserisce la massima frenata rigenerativa disponibile prodotta dal motore elettrico (fino a 0,25 g) per far rallentare il veicolo, cui si aggiunge il sistema freni tradizionale della Wrangler.

Con la trazione integrale inserita, tutte e quattro le ruote erogano coppia utile alla frenata rigenerativa, ottimizzando il recupero di energia. L’elettricità prodotta dalla frenata rigenerativa viene fornita al pacco batterie per mantenere o incrementare lo stato di carica.

La Wrangler 4xe è inoltre in grado di massimizzare la produzione di energia rigenerativa tramite la funzione Max Regen, selezionabile dal guidatore.

Una volta attivata la funzione Max Regen, la calibratura della frenata rigenerativa risulta più intensa quando il veicolo procede in modalità di veleggiamento (coasting), ovvero senza che il guidatore agisca sul pedale dell’acceleratore. La funzione Max Regen consente di ridurre la velocità di Wrangler 4xe più rapidamente di una frenata rigenerativa standard e di generare una quantità di elettricità maggiore da convogliare al pacco batteria. Una volta selezionata, la funzione Max Regen rimane operativa fino a quando il guidatore non la disinserisce.

 

Leggenda dell’off-road

Leggendarie capacità off-road contraddistinguono da sempre l’icona Jeep. Le nuove modalità di funzionamento della Wrangler 4xe sono disponibili quando il sistema di trazione è in modalità 4Lo. La perfetta integrazione dell’alimentazione elettrica nel sistema di trazione 4×4 porta le prestazioni off-road della Wrangler 4xe a un livello superiore.

Gli amanti del fuoristrada scopriranno che grazie alla disponibilità immediata della coppia erogata dal motore elettrico della Wrangler 4xe, l’esperienza di guida su percorsi off-road risulta più precisa e controllata. Non è necessario far salire i giri del motore per far muovere le ruote mentre l’impatto sulla trasmissione è ridotto al minimo, con conseguente vantaggio della maneggevolezza e della velocità.

In modalità elettrica, la Wrangler 4xe procede agilmente e in modo silenzioso, riducendo i consumi e consentendo ai passeggeri di concentrarsi unicamente sul panorama e sui suoni della natura.

La nuova Jeep Wrangler 4xe è disponibile in tre versioni: 4xe, Sahara 4xe e Rubicon 4xe. I modelli Wrangler 4xe e Wrangler Sahara 4xe sono dotati di sistema di trazione integrale permanente, assali anteriori e posteriori Dana 44 e di una scatola di rinvio Selec-Trac full time a due velocità con rapporto delle marce ridotte pari a 2,72:1. Una volta impostato, questo sistema intuitivo agisce autonomamente, permettendo al guidatore di godersi il viaggio.

Il differenziale posteriore a slittamento limitato Trac-Lok fornisce maggiore trazione e coppia in condizioni di scarsa aderenza – come su sabbia, ghiaia, neve o ghiaccio.

L’allestimento Wrangler 4xe Rubicon è equipaggiato con il sistema di trazione integrale Rock-Trac. Quest’ultimo è costituito da una scatola di rinvio a due velocità con rapporto delle marce ridotte pari a 4:1, assali anteriori e posteriori Dana 44 di ultima generazione e bloccaggi elettrici degli assali anteriore e posteriore Tru-Lok. La Wrangler Rubicon 4xe vanta un rapporto di riduzione di 77,2:1, che consente di superare facilmente qualsiasi ostacolo. L’allestimento Rubicon offre inoltre una maggiore articolazione delle sospensioni grazie al sistema di disconnessione elettronica della barra stabilizzatrice sull’asse anteriore. L’azione combinata di questi componenti contribuisce a garantire le straordinarie capacità off-road che contraddistinguono la Wrangler Rubicon.

La Wrangler 4xe presenta inoltre il Selec Speed Control, un dispositivo che prevede i sistemi Hill-ascent e Hill-descent Control e consente di controllare la velocità del veicolo in salita e in discesa.

Come tutti i modelli Jeep Wrangler, la Wrangler 4xe è caratterizzata dal badge ‘Trail Rated’, che attesta le leggendarie capacità 4×4 del modello grazie a dotazioni specifiche, tra cui:

  • Piastre di protezione e ganci di traino anteriori e posteriori
  • Angoli di riferimento: angolo di attacco pari a 44 gradi, angolo di dosso pari a 22,5 gradi, angolo di uscita pari a 35,6 gradi e altezza da terra di 27,4 cm sulla versione Rubicon 4xe (secondo l’omologazione americana)
  • Cerchi da off-road da 17″ a richiesta, pneumatici da 33″ di serie sulla versione Wrangler Rubicon 4xe e pneumatici da 20” di serie sugli allestimenti Wrangler 4xe e Sahara 4xe,
  • Capacità di guado fino a 76 cm (30 inches)

Tutti i modelli 4xe conservano le infinite possibilità di personalizzazione della Wrangler, grazie al catalogo Jeep Performance Parts by Mopar® disponibile al lancio.

 

Dettagli stilistici ‘Electric Blue’

Esteriormente la Jeep Wrangler 4xe 2021 mantiene le linee scolpite e gli elementi funzionali che da sempre contraddistinguono l’icona Jeep, come i passaruota trapezoidali.

Contenuti esclusivi fanno della Jeep Wrangler 4xe il modello Wrangler più tecnologico di sempre. I ganci di traino anteriore e posteriore nella nuova colorazione Electric Blue per gli esterni esclusiva della versione Rubicon spiccano sui paraurti neri. Lo stesso colore blu caratterizza la scritta Rubicon sul cofano, i badge ‘Jeep’ e ‘Trail Rated’ e i contorni della decalcomania nera sul cofano. Anche gli Easter Eggs tipici del linguaggio stilistico Jeep sfoggiano sfumature Electric Blue.

Nell’abitacolo, la Wrangler 4xe Rubicon presenta esclusive impunture Electric Blue su sedili e rivestimenti.

La Jeep Wrangler 4xe sarà disponibile in 10 colori esterni: Black, Bright White, Firecracker Red, Granite Crystal Metallic, Hella Yella, Hydro Blue (disponibile in seguito), Sting-Gray, Snazzberry, Sarge e Billet Silver Metallic. Due sono le opzioni per gli interni (tessuto Black e Heritage Tan/pelle Black e Dark Saddle) sono disponibili sulle versioni 4xe.

 

 

Mopar e Jeep Performance Parts supportano il lancio della Jeep Wrangler 4xe

Per il lancio della nuova Jeep Wrangler 4xe ibrida plug-in, Jeep Performance Parts e Mopar offriranno un’ampia selezione di ricambi e accessori progettati in fabbrica e testati in termini di qualità per la personalizzazione del modello Wrangler più capace, tecnicamente avanzato ed ecologico di sempre. 

All’interno del catalogo completo comprendente più di 300 prodotti sviluppati per la Jeep Wrangler si troveranno anche esclusive Jeep Performance Parts (JPP), per consentire ai clienti di ampliare le divertenti esperienze di guida su strada e in fuoristrada a bordo della Wrangler. Un kit di sollevamento da 2 pollici JPP sviluppato da OEM (il primo nel settore), è stato appositamente progettato e messo a punto per l’applicazione sulla Wrangler 4xe ibrida plug-in. Ulteriori prodotti includeranno, tra gli altri, ruote con bloccaggio beadlock, paraurti fuoristrada, luci a LED per il fuoristrada e rock rails. Informazioni più dettagliate saranno disponibili in prossimità del lancio (l’offerta di accessori può variare, a seconda della regione, in base alle diverse normative locali di omologazione).

Inoltre, Jeep Performance Parts e Mopar offriranno attraverso Amazon.com un carica batterie da parete per veicoli elettrici da 240 volt e servizi di installazione di qualità, per assicurare ai clienti la possibilità di ricaricare i loro veicoli a casa in modo rapido e conveniente.

A differenza di qualsiasi altra offerta aftermarket, gli accessori e le Jeep Performance Parts sono coperti da una garanzia di fabbrica completa. Vengono realizzati in stretta collaborazione con il marchio Jeep, e i team di prodotto e ingegneria si occupano del loro sviluppo, dei test e della convalida. Per garantire un’integrazione corretta degli accessori e dei ricambi e offrire prodotti dalla finitura e dalla qualità (colore, grana, aspetto) impeccabile, vengono applicati standard rigorosi e utilizzati dati di fabbrica esclusivi, non disponibili ai produttori aftermarket.